Shri Ganesha Puja

(Italia)

1983-09-11 Shri Ganesha Puja: The Birthday of Shri Ganesha, 47' Chapters: Download subtitles: EN,PLView subtitles: Add subtitles:
Download video (standard quality): Download video (full quality): View and download on Vimeo: View on Youku: Listen on Soundcloud: Download audio:
Transcribe/Translate oTranscribe


Shri Ganesha Puja. Tivoli (Italia), 11 Settembre 1983.

Oggi stiamo celebrando il compleanno di Shri Ganesha che è una cosa molto importante per tutti voi. Ieri abbiamo avuto un Havan e c’erano molte persone nuove e quindi non ho potuto parlare delle più profonde manifestazioni di Shri Ganesha.

Noi sappiamo che Egli risiede dentro di noi, e che il suo riconoscimento produce in noi una grande ascesa ed un’attivazione dei suoi poteri. Per manifestare Shri Ganesha dobbiamo fare un certo numero di Tapasia (penitenza); la prima cosa da fare è sedersi in meditazione e dire: “Io voglio essere degno del tuo apprezzamento. Rendimi umile in modo da essere apprezzato da Te. Il mio unico desiderio è di piacerti”. Poi sedete in completa preparazione e ponete la vostra attenzione al vostro Mooladhara con assoluta purezza; voi avete la mia fotografia davanti a voi e quindi chiedete “Madre tu sei anche Shri Ganesha: dammi saggezza e discernimento”.

Con l’attenzione al Mooladhara chakra, che è al di sotto dell’osso sacro, rivolgete la mano destra verso la fotografia e la mano sinistra su Madre Terra, così facendo avete la possibilità di curare la vostra mente e il vostro cervello che è pieno di confusione, che non ha la possibilità di discriminare, che è complicato, che fa continuamente gli stessi sbagli, che non è in grado di capire come curare le malattie, come la cecità. Ma rivolgendo la mano destra verso la foto e la mano sinistra verso Terra potrete farlo come risultato di questa azione.

Shri Ganesha è l’essenza di tutta la manifestazione materiale, è il potere di tutto ciò che è stato creato, è l’essenza di tutto quello che è stato creato. Attraverso di Lui ogni cosa è stata creata. Quando sviluppate questo, sviluppate il vostro senso sottile della creatività ed il senso sottile dell’apprezzamento della creatività. Poi sviluppate il discernimento di come comportarsi con gli altri in una maniera bellissima, cosicché il vostro ego è controllato, l’atteggiamento deve essere tale che non ci debba essere espressione dell’ego nel vostro comportamento; vostra Madre ne è un buon esempio. Penso che sappiate che io so già molte cose, ma non lo mostro mai e neanche asserisco che io so tutto questo, vivo come una persona normale in modo ordinario come voi e in nessun modo asserisco la mia personalità al punto di scioccarvi. Così, con la vostra intelligenza, o con altri poteri come ricchezza, efficienza, non dovete cercare di impressionare gli altri, ma dovete agire con la bellezza. La bellezza si manifesta quando siete efficienti e amorevoli. Questo è il punto centrale, allora diventate sapienti e umili, sapete ogni cosa degli altri, ma siete discreti. Infatti solo una personalità completa vi può dare quell’effetto di pace. Questo effetto calmante viene come risultato della bellezza, quindi per svilupparlo dovete meditare sul vostro Mooladhara chakra.

Ho visto molte persone che diventano fanatici con Sahaja Yoga e pensano di essere diventati i veri Napoleone o Shivaji (Shivaji era un guerriero indiano migliore di Napoleone, quindi meglio chiamarli Napoleone). Poi incominciano a dire non dovete fare questo, quello, io sono un grande Sahaja Yogi. Esse sono delle persone che hanno un temperamento irascibile, l’irascibilità e il fanatismo vanno assieme. Se direte loro “non siate fanatici”, allora inizieranno a piangere, cosi il fanatismo in Sahaja Yoga è ancora più accecante, è come essere davanti alla porta del tempio di Dio e chiedere ancora l’elemosina.

Sahaja Yoga è qualcosa che in nessuna maniera vi deve condurre al fanatismo. Dovete essere un Prasannachitta, che vuol dire che dovete essere una personalità veramente felice e gioiosa e non una persona in continua agitazione e tensione. Ma questo raggiunge il massimo risultato solo quando tutto viene fatto in completa e totale innocenza.  Molte persone invece confondono l’innocenza con la stupidità e pensano che essere stupidi sia essere innocenti; una persona stupida entra in un viaggio d’ego con estrema facilità, l’innocenza è la cosa più saggia, non si può prendere in giro l’innocenza, questa è la cosa più importante. Per esempio, nessuno può prendere in giro me perché io sono molto innocente, l’innocenza è qualcosa che non può ferire né danneggiare in nessuna maniera, che non pensa a risolvere i problemi, ma lascia tutte le soluzioni a Dio. Essa esiste da se stessa nelle benedizioni di vostra madre e Ganesha vive solo nella completa benedizione di Sua Madre e vi da concentrazione. Avete visto il bambino quando è nutrito da sua madre come è completamente concentrato, succhiando tutto lui mica si preoccupa di chi è chi, che tipo di posto è questo e che tipo di catches ci sono, lui non si preoccupa di chi c’è vicino a lui, che relazioni ci sono tra di loro, e neanche si preoccupa del futuro, di ciò che dovrà fare dopo.

Quindi l’innocenza vi mantiene nel presente e la persona innocente è un essere completamente e continuamente rilassato. Immaginiamo che io debba partire oggi, ok io partirò nel momento che dovrò partire, che necessità c’è di agitarsi? Certe persone incominciano ad agitarsi dieci giorni prima di partire e quando arriva veramente il momento in cui devono partire si scordano tutto perché non vivono nel presente. Quindi per sviluppare la vostra innocenza è veramente una buona idea essere nel presente, al massimo cosa può succedere, quello che dovrà accadere accadrà comunque. Allora perché preoccuparsi? Io sono la persona meno preoccupata di tutto e non c’è cosa che mi vada storta. Al contrario  gioco dei trucchetti alle persone che si preoccupano troppo perché voglio che imparino che queste non sono cose importanti.

Mantenersi sostanzialmente nel presente è il vostro compito e lasciate tutto il resto a Dio perché voi dovete saperlo che quando siete nel presente siete in “diretto contatto” col potere divino, e quando uscite dal presente non siete più in contatto, siete sotto l’influsso del vostro ego o superego, quindi con tutti voi posso farvi vedere che sto giocando, ma state attenti, io sono colei che si preoccupa il minimo possibile di tutto.

Qual’é quel tipo di disastro che avete visto nella vostra vita? Per favore ditemelo. Io ho visto l’ultima risoluzione dell’intero universo, di che cosa posso ancora aver timore? Quindi quando vi sentite tristi pensate ad una cosa più seria che vi sia successa prima. Ed allora non sarete più preoccupati delle cose che diventano insignificanti. Cose miracolose vi accadranno attraverso la vostra innocenza, tanto più innocenti siete più sarete pacifici.

Adesso molte persone dovrebbero provare a meditare assieme dicendo il mantra di Shri Ganesha per cercare di stabilizzarlo. Quelli che pensano molto devono cercare di ripetere “Non questo, non questo, non questo,” e quando vengono pensieri anche dal superego bisognerebbe dire “Non questo, non questo, non questo” così comincerete a sviluppare quello stato nel quale “VOI SIETE” e nient’altro. In tal modo l’innocenza gioca ma non è coinvolta, vede il gioco ma vede solamente, gioisce del gioco, solo gioisce.

