Puja di Pasqua

(Inghilterra)


Feedback
Share

Puja di Pasqua, Londra, 8 Aprile 1985.

Buona Pasqua a tutti!

Celebriamo la Pasqua per mostrare come Cristo abbia resuscitato se stesso. Lo Spirito, che è il Cristo, deve riemergere, risorgere dalle manifestazioni materiali del Divino stesso. La materia è manifestata perchè noi stessi l’abbiamo creata. In effetti noi non siamo nati dalla materia o dal corpo, ma ci siamo attaccati. La desideriamo, la vogliamo possedere. Qualsiasi cosa voi desideriate, questa  si sosterrà da sè, a causa del vostro desiderio. Infatti voi ora siete sul palcoscenico. Se volete sostenere la materia e considerarla come prioritaria, questa non cesserà di esistere, permarrà, non potrà scomparire. L’idea che la materia possa sostenervi meglio o piu’ a lungo deve uscire dalle vostre menti.

Il Cristo si innalzò al di sopra della materia. Uscì dalla tomba, simbolo della materia, che lo teneva rinchiuso. Questa tomba deve essere aperta dal nostro potere spirituale. Gettate via la pietra che ricopre questo sepolcro! Uscite e alzatevi in piedi, fuori di esso! Questo è il messaggio della Resurrezione del Cristo. Questa tomba ce la siamo creata da soli, perchè abbiamo permesso ad altra gente di dominarci. Gli abbiamo permesso di costruirci questi sepolcri. Gli abbiamo permesso, con la nostre paure, di seppellire il Cristo dentro di noi. Ma il Cristo deve risorgere.

Con i nostri condizionamenti, le nostre paure, le nostre sbagliatissime idee sulla gentilezza, sulla bontà e sulla compassione noi creiamo il nostro mondo materiale. Alla luce dello Spirito potete riconoscere che ciò che si pensa sia compassione non è altro che una specie di solidarietà che non vi porta da alcuna parte. Facciamo noi, davvero, costante uso della luce dello Spirito? No, ciò non accade.

Per Il Cristo fu arduo, perchè Lui era lo Spirito. Lui vi ha mostrato la Via. Ha crocefisso se stesso per mostrarvi la strada. Tutte le nostre idee sulla ricercatezza esteriore, su come emergere nella società, come porci nei confronti delle persone importanti, delle nostre nazioni, della politica e dell’economia e del mondo intero, tutte queste idee vi possono incatenare a questo sepolcro. Voi appartenete ad un’altra categoria. Ve l’ho detto centinaia di volte. Una categoria di persone che sono lo Spirito, che possono ergersi al di sopra di tutte le tombe e gettar via tutto ciò. Voi siete stati talmente condizionati … Avete accettato idee assurde, tanto da non potervi piu’ spiegare oggi come mai eravate tanto schiavi di certi condizionamenti.

Parlo principalmente di condizionamenti perchè siamo in Inghilterra. Gli Inglesi sono persone assai condizionate. Gli Americani, invece, hanno abbandonato il loro passato. Non potete parlare con loro di niente, perchè non possono affondare le radici in nulla. Gli Inglesi, al contrario, sono troppo condizionati, e così si costruiscono le loro tombe.

Tutte queste idee debbono essere viste alla luce della nuova dimensione di consapevolezza che ora avete raggiunto. Voi siete lo Spirito. Perchè dovreste preoccuparvi di qualsiasi cosa che non siano le vibrazioni? Dovreste preoccuparvi solo del benessere dello Spirito, perchè siete dei santi. Dovreste praticare, accumulare, assorbire qualsiasi cosa sia congeniale al vostro Spirito. Tutti i condizionamenti scompariranno. Voi  li  accettate perchè sembrano comodi,  anche

se non lo sono affatto. Cristo è un grande esempio. Se Egli è Colui che voi seguite e che avete compreso e riconosciuto alla luce del vostro Spirito, allora dovreste innanzi  tutto sapere perchè entrò in quel sepolcro. Quell’uomo che fu così potente e che, quando tornerà, ridurrà in cenere chi dovrà essere ridotto in cenere, una così grande personalità dotata degli Ekadasha Rudras! (Gli undici poteri distruttivi, n.d.t.)

