Mahashivaratri Puja (Inglese/Hindi/Marathi)

Pune (India)


Transcript PDF (Hindi Transcript, Translations from English to Hindi & Marathi)
Feedback
Share

Shivaratri Puja, Puna (India), 5 Marzo 2000.

Parlerò prima in inglese perché ci sono numerose persone provenienti da Paesi stranieri ed in particolare da (…) ma anche da Kerala, Hyderabad e Bangalore. Tutti loro e la gente qui presente, che proviene dal sud dell’India, e non so chi altro, non conoscono l’hindi.

Ritengo che questo Shivaratri abbia un significato speciale perché c’è così tanta … leggendo un qualsiasi giornale al mattino, vedrete orribili notizie di gente che sta cercando di creare violenza, corruzione ed immoralità di ogni genere. Si resta sorpresi di come, in questi giorni, si stiano commettendo tutti questi crimini.

Questo è il tempo della venuta della Tandavruttia (la danza della dissoluzione) di Shri Shiva: queste cose non possono essere risolte altrimenti. Se la Sua ira comincia a riversarsi su gente che ha quel tipo di personalità, non so chi di loro potrà mai sfuggirgli. Egli è un Dio pieno di amore e di immensa compassione, ma ha anche l’altro aspetto, quello di un carattere molto distruttivo. Può distruggere il mondo intero, può annientare tutti gli esseri creati, se entra nello stato d’animo dell’ira.

Conoscete tutti la storia di come Egli entrò in estasi. C’era un demone che aveva preso la forma di un bambino ed una Madre non può uccidere il bambino, non può proprio, allora Lei pensò che non sarebbe stata in grado di salvare il mondo dall’ira o dalla rabbia di Shiva, se avesse visto il mondo distrutto da questo demone. Così si ritrasse dall’atto di sacrificare o uccidere il bambino, e se ne occupò Shiva che si mise dietro il bambino e lo uccise. Quel bambino era un demone, perciò Egli salvò il mondo dalla distruzione di questo orribile rakshasa, e poi danzò gioiosamente: questo è ciò che chiamiamo gioia cosmica.

In molti non comprendono perché Shiva sia rappresentato mentre danza sopra il corpo di un bambino piccolo; ma questo è il motivo. Oggigiorno, dunque, si possono camuffare da bambini piccoli, da persone molto innocenti, da guru davvero santi; ma Shiva li può annientare tutti.

Questa distruzione si è già avviata andando alla massima velocità, credo ovunque, con tutte le cose che stanno accadendo: uragani, tempeste, terremoti, incidenti di varia natura ed innumerevoli fenomeni distruttivi che sono il risultato dell’incarnazione di Kalki.

Allo stesso tempo, però, c’è un altro lavoro, in azione, proveniente dalla medesima incarnazione, ossia la resurrezione della gente. Tali persone non possono mai essere ferite, nulla può accadere loro, saranno sempre al sicuro. Tutto verrà loro risparmiato, poiché sono sotto la protezione della loro Madre.

Adesso il problema, per noi Sahaja Yogi, è come evitare che le persone escano dal processo evolutivo. L’unica soluzione è alzare la Kundalini. Se si alza la Kundalini degli esseri umani, anche se sono molto malvagi, casi persi, o verranno distrutti oppure verranno salvati diventando persone buone. La smetteranno con tutte queste cose orribili a cui stanno pensando e pianificando, e diventeranno persone davvero molto, molto buone. Può fallire, in alcuni casi – non voglio dire che Sahaja Yoga avrà successo in ogni caso.

Ma se i Sahaja Yogi meditano e si mantengono in piena pace ed anche in completa arresa, nulla può accader loro; saranno sempre protetti e tutti voi avete sperimentato questa protezione. Prima di tutto, però, dovreste avere fede in voi stessi ed una totale arresa a Sahaja Yoga.

Siamo in così tanti Sahaja Yogi, seduti qui, per lo più dal nord, dal sud, dall’est e dall’ovest dell’India, ma anche da altri Paesi stranieri. Ogni paese, oggi, è sotto – dovremmo dire – sotto il controllo di queste forze negative. Ciò che dobbiamo fare è rendere la gente positiva attraverso il risveglio della Kundalini, e questo tutti voi potete farlo, tutti poi potete raggiungerlo.

Per questo, non c’è bisogno di fare niente di speciale. Potete e dovreste farlo nella vita di tutti i giorni, è l’unica cosa necessaria oggi, trasformare le persone. E tutti voi potete farlo, tutti voi potete farlo sinceramente e con buone maniere. Non c’è bisogno di adirarsi, di saltare addosso alle persone, di arrabbiarsi con le persone nuove. Dovreste farlo con un atteggiamento pacifico in modo tale che il temperamento collerico di Shiva, come viene chiamato, il terzo occhio di Shiva non si apra. Sarebbe terribile. Noi tutti possiamo farlo in un modo molto costruttivo, estremamente costruttivo.

Quindi, ciò che dobbiamo fare è, innanzitutto, stabilire il nostro proprio principio di Shiva, che è il principio della gioia. E’ il principio dell’amore e della verità, devo dire. