Hamsa Chakra Puja Vancouver (Canada)

(07/2020 traduzione rivista solo in parte) S H R I  M A T A J I  N I R M A L A  D E V I  Hamsa Chakra puja Vancouver (Canada), 13 Settembre 1992 Oggi celebreremo l’Hamsa chakra. Finora abbiamo sempre venerato qualche deità, e questa è la seconda volta che celebrate questo centro dell’Hamsa. Questo chakra, come sapete, è situato tra le sopracciglia e gli occhi, che rappresentano il lato sinistro e il lato destro. Questo centro è strettamente collegato ai nostri occhi, alle orecchie, al naso, alla lingua, ai denti, alla gola. È un centro molto importante, poiché il Vishuddhi – formato da sedici petali che hanno il compito di sorvegliare tutto: orecchie, naso, gola, differenti organi dentro di noi – deve anche comunicare con il Virata. Deve passare perciò attraverso l’Hamsa chakra. L’Hamsa chakra è il centro, assolutamente cruciale, che esprime il buon auspicio nella nostra consapevolezza. In altre parole, se questo centro è vigile e risvegliato, noi riconosciamo subito ciò che è propizio e ciò che non lo è. O si può dire che otteniamo il discernimento divino. Ritengo faccia parte della genetica saper discriminare tra bene e male, tra ciò che è distruttivo e ciò che è costruttivo. Esso (l’Hamsa chakra) è fondamentale, deve esserci, ma possiamo danneggiarlo facilmente a causa di tutti gli organi che riguardano i rapporti collettivi, i condizionamenti e l’ego provenienti dall’esterno. Si spiega così la grande vulnerabilità di questo centro. Gli altri centri non sono così connessi con l’esterno come questo, Read More …