Meditazione guidata da Shri Mataji: Prana e Mana London (Inghilterra)

S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Meditazione guidata da Shri Mataji: Prana e Mana Brahmam Gardens, Earls Court, Londra (UK), 1982 (La traduzione non comprende il video integrale) Oggi dovrei parlarvi del lato pratico della meditazione. Vediamo in cosa consiste la meditazione, che cosa dobbiamo fare per meditare. La prima cosa che abbiamo è il lato sinistro, Mana Shakti, il potere delle emozioni. Le emozioni sono connesse anche con il lato destro, il Prana. Se siete disturbati emotivamente…proprio ora ci siamo sentiti turbati, anche la nostra respirazione ha accelerato e ci siamo sentiti come se tutto il corpo reagisse; percepivamo la reazione del Prana, del lato destro che cercava di esprimersi. Ci siamo messi a piangere, le lacrime rappresentano l’elemento acqua. Tutte le emozioni interiori si sono riversate con grande intensità all’esterno ed in questo era coinvolto anche il nostro Prana. Se, per esempio, siete spaventati, se siete eccessivamente spaventati, anche il vostro respiro accelera molto e si instaura così la connessione, se siete spaventati si instaura la connessione con il Prana, mediante il vostro respiro, e tutto il sistema fisico è connesso alle vostre emozioni. Se vi lamentate troppo o piangete troppo, o se siete tristi, questo traspare dal vostro viso. Anche il vostro Vishuddhi chakra lo esprime. Non solo Anahata, ma anche il Vishuddhi e, a quel punto, anche il vostro Agnya va fuori uso. Tutti i chakra riflettono il lato sinistro, tanto Read More …