Dunque oggi, mentre veneriamo Shri Ganesha, cercate dentro di voi di desiderare che questo suo grande potere di innocenza venga illuminato. Dall’altra parte Lui é la sorgente dell’amore, la sorgente della sicurezza emozionale. Lui è come un incantevole e bel bambino e le persone si sentono estremamente e amorevolmente incantate. Incantate non è la parola giusta perché in occidente non viene capita nel senso dell’innocenza, quindi dovete diventare come bambini e non infantili, ma molte persone la confondono. Essi pensano che bisogna essere trattati come dei grandi neonati che aspettano sempre il biberon, non c’è fine a questo. Quando questo avviene si diventa una persona stupida. Però l’incantesimo di Shri Ganesha non ha fine: Lui è come un bambino ma è molto anziano. E’ il più anziano di tutti. Nonostante tutti questi anni Lui ha mantenuto intatta la Sua innocenza. Molte persone confondono il loro atteggiamento preoccupandosi, avendo troppa cura e le persone innocenti non amano questo. Ed anche se qualcuno lo fa, Lui glielo lascerà fare ma a Lui non gliene viene niente, al contrario quando vi prendete cura di una persona innocente siete voi che imparate.

Per esempio c’era una persona che era esperta nel massaggiare i piedi la quale mi ha detto: “Mi dia un’ora di un giorno per massaggiarle i piedi perché io conosco quest’arte” ed allora le ho risposto: “Ok vieni questo giorno.” E quando lei è venuta ed ha incominciato a massaggiare i miei piedi si è chiesta: “Ma cosa sta succedendo, sono io che mi sto rilassando.” Questa è la bellezza dell’innocenza. Quando voi cercate di pompare l’innocenza e di accrescerla allora emerge la bellezza e vi rilassa. Quando voi vedete un bambino lo volete baciare, abbracciarlo, amarlo, siete voi che lo volete non il bambino. Se lo fate senza volerlo sareste degli anormali. Se invece lo fate siete voi che vi rilassate. Se al contrario  diventate tesi e la persona che volevate rilassare entra nell’ego, questo è tutto sbagliato. Diventate tesi perché pensate che niente dovrebbe dispiacere alla persona, pensate che la persona necessita di questo. Quando volete bene ad un bambino il bisogno è per voi e non per il bambino, se vi ricordate che il bisogno è per voi allora è inutile preoccuparsi se facendo una certa cosa il bambino si potrebbe dispiacere, così, se vedete, solo compiacendo voi stessi potrete veramente compiacere l’altra persona. Questa è saggezza. Vedere le cose nella sua giusta prospettiva. E questo è quello che dovrebbe avvenire dentro di noi spontaneamente: quando questo avviene, diventate una personalità completa.

Shri Ganesha è sufficiente per farvi diventare completi, perché Lui è completo, e per voi fare questo è molto più facile perché siete ormai ad un punto nel quale Ganesha è compiaciuto, e possiamo dire che siete compiaciuti con voi stessi, quindi perché sentirsi feriti o sentirsi tristi? Se qualcuno si sente triste c’è qualcosa che manca in quella persona. Una personalità completa è una personalità nella quale Shri Ganesha risiede con tutti i Suoi poteri, però certe persone hanno il potere sinistro di Shri Ganesha o il potere destro di Shri Ganesha, entrambi i poteri devono essere sviluppati.

Se un uomo ha condotto una vita licenziosa e aveva troppa attrazione verso l’altro sesso, quella persona sarà completamente spostata sul lato sinistro. Supponiamo che prima della realizzazione un uomo correva dietro alle donne o una donna correva dietro ad un uomo, dopo la realizzazione comincerà a sentire un rigetto per questo atteggiamento. Non dipenderà più da queste cose senza senso. Adesso abbiamo tutte quelle parole orribili come omosessuale, eterosessuale tutte parole che finiscono in sessuale. Quando avete una relazione con persone del proprio sesso deve essere di pura amicizia, è molto naturale. Altri tipi di comportamenti estremi non devono essere seguiti. Per esempio ci sono certi musulmani che sono più attaccati alle figlie che alle loro mogli, questo atteggiamento è assurdo e ridicolo, o le mogli che amano più i loro figli che i loro mariti anche questo è assurdo. Quando ci sono queste manifestazioni facilmente si andrà a finire oltre i limiti assurdi, che non fanno parte delle ”Maryadas (legami di relazioni pure) di Sahaja Yoga. Ci deve essere una relazione molto sana di amicizia, ma non di attaccamenti che è anche ridicolo e assurdo. Niente di assurdo deve essere fatto. Non bisogna mai strafare perché si andrà verso un divorzio, con una ferita inutile per il cuore.

