Anima e Spirito (Italia)

“Anima e Spirito”. Volterra (Italia), 25 Luglio 1986. L’inizio di questo discorso non è stato registrato, così cominciamo da quando Shri Mataji è nel mezzo della definizione della relazione tra Anima e Spirito. L’analogia che Lei usa coinvolge la luce, l’acqua e il bicchiere che contiene l’acqua. Come diverrà chiaro come il discorso continua, la luce sarebbe lo spirito, il bicchiere il corpo e l’acqua che riflette la luce sarebbe l’Anima. Noi agganciamo il discorso quando Shri Mataji ha appena detto l’analogia. Shri Mataji: …allora essa [la luce) viene qui. Questo [il bicchiere) è il corpo. Tutti i 5 Kosha, le 5 aure, Kosha, sono qui. Così queste 5 Kosha sono gestite dai 5 elementi, l’essenza dei quali può essere chiamata elemento causale, il causale di… Gregoire: … il causa dei cinque elementi. Quello che noi conosciamo come Atma in sanscrito, è esso dato dall’Anima più lo Spirito, o è solo lo Spirito? Shri Mataji: Jivatma è l’Anima, mentre l’Atma è lo Spirito. Gregoire: Così Jivatma è lo Spirito ma individualizzato; appartenente ad una persona? Shri Mataji: No, no!  Jivatma è l’anima. Significa con questi cinque elementi. E questi cinque elementi vi danno la vostra propria identità, il vostro proprio carattere, le vostre proprie particolarità ecc. Questi cinque elementi, il modo in cui sono sistemati in voi, questo è l’elemento causale, il causale degli elementi che sono dentro di voi. Allora questi causali agiscono sui chakra e attraverso i chakra questi causali agiscono sull’altro… livello più grossolano. Così dal sottile Read More …