Shri Shakti Puja

Tolyatti (Russia)


Feedback
Share

Shakti Puja, Togliatti (Russia), 3 Agosto 1993.

Oggi è per me un gran giorno, perché quest’anno sono di nuovo qui con voi. È una gioia grandissima e piena di fragranza. Oggi abbiamo deciso di celebrare un Puja alla Shakti, vale a dire il potere, la Devi. Sapete che dentro di noi ci sono molti poteri: Mahakali, Mahasaraswati, Mahalakshmi, la Kundalini.

Tutti questi poteri esistono per la nostra ascesa. Se questi poteri sono usati e compresi correttamente, la vostra ascesa può essere permanente. Quando ottenete la vostra ascesa ed entrate nel Regno di Dio, tutti questi poteri vengono illuminati. E questi poteri illuminati vengono completamente riempiti d’amore. È l’illuminazione; dobbiamo comprendere che grazie all’Amore diventiamo completamente illuminati. Dopo l’illuminazione, dopo la realizzazione, usiamo un solo potere: l’Amore.

Shri Rama aveva due figli: uno era Lav e l’altro era Kush. Uno di loro, Lav, venne in Russia. Ecco perché vi chiamate slavi, significa: con amore. I russi hanno già il cuore alquanto pieno d’amore. Ma una volta ottenuta l’illuminazione, vi rendete conto che il vostro amore diventa un bellissimo oceano di gioia per voi stessi.

Questo amore non è lo stesso che avevate prima dell’illuminazione. Si trasforma in una nuova dimensione, in una nuova forma. Prima dell’illuminazione eravate soprattutto molto attaccati a voi stessi: al vostro corpo, alla vostra mente, ai vostri condizionamenti, al vostro intelletto, al vostro ego. Ecco come sviluppate l’oscurità di molte cose orribili dentro di voi. Se siete troppo attaccati al vostro corpo, potreste mangiare troppo o non mangiare niente, o praticare troppo sport, o fare di tutto per raggiungere una forma fisica particolare. Ma quando divenite illuminati e capite che il vostro corpo è il tempio di Dio, lo mantenete puro e cercate di evitare tutto ciò che può distruggerlo.

L’altro attaccamento è molto limitato alla vostra famiglia, ai vostri figli, a vostra moglie, a vostro marito, o a cose del genere. Malgrado ciò, un essere umano può essere estremamente egoista e preoccuparsi innanzitutto soltanto di se stesso, e poi degli altri. Potrebbe anche viziare i propri figli, il marito o la moglie in ogni modo, solo per gonfiare il loro ego. Certa gente può fare uso di droghe, alcool o qualsiasi altra cosa. Inoltre, al fine di aiutare le proprie famiglie, potrebbero coinvolgere altre persone, poiché sono molto egocentrici ed hanno una visione davvero ristretta. A volte si rendono conto che le persone per le quali si comportano in modo sbagliato, in realtà non tengono a loro.

Poi avviene l’illuminazione e scoprono da soli che tutto ciò che fanno non va bene né per loro, né per la loro famiglia, né per i loro cari. Dopo l’illuminazione si comincia a pensare in senso collettivo. Inoltre, quando vi preoccupate di vostra moglie, dei vostri figli, della vostra famiglia, pensate a ciò che è giusto che facciano. Immediatamente diventate attenti ai loro problemi e alle loro tendenze distruttive.

A quel punto, il potere dell’Amore modifica tutta l’atmosfera. I familiari si rendono conto di quanto vi sacrifichiate per loro e di quanto siate nobili. Questa nobiltà è molto evidente tra i Sahaja yogi; in virtù di questa visione nobile della vita, cercano di essere estremamente pazienti e dolci con i familiari e di condurli sulla retta via.

Mediante l’illuminazione si raggiunge il distacco. Il potere dell’amore distaccato è il più grande. È come la linfa dell’albero che sale dalla Madre Terra, raggiunge anche la più piccola foglia e poi evapora o ritorna alla Madre Terra. Non si ferma ad un fiore o ad una foglia perché le piace; essa nutre ogni singola parte dell’albero, dà tutto ciò che occorre senza attaccarsi. Supponiamo però che rimanga impigliata o attaccata ad un fiore o in una foglia soltanto: l’intero albero morirà e con lui anche quella foglia o quel fiore.

L’amore distaccato dà soltanto, senza aspettarsi niente in cambio; è la totale prosperità e il benessere dell’albero. Una personalità santa, un Sahaja yogi, si comporta allo stesso modo nei confronti della propria famiglia, degli amici, di ogni cosa.

Finora abbiamo adoperato soltanto il potere dell’odio. Specialmente in politica, un Paese crede di doverne odiare un altro, di essere nato per questo. Poiché un centinaio di anni addietro c’è stata una disputa o una guerra, ancora adesso i discendenti lottano l’uno contro l’altro. Vi sorprenderà sapere che quando sono venuta per la prima volta in Russia, venticinque Sahaja yogi tedeschi sono accorsi per aiutarmi.