Perchè il Cristo permise che lo crocifiggessero e che lo seppellissero? Perchè voleva abbassarsi allo stesso livello dell’altra gente, perchè tutti, attraverso la Sua vita, potessero vedere che la Resurrezione è possibile. Ora la Resurrrezione è avvenuta. I Sahaja Yogi sono risorti, non c’è dubbio, ma hanno ancora un piede nella tomba, mentre l’altro non so bene se sia dentro o fuori … è a mezz’aria! Un piede è senz’altro fuori, ma non tocca ancora terra. Finchè non lo premiamo al suolo (di nuovo questa materia) non possiamo sollevare l’altro che è ancora nella tomba. Se voi vivete con il vostro Spirito non dovreste avere nè paura nè preoccupazioni.

Ascoltate. Vi parlerò di come Dio ci sta mostrando adesso le Sue strade. Ad esempio, nella città di Durham quel tizio è ora completamente in fiamme … [1] Non sa che cosa fare, è così stupido … come suol dirsi in sanscrito Vinash Kalè Viprita Buddhi, ossia “quando sopraggiunge il tempo della tua distruzione pensi a cose perverse” (vipareet Buddhi). Guardate come quel tizio parla: è blasfemo! E’ in fiamme; è stato lui stesso ad accendere quel fuoco, ed ora c’è seduto sopra. Ed ora, surriscaldandosi, fa uscire parole roventi dalla sua bocca. Non dobbiamo far nulla: è stato già tutto fatto. Si sono cotti e arrostiti da soli. Perchè, dunque, dovremmo aver paura? Dovremmo sapere discriminare ciò che è bene da ciò che è male. Ciò è possibile solamente perchè voi siete l’Assoluto, che è lo Spirito. Qualsiasi cosa connessa con lo Spirito voi facciate, quella sarà una cosa giusta. Se siete connessi con il Cristo, come potete sbagliare? Questa è la prova evidente che loro non sono affatto Cristiani. Finora nessuna organizzazione cristiana ha fatto nulla di buono, a parte creare fuoco per sè stessa.

Potete vedere chiaramente che questo condizionamento ha agito in noi perchè in passato siamo stati anche noi tra i cosidetti  Cristiani, siamo andati in chiesa, abbiamo adorato il Cristo nel modo che ci hanno insegnato: tutto irreggimentato.

Colui il quale è venuto per resuscitarci e liberarci dai legami del sepolcro è stato da noi usato per costruire le nostre tombe. Ora ne siete fuori, grazie a Dio, ma tirate fuori anche l’altro piede, ed in fretta! Avete il vantaggio di avere il Cristo davanti a voi, ma anche lo svantaggio che il Cristo sia stato usato per stendervi giu’ nella tomba. Cambiate, dunque, il vostro concetto del Cristo. ConosceteLo e conoscete ciò che Lui fu attraverso le vostre vibrazioni. In effetti, quando ero bambina sapevo cosa c’era di sbagliato nei Cristiani e, da bimbetta di sette anni quale ero, ero solita fare grandi discorsi su questo argomento, a destra e a manca. Persino quando fui battezzata … rimasi orripilata da come quello stupido tizio mi battezzò. Non sapeva cosa volesse fare. Poi piazzò un bhoot sulla mia testa, o qualcosa che cominciò a svolazzarmi intorno. Ci trovammo coinvolti in un brutto incidente, ed io caddi [2].

Penso che quel bhoot debba aver ficcato un secondo bhoot nel cavallo, o da qualche altra parte. Quel prete, quello stupido tizio che apparteneva alla chiesa Luterana! Non capisco come la si possa chiamare Luterana. Immaginate, la Chiesa di Martin Lutero! Questo è il modo in cui mi battezzarono. Capivo tutto di quella faccenda, ma non sapevo che farci. Devo averlo preso a calci per un po’! Comunque sia, per così dire, mi battezzò. Ho dovuto accettare ogni sorta di stupida idiozia nella vita per mostrare che ero una persona normalissima. Accettare uno stupido oggigiorno è una cosa normale, e tollerare un idiota è piu’ normale ancora! Per cui dovevo mostrare che anch’io mi comportavo così. Sapevo benissimo di che cosa si trattasse e che cosa quel tizio stesse facendo, ma accettai quell’assurdità, ed anche tante altre cose, solo per mostrare che non ero una persona speciale. Capivo proprio tutta quella faccenda. Quando vidi come Cristo veniva descritto, rimasi inorridita! Esclamai: “Ma cosa stanno facendo al Cristo? Lo stanno crocifiggendo una seconda volta!” Voi sapete cosa intendo.

