Makar Sankranti Puja

(India)

Send Feedback
Share

Makar Sankranti Puja (tradotto dal Marathi). Pratishthan, Pune (India), 14 gennaio 2002.

Il significato di Makar Shankranti è Shankraman, cioè il giorno che provoca cambiamenti. In questo giorno il sole inizia il suo movimento verso l’emisfero nord. In India tutte le ricorrenze sono in armonia con la posizione della luna. È per questo che le date sono diverse a seconda degli anni. Makar Shankranti si basa sulla posizione del sole e, per questo motivo, questa ricorrenza si celebra il quattordici gennaio di ogni anno.

Makar Shankranti indica il giorno in cui il sole diventa più caldo. Il calore del sole è benefico per l’umanità. È grazie a questo calore che possiamo camminare, possiamo parlare. Il calore del sole rende irascibile l’uomo. È per questo che in questo giorno prendiamo del jaggery (zucchero di canna non raffinato), per poter parlare dolcemente.
Il calore del sole è responsabile di tutta la vegetazione e l’abbondanza della terra. In questo giorno offriamo frutta e ortaggi alla Devi e riceviamo le sue benedizioni. Con le benedizioni dell’Adishakti l’elemento terra si rinfresca e l’umanità progredisce.

La festività di Shankranti ha un significato culturale. In tutta l’India si celebra questa ricorrenza con grande entusiasmo. Viene celebrata anche negli altri paesi. Ma in India le si dà un’importanza speciale. In India non abbiamo valori estremi di temperature, le condizioni climatiche sono piuttosto equilibrate.

L’India è benedetta dall’Adishakti. Negli altri paesi non esiste questo equilibrio. Fa troppo caldo oppure troppo freddo. Se un cambiamento nel tempo o nella natura determina un mutamento in noi, non va bene. Se diventiamo irascibili per il calore del sole, non va bene. È sbagliato adirarsi. Dei sei nemici (Shudripus) del nostro essere, la collera è la peggiore. Noi siamo Sahaja yogi e la nostra Kundalini è risvegliata. Di conseguenza dobbiamo imparare a mantenerci calmi. Per la maggior parte, i Sahaja yogi sono bravi ed evoluti. Soltanto l’uno per cento corre dietro al denaro (alakshmi). È logico adirarsi con loro, ma non è compito vostro farli migliorare. È compito dell’Adishakti. Voi dovreste diventare bravi Sahaja yogi rimanendo calmi. Tutto accade per grazia di Dio; dovete ricordarlo. Alcune persone sono pessime, pensano che il denaro sia tutto. Non c’è posto per gente del genere in Sahaja Yoga. Sarà l’Adishakti a occuparsi di loro.

Anche il presidente americano, George Bush, mi ha riconosciuta. Di recente gli ho scritto una lettera e le cose hanno cominciato a migliorare. Anche il generale Musharraf ha mostrato un miglioramento e si è rivolto alla sua nazione e all’Islam sulla base della lettera che avevo scritto a Bush.

Anche voi potete prendervi cura della situazione in questo modo. Per questo dovrete essere molto sottili e rimanere in uno stato di assenza di pensieri. Dovete avere una conoscenza spirituale, tutti gli altri desideri sono inutili. Non dovremmo avere desideri terreni. I Sahaja yogi devono ancora evolvere molto. Con le benedizioni di Dio Onnipotente raggiungerete questo stato. Non preoccupatevi e rimanete calmi.

Shankranti significa potere del sole. Potere del sole significa fiducia in se stessi. Il sole ci dona luce e calore. Dipende da noi se essere scottati dal calore del sole, oppure ricavare fiducia in noi stessi dalla luce del sole e diventare radiosi.

Eterne benedizioni a tutti.