Invece di covare l’astio nel cuore, come i loro progenitori che avevano ucciso tantissimi russi, hanno sentito che il loro più grande dovere era venire a rendere un servizio ai russi. Così tutto l’odio si è trasformato in questo Amore potentissimo. Questo potere dell’Amore è il più grande e, dopo essere entrati in Sahaja Yoga, dobbiamo usare soltanto il nostro potere d’Amore. È l’arma più potente ed efficace a nostra disposizione, poiché si tratta dell’Amore Divino. E lo attingiamo dalla sorgente dell’Amore Divino, dal Potere Onnipervadente dell’Amore di Dio.

Si afferma che Dio è Onnipotente; chi può essere quindi più potente di Dio? E se noi siamo connessi con Dio Onnipotente, chi può essere più potente di noi? Con il Suo amore Lui ci protegge, ci dà tutto ciò che vogliamo, ci benedice e ci fa gioire di noi stessi. Il Suo governo è il più efficiente, il più veloce, il più tempestivo.

Oggi, mentre stavo venendo qui, un Sahaja yogi si è avvicinato e mi ha detto: “Madre, è molto nuvoloso, probabilmente pioverà”. Ma cinque minuti dopo, quando sono uscita, il cielo era completamente sgombro. Quindi anche tutti i cinque elementi sono a disposizione dei figli di Dio. Anche l’individuo più crudele in assoluto si scioglie e giunge all’umile comprensione di questo potere. Nessuno può danneggiarvi e se qualcuno ci prova, svanisce.

Avvengono tanti miracoli che non mi è possibile raccontarveli tutti in questo breve discorso, tuttavia scoprirete nella vostra vita come questo potere di Amore – che risiede nel vostro cuore – vi protegga. Ho visto persone molto irascibili e colleriche, che rendevano sempre miserabile la vita degli altri, divenire estremamente dolci e gentili. Con questa luce di Amore, imparate ad amare voi stessi nel modo giusto e ad abbandonare tutto ciò che è sbagliato e immorale. Questo Amore è eterno, è potentissimo e vi dà fiducia nella collettività degli esseri umani; perché è lo Spirito che illumina tutto il vostro potere, e lo Spirito è la sorgente della collettività e dell’Amore per ogni essere umano di questo mondo.

Quando la vostra attenzione si rivolge verso tutti coloro che hanno dei problemi, che soffrono, che hanno bisogno di aiuto, con questa attenzione così illuminata, potete risolvere i loro problemi standovene seduti qui. Con persone simili non saranno necessarie guerre, non saranno necessarie armi, non saranno necessarie frontiere. Se i russi si recheranno in India, considereranno l’India il loro Paese; se gli indiani verranno in Russia, considereranno la Russia il loro Paese. Quindi chi combatterà? Non ci sarà nessuno di cui potrete davvero dire: “Questo è il mio nemico”, poiché ognuno è parte integrante del vostro essere.

Questo è un periodo molto speciale, che io chiamo il tempo della Fioritura, in cui vi sono tantissimi fiori che ricercano la Verità. La loro fragranza è il loro Amore, e tutti adesso devono diventare frutti. È ciò che accadrà, poiché questo è un momento molto, molto importante, predetto da tutte le religioni. Noi non odiamo nessuno perché crediamo in una religione piuttosto che in un’altra; al contrario, crediamo in tutte le religioni. Questo è il potere mediante il quale una goccia diventa l’oceano e un individuo diventa il collettivo.

Tutti i vostri poteri sono illuminati dal Potere Onnipervadente. Esso vi trasforma ed ha un modo bellissimo e delicato di occuparsi di tutto. La sola cosa necessaria è la fede in questo potere e l’Amore per gli altri, e questo Amore illuminato vi darà tutto ciò che vorrete. Esiste un tale potere, il Potere Onnipervadente! Non vi è alcun dubbio in proposito, dobbiamo soltanto accettarlo con il cuore aperto perché Esso lo colmi e ci renda grandi personalità.
Non c’è competizione, non c’è ambizione, non c’è gelosia: niente di tutto questo. L’unico desiderio che rimane è che, poiché voi gioite, volete che anche gli altri gioiscano. Alcuni fanno di tutto per divulgare Sahaja Yoga; lavorano moltissimo, viaggiano con pochissimo denaro e provano a convincere la gente, fanno cose di ogni tipo in cambio di nessun vantaggio finanziario. Ma la gioia più grande per un Sahaja yogi è risvegliare la Kundalini di un’altra persona e darle la realizzazione del Sé. Ho visto molte volte questa luce sui vostri volti. Fate in modo che questo Amore cresca sempre più!

Mi hanno chiesto perché ho scelto la città di Togliatti fra tutte. Non per il Volga, non per queste vostre bellissime case, ma per i miei figli che sono qui.

Che Dio vi benedica!