Grazie a Dio ci sono così tante persone a cui posso parlare e che intendono la mia lingua. La Resurrezione, però, non sarà completata finchè non tirerete tanta altra gente fuori dalla tomba. Non so bene come farete. Guardate quel tizio di Durham che riceve così tanta pubblicità mentre compie tutte quelle cose blasfeme, e riceve tutto quel credito e quella stima dalla gente. E noi cosa stiamo facendo? Perchè non scriviamo ai giornali, perchè non parliamo loro? L’Observer[3] ci ha dato un’opportunità, penso. C’è un signore, Mr. Wilson, che ha scritto delle cose molto buone. Perchè non gli mandiamo qualche lettera? Fatelo. Vedete, sono un po’ preoccupata di questa faccenda, perchè ci sono tante persone di per sè non troppo delicate. Il tizio di Durham è una grossa personalità nel campo del Cristianesimo, del Cristo, di sua Madre, ecc. Se quel tizio continua così, quelle persone che non sono molto mature cadranno nel Comunismo, altri, invece, lo accetteranno. Per cui gli Anglicani … voglio dire un cervello anglosassone accetterà completamente Mr. Durham, questo è chiaro. Altrimenti, lascerà tutto e diventerà comunista. Non vorrà avere nulla a che fare con questo Dio che ha così tanti problemi.

Quando terrete il vostro seminario a Birmingham, desidererei che pensaste a questa nuova cosa che è accaduta nel cuore dell’Universo. Tutti sanno del tizio di Durham, sanno che è come una pestilenza. E noi? Siamo così in tanti! Cerchiamo il modo di parlare intelligentemente a questa gente. Parlate a questi Anglicani, interrogateli e comunicate loro quello che avete trovato. Non c’è bisogno che all’inizio diciate loro che io sono l’Adi Shakti, il Redentore o il Confortatore di cui Cristo parlava, ma possiamo cominciare a parlarne. Trovate questa gente, questi Anglicani, gente di chiesa, che va in chiesa e crede in Dio ed in Cristo. Stanno addirittura votando! Vi rendete conto? Mettono ai voti se il Cristo era vero o no! Come si può votare in questa maniera? Pare di stare in un manicomio. E’ terribile! Mettono la cosa ai voti. Come si può immaginare una cosa del genere? Al momento abbiamo un vantaggio, poichè loro sono confusi quando si da loro una concreta idea di cosa sia Dio, il Cristo e la Religione. In effetti mi sento molto ferita e scontenta. Penso di avere sperimentato io stessa, negli ultimi tre giorni, una vera e propria Resurrezione. Non si può proprio sopportare, questo è troppo! Voi pure dovreste esserne preoccupati e reagire.  Andate a fondo nella faccenda e guardate cosa si può fare. Chiedete loro: “Ma siete impazziti? Perchè non date retta al buonsenso?”

Come sapete, quando sono andata in Australia ho trovato una Nazione del tutto differente. Sono persone dotate di molto piu’ buon senso di voi. Penso che, essendo stati esiliati in quel modo, abbiano ricevuto una bella lezione, ed ora sono migliori. Penso che gli Inglesi dovrebbero andare in esilio o in prigione per un po’, per capire. Quella gente è piena di buonsenso, estramamente saggia. Si può parlare con loro, con ciascuno di loro. I mass media hanno buonsenso, ed anche la gente. Sono venuti a migliaia, e sono tornati di nuovo. Al primo programma abbiamo avuto mille o duemila persone. Vi rendete conto quanta gente? Di questi sono tornati in 600. Negli ultimi anni queste 600 persone sono sempre tornate.

Che seminari, invece, facciamo qui? Tutti seduti a cucinare pollo. Questo è tutto. Oppure a preparare dei dolci per Madre che Lei neanche li mangia. Spostiamo le nostre soddisfazioni da queste piccole cose insignificanti a qualcosa di piu’ grande. Parliamone, senza timore. Dobbiamo andare e parlare alla gente. Facciamo le cose in grande. Non dovremmo incontrare alcun ostacolo. Siamo un gruppo assai numeroso. Possiamo farci avanti, incontrare la gente e parlare.