Oggi devo dire una cosa molto importante per Sahaja Yoga che non è molto lontana dalle qualità di Shri Ganesha, che crea molti errori in India. Per esempio prendiamo un signor X che diciamo essere un buon Sahaja Yogi, un buon organizzatore, e iniziamo ad adorarlo, o si diventa gelosi ed entrambi le cose non devono succedere. Ma se lo adorate, dovrete seguirlo in tutti i suoi passi e se siete gelosi ancora a maggior ragione dovete seguire la sua direzione per diventare come lui. Sto parlando di saggezza. Quando adorate una persona cominciate ad avere atteggiamenti senza senso come volerlo abbracciare, baciarlo che non è necessario. Questo è successo anche con me. Ero a Londra per la prima volta e io non sapevo questo ed una persona mi ha abbracciata e mi voleva sollevare e visto che mi ero dimenticata la sua lingua ho incominciato a dirgli in Marathi “Mi metta giù, mi metta giù”. Quindi questo è molto spiritoso, perché io non sono abituata a baciare la gente e quando qualcuno mi vuole baciare sono molto imbarazzata, certo io posso baciare una signora, un bambino va bene, ma non tutti gli uomini, è ridicolo non vi sembra? Questo tipo di adorazione non è molto saggia. L’adorazione deve essere sentita nel vostro cuore. Come l’altro ieri un signore mi ha stretto le mani che per due minuti non ho potuto muoverle, anche stringere la mano è una cosa orribile. Dobbiamo sentire solo Maryadas dentro di noi.

Dall’altra parte le persone gelose vengono a parlare male degli altri, non mi piace questo, non mi piace quello. La gelosia è la cosa peggiore perché non ti fa vedere niente di buono nell’altra persona, anche se questa persona si comporta in maniera normale. Quando voi siete gelosi vi sentite in diritto di comportarvi in qualsiasi modo, per esempio dite tu sei tanto buono ed io sarò tanto cattivo, questo tipo di gelosia è tremendo perché utilizzato come una specie di ricatto. Come ieri è venuta una persona pazza e si voleva sedere davanti, e stava prendendo vantaggio della sua pazzia, perché se uno che è pazzo si può comportare nella maniera che vuole. Perché se siete ubriachi potete comportarvi come volete. Qual’ è la saggezza? Dove si è persa? E’ semplicemente ridicolo. Così uno deve essere saggio. Quando vi comportate con saggezza siete in crescita, con la saggezza dovete essere corretti verso di voi e con gli altri. La saggezza è come un oceano che non può essere descritta in un unico discorso. Provate a gioire della vostra saggezza e la più grande saggezza di Shri Ganesha é che Lui è completamente arreso a Sua Madre, e di tutto il resto non si preoccupa! E quando cominciate a capire, vi arrendete a vostra Madre e lasciate il vostro ego e superego a Lei, perché Lei se ne occupi, e restate con la vostra innocenza.

Per avere il principio di Shri Ganesha risvegliato in voi dovete mangiare: chanas (ceci, noccioline), utilizzare i limoni, tutto questo a livello grossolano. Tutto questo vi può aiutare, ma la cosa importante è controllare i vostri occhi e non guardare cose che vi possono tentare, quindi ponete l’attenzione verso la Madre Terra.

Quando arriva una persona dell’altro sesso non bisogna guardarla con cupidigia, se questo avviene dovete controllare il vostro sguardo rivolgendolo verso Madre Terra. Se  comincerete a fare questo, inizierete a pulire veramente il vostro sguardo.

Un’altra cosa dal punto di vista fisico è che dovete fare alcuni esercizi, come quello di stendersi per terra cercando di avere un contatto il più ampio con la Madre Terra. Prima di iniziare a meditare su Shri Ganesha bisogna sempre fare questo esercizio, in modo da potere anche essere rilassati dall’innocenza. Questo aiuterà molto.

Per oggi penso di avervi detto abbastanza su Shri Ganesha.