Devi Puja – Satya Shakti Puja

New Delhi (India)


Transcript PDF
Send Feedback
Share

Devi Puja – Satya Shakti Puja, Delhi (India), 5 Dicembre 1995.

Oggi celebreremo il Puja della Shakti in Satya Yuga, perchè Satya Yuga è incominciato, in queste circostanze il potere della Shakti è ancora più intenso. La prima forma della Shakti è illuminata e piena di luce intensa. La Shakti si manifesta in modo completo in Satya Yuga e allora tutte le persone che agiscono male verranno messe in luce, in evidenza.

Tutte le azioni malvagie che finora erano nascoste finalmente emergeranno e verranno alla luce.

Tutte le azioni malvagie che sono contro il Satya, contro la verità verranno alla luce e nessuna di queste attività potrà rimanere nascosta.

In questa luce del Satya voi vedrete la Sua vera forma. Vi ho già detto che il Krita Yuga ha incominciato e che SatyaYuga sta per arrivare e quindi tutta questa luce, il sole di Satya Yuga è già all’orizzonte. Presto avrete prova di questo perchè tutti coloro che agiscono contro la Verità verranno esposti e anche se si tratta di un sahaja yogi, se si comporterà in modo sbagliato non verrà risparmiato, perchè tale persona finora è stata coperta e protetta da Sahaja Yoga, ma alla luce del Satya Yuga (verrà smasherato n.d.t.); Satya Yuga non ha questo potere di coprire ulteriormente una tale persona.

Vi ho già detto l’altro giorno che il più grande potere della Shakti è il potere del amore. Il significato, il compito dell’amore è quello di diffondere questo regno di amore ovunque senza aspettarsi nulla in cambio. Tutto questo lavoro non sarà più fatto dalla Shakti, ma verrà fatto direttamente da voi in qualità di strumenti perchè se la Shakti avesse voluto fare tutto questo lavoro non ci sarebbe stato bisogno di avere i sahaja yogi. Oggi c’è un tale bisogno di sahaja yogis. I sahaja yogis sono stati preparati nel seno della collettività. I veicoli, i canali siete proprio voi. In qualità di veicoli non dovete neanche pensare minimamente di fare cose sbagliate. Siete pieni di questo Chaitanya, di vibrazioni, pieni di poteri. Tutte queste shakti fluiscono dentro di voi e vi renderanno pieni di poteri e pieni di salute e ogniqualvolta vi guarderete intorno magari in cerca di aiuto immediatamente lo troverete. L’altro giorno c’era un gruppo di bahai che insistevano a vedermi  perchè si considerano persone molto speciale, ma io ritengo che non ci sia niente di speciale. Dicevano che se io non li avessi incontrato avrebbero creato dei problemi  e allora alcuni sahaja yogi continuavano a insistere: ”Madre per favore li incontri, parli con loro” e allora ho acconsentito. Sono sicura che loro verrano, prenderanno la realizzazione, rimarranno per un pò e poi non ci sarà più traccia di loro. Il potere della Shakti è molto intenso, capace di tutto.

Una volta che si viene in Sahaja Yoga bisogna stabilizzarsi in esso altrimenti uno non potrà salvarsi e non bisogna pensare in ogni istante quale profitto potrei trarre da Sahaja Yoga. E’ molto comune che la gente venga in Sahaja Yoga e incominci a dire “mia madre non sta bene, mia moglie non sta bene, mio marito non sta bene, come posso fare a evitare le tasse”. Tutti questi problemi vi piombano addosso tutti insieme. Se non sviluppate sin dall’inizio questo equilibrio e questa consapevolezza tutto il sahaj diventa inutile, ma quando aggiungete questo equilibrio allora capite da soli che avete fatto una cosa sbagliata. Non c’è bisogna di fare cose sbagliate che danneggiano la società e fare qualunque cosa di sbagliato specialmente dopo Sahaja Yoga non è di alcuna utilità. Le persone che, dopo che sono venute in Sahaja Yoga continuano a interessarsi al denaro, a litigare fra loro è un qualcosa, in un certo senso, di autodistruttivo perchè questo potere sahaj ha la forza di spingere le persone fuori. Allora se queste persone quando vanno fuori, riescono a migliorare ed a ritornare, allora ci potrebbe essere ancora qualche possibilità.

Vedete, per esempio nel mare ci sono due forze. Una forza spinge le onde sulla spiaggia e un’altra forza le sospinge indietro. Nello stesso modo la luce del Satya si espande e si ritrae.

Adi Shankaracharya aveva chiamato le vibrazioni con questa parola “spandaka”. Questo significa che le stesse vibrazioni che vi hanno alzato nello stesso tempo vi possono portare giù. Quindi vi voglio informare che adesso vi dovete comportare in modo tale da poter progredire in Sahaja Yoga. Vi ho detto che Sahaja Yoga nel nord dell’India si sta espandendo in modo, molto rapido. Tutti vengono molto numerosi perchè sanno che è una grande utilità, un grosso profitto venire in Sahaja Yoga. In qualche modo ognuno può veramente ottenere qualche benedizione, che si tratti di un figlio o di una nuova situazione finanziaria. Molti ottengono tanto, alcuni ottengono un pò meno. Ma il più grosso vantaggio che possiamo ottenere in Sahaja Yoga è l’equilibrio e la completa soddisfazione per cui non ci serve nient’altro. E una volta che avete questo, non avete più bisogno di niente. Avete tutto. Quando avete raggiunto questo stato vi renderete conto che siete diventati dei sahaja yogi. Allora senza alcuno sforzo, che lo vogliate o no, Sahaja si occuperà di voi, si prenderà cura di voi e vi renderà completamente soddisfatti, contenti. Il vostro equilibrio salirà al settimo cielo e la gente si chiederà che cosa vi sia successo: “Come è possibile che questa persona sia diventata così senza desideri quasi come uno dei grandi asceti?”.

Una volta ho dato la realizzazione ad una ragazza in America e lei subito dopo mi disse che non sapeva che cosa le fosse accaduto perchè prima era così meticolosa, nel suo negozio contava tutto, sapeva tutto dove era, quanto costava, ecc. e poi tenev con cura tutti i conti e alla fine non aveva mai alcun profitto, perdeva sempre dei soldi, si preoccupava sempre se qualcosa si vendeva, era sempre piena di pensieri. Invece dopo Sahaja Yoga aveva smesso di tenere conti, di preoccuparsi delle cose, ma al contrario di prima faceva un sacco di soldi. Non si ricordava nulla, a chi avesse venduto una cosa, chi le dovesse del denaro ecc., non teneva più ilconto, ma in questa assenza totale di informazioni tutto funzionava a meraviglia. Questa significa che proprio Sahaj ha preso in braccio questa ragazza.