Ora la situazione migliorerà perchè devo andare in India. Lì, sapete, il lavoro per me è decisamente piu’ semplice. Non è per niente difficile. Una volta sono andata sulle colline ai piedi dell’Himalaya. Sono venute circa 3.000 persone da tutti quei piccoli villaggi che stanno lì. Mi hanno riconosciuta in meno di un secondo. Si sono messi a cantare le lodi della Dea delle Colline, della Dea delle Tigri, della Dea dei Leoni. Hanno molto semplicemente cominciato a cantare  le mie lodi, senza che io avessi tenuto una conferenza e senza altri preliminari. Erano pieni di gioia, perchè ero stata lì. Mi hanno riconosciuta e accettata, e basta. Ho dovuto solo metter piede lì, ed era tutto fatto. A Jaipur hanno detto: “Madre, metti solo piede qui”. Proprio così. In India la situazione, quindi, è per me nolto buona.

Vediamo, dunque, quello che voi farete con questi grandi seminari e conferenze. Perchè non invitate delle persone estranee ad ascoltarvi? Invitateli, invitateli questi intellettuali. Cercate di parlar loro, spiegar loro di che cosa si tratta. Come li chiamate questi esperti della Bibbia? Teologi … senza logi-ca. Invitateli questi teologi e sfidateli. Perchè non sfidarli? Non siete soli, siete così numerosi! Non dite loro che indossate i sari qundo venite al mio Puja, perchè non capirebbero, non sono così profondi. Potete mettervi i blue jeans, oppure, per convincerli, potete fare i punk! Questo li interesserebbe senz’altro di piu’. Andate mascherati da punk, e loro dovranno ascoltarvi per forza, o saranno nei pasticci. Se sono stupidi, perchè non prenderli dal verso giusto? E’ molto piu’ facile trattare con una persona stupida che con una persona che non è stupida affatto, o che è furba. Gli stupidi rimangono stupefatti molto facilmente. Penso che dovremmo dunque cambiare rotta; dobbiamo fare in grande stile tutto ciò che intraprendiamo. Ognuno dovrebbe contribuire con delle idee concrete sul da farsi. Quella sarà la maniera per avere successo nell’impresa. Durante il seminario dovete discutere di piu’ su come parlare a questa gente e su come creare una base per Sahaja Yoga. Cercate di scoprire come fa la gente a creare una base dal nulla, come questi punk, ed una volta che vi sarete organizzati così, sarete meravigliati da come vi ascolteranno. Dovranno ascoltarvi!

Andate avanti, vi dò la piena libertà, fate ciò che volete. Evitate solo di dire che io sono l’Adi Shakti. Questo non lo potrebbero digerire … un’indiana che ora è diventata l’Adi Shakti. Pensano che, adesso come adesso, l’Adi Shakti dovrebbe essere una signora inglese o, per lo meno, francese!

Non parlate di me. Se volete potete, ma non parlate di me come Guru o cose del genere. Potete eventualmente dire: “Lei è la Signora che ci ha mostrato la via”, o qualcosa del genere. Piu’ che imperniare il discorso su di me, fate riferimento a loro. Penso che dovreste portare avanti questa iniziativa e risolverla nel migliore dei modi. Siamo stati fin troppo pazienti con tutte queste assurdità che accadono attorno a noi. E’ meglio metterli in guardia. Vogliamo forse permettere loro di andare all’inferno dritti filati?

IL messaggio della Pasqua. Il termine “Easter” deriva dalla parola Est. Non so perchè la chiamino “Easter” – ci avete mai pensato? Non so perchè la “Salsa Worcester” venga chiamata così, non conosco le etimologie. Il termine “Easter” però viene dalla parola Est. La saggezza deve venire dall’Est, ed anche la Resurrezione, che piaccia loro o no. Questo è oggi il messaggio di Pasqua. Parliamo alla gente e diamole la possibilità di risorgere. Tutti voi dovreste farlo. Date la massima importanza al parlare alle persone che sono autorità nel campo della teologia, delle chiese e della Bibbia. Andate da loro, e dite: “Ma siete matti? Perchè volete diventare schiavi? Voi non sapete niente di niente!”

Un altro consiglio che vi dò è di organizzare dei corsi regolari, per capire Sahaja Yoga meglio. Ho visto che della gente, che è in Sahaja Yoga da anni, non sa nulla di Sahaja Yoga. Mi hanno detto che persino a Bombay ci sono delle signore che, per quanto riguarda Sahaja Yoga, sono zero spaccato. Non capiscono cosa sia Sahaja Yoga, i chakras ecc. Ascoltano le conferenza e poi, come fosse una bolla, tutto scompare dalle loro menti. Non so come abbiano preso questa abitudine, ma sono veramente scioccanti! Organizziamo dunque una specie di corso per Sahaja Yogis su argomenti e soggetti diversi. Risolviamo questo problema!

Dovreste aver saputo che fra breve verrà pubblicato un libro scritto da Yogi Mahajan, intitolato “Gita Enlightened”. E’ un ottimo libro. Naturalmente io stessa l’ho aiutato nella stesura. E’ stato con me, ecc. ma non ha importanza. Ha compreso il soggetto. L’altro giorno hanno anche pubblicato un bellissimo libro in lingua Marathi. Un certo Suravkar ha scritto questo sapientissimo libro che tratta di Sahaja Yoga secondo gli insegnamenti di Gyaneshwara. Lo ha scritto così bene, che qualsiasi teologo o simile dell’India ne rimarrà senz’altro colpito. Mi piacerebbe potervelo tradurre. Sono tutti versi di Gyaneshwara, in lingua Marathi. Ha scritto questo bellissimo libro su Sahaja Yoga, e me ne ha fatto dono il giorno del mio ultimo compleanno. E’ una cosa molto valida! E quando andrà in mano a quella gente … cosa che certamente accadrà. Lo ha pubblicato da sè e me ne ha portate alcune copie. Tutte le copie sono state vendute in quel programma. Sono tutte andate a ruba per due rupie l’una.

Questo è ciò che ora dovremmo fare: scrivere a diverse riviste, contattare gente e dire che vogliamo andare a parlare con loro. Innanzi tutto dovete conoscere Sahaja Yoga. Dovreste essere ben equipaggiati. Non potete solo mostrare la mia fotografia con la luce impressa qui. Non è sufficiente. Dovete anche mostrare quale luce brilli qui …[4] Solo poca gente sa cosa sia Sahaja Yoga, il resto non ne sa nulla. Vediamo quali domande abbiamo nella mente. Sediamoci e poniamo queste domande, scopriamo a quali non sappiamo rispondere e quali cose dobbiamo ancora capire di Sahaja Yoga, quale parte di esso non conosciamo. Troviamo tutto ciò nei dettagli. Mettiamolo per iscritto. Ciascuno di voi lo faccia. Sia egli uomo, donna o bambino, ognuno lo può fare.

Scoprite quali sono in Sahaja Yoga le domande che non hanno ancora risposta, e come rispondere ad una domanda particolare. Se voi mettete la vostra attenzione su queste cose, potrete facilmente scoprire di che cosa avete bisogno. Ciascuno lo deve fare. Dovete tutti essere ben equipaggiati. Se qualcuno vi fa una domanda su Sahaja Yoga e voi non gli sapete rispondere, come farete a convincerlo?

Prendete per esempio un qualsiasi predicatore laico Cristiano (il cosidetto Cristianesimo di cui sopra … quel tizio sarà “laico”, come pure il suo Cristiane- simo …). Questi sarà in grado di tenere una grande conferenza sul Cristo. Vi citerà tutti i versi della Bibbia. <<Nel capitolo tal dei tali il Cristo ha detto: “Voi mi chiamerete – Cristo, Cristo – ed io non vi riconoscerò”>>. A quel punto sarà solo quel “laico” a parlare. Dovete quindi essere assolutamente equipaggiati per queste evenienze. Dovreste anche sapere a cosa bisogna far fronte in ogni particolare nazione. Per esempio, quando vengo in Inghilterra, so di dover trattare con questi teologi, con le loro idee sul Cristo ecc. Se vado in India, so con quali altre cose avrò a che fare. Devo pormi su linee e fronti differenti. Voi non avete bisogno di tutto ciò, pensate solo alla vostra nazione. I francesi pensino alla Francia, e voi alla vostra nazione, e continuate sulla vostra azione. Abbozzate un buon programma e portatelo avanti come si deve. Sono sicura che, con la grazia di Dio, andrà tutto per il meglio. Se non lo facciamo ora, quando lo faremo altrimenti?

Sono in partenza, come vi ho detto, per l’India, e non so quando tornerò. Volevate organizzare il mio programma in Inghilterra, ma penso di non potere, perchè devo andare in tutti altri luoghi, in Europa, ecc. E’ meglio che quel tour di programmi lo facciate voi. Quando io non c’ero quale tour avete fatto? Nulla! Avreste potuto organizzare un giro di programmi. Se non altro in questi prossimi tre mesi avrete una bella estate. Io viaggerò in tutta Europa, dappertutto. Per favore, voi fate in modo di andare in giro per l’Inghilterra. Visitate posti diversi, parlate alla gente, scoprite chi sono i pezzi grossi locali, i Sindaci ecc. Questo è il modo in cui si dovrebbe organizzare la nuova programmazione. E’ la nuova dimensione che dovremmo dare alla nostra propaganda di Sahaja Yoga. Non avete fatto propaganda in maniera giusta, in quanto non eravate sicuri che avrebbe funzionato. Ora, invece, la faremo perchè le persone sono … c’è una atmosfera anti-Cristo. Dobbiamo combattere quindi e diventare in questo modo coloro che combattono per il Cristo.

Ci sono delle aree in cui potete parlare di integrazione, far presente che non si sa molto sul Cristo e che è necessario interessarsi anche ad altri libri, per scoprire chi Egli fosse. Perchè egli venne su questa terra? Dobbiamo approfondire l’argomento molto di piu’, e provare che esiste il Potere Divino. Fate presente che voi avete visto come tale Potere Divino lavora, e quali straordinarie cose accadano. Portate le mie fotografie – mostrate queste foto, e chiedete loro se sono in grado di spiegare queste cose … che nella mia mano si veda il sole. In mano di Mrs. Tatcher non brillerebbe neanche una stella! Queste cose devono essere viste nel modo giusto ed al momento giusto. Dobbiamo sempre fare la cosa giusta al momento opportuno. Così è Sahaja Yoga: fare le cose al momento giusto. Se non siete in grado di farlo, non raggiungerete lo scopo. Questo, dunque, è il momento opportuno per voi. Ci sono tre mesi davanti. Desidero che vediate cosa si può fare, perchè ora uscirà il sole ed avrete una bella estate. Andate avanti. Cercate, però, adesso di non fissare tutte le vostre ferie in questi tre mesi, per andarvene al mare da qualche parte!

I Sahaja Yogis non hanno tempo; sono persone occupate. Non hanno tempo da perdere. Siamo sul sentiero di guerra, non abbiamo tempo per litigare fra noi. Dobbiamo combattere, combattere contro nemici molto potenti. Non abbiamo tempo da perdere con le nostre famiglie, i nostri figli, parenti, padre, madre, sorella e fratello. Siamo sul sentiero di guerra. Questo è molto importante.

Prepariamoci dunque così come il Cristo si alzò in piedi, fuori da sepolcro; usciamo anche noi da queste tombe di letargia, compromessi, comodità, da queste tombe delle nostre vecchie idee sui piaceri della vita.

Questa è la Nuova Era ed ora deve manifestarsi in questa nazione. E’ molto importante, e voi tutti potete  farlo.  Dovete essere molto coraggiosi, molto sensibili, saggi, gentili ed anche franchi. Dovete dire quello che va detto, perchè deve essere detto. Questa è la sola cosa da dire, non c’è niente altro di importante. Tutto quello di cui la gente parla non ha significato. Non sono mantra. Alcuni di loro sono anti-Dio, altri magari, no. Sono comunque vani, senza valore, della vera e propria spazzatura direi. Perchè si dà loro tanta importanza, e non alla cosa reale che è qui?

Voi in effetti capite che questa è la Realtà, venuta da dentro di voi. Di fatto avete “provato” la Realtà, e veramente conoscete la Realtà, “siete” nella realtà. Perchè non parlarne, dunque? Perchè non dovremmo? Non è forse la cosa piu’ importante che dobbiamo fare? Se realizzerete tutto ciò, sono sicura che tutto andrà per il meglio.

Con tutte le benedizioni, con tutto il mio Amore, io vi COMANDO, ora di fare queste cose.

CHE  DIO  VI  BENEDICA!

Oggi, in questo giorno, dovreste tutti fare voto: “Siamo sul sentiero di guerra, e troveremo il modo e la maniera per fare tutto ciò in questi tre mesi. Porteremo a termine l’impresa”.

Prendete questo voto. Chiedete saggezza e potere spirituale. Tutto qui. Promettete anche al Cristo che, come Lui fece, così faremo noi.

CHE  DIO  VI  BENEDICA!

NOTE:

[1] L’arcivescovo protestante di Durham aveva proprio in quei giorni messo in discussione il miracolo dell’Immacolata Concezione, provocando varie polemiche (n.d.t.).

[2] Racconta Shri Mataji che, tornando a casa dopo il suo “battesimo”, il carro si rovesciò. I parenti, terrorizzati, cercarono tra i rottami e trovarono la piccola Nirmala indenne e sorridente (n.d.t.).

[3] Giornale Inglese (n.d.t.)

[4]Probabilmente a questo punto Shri Mataji si indica la testa (n.d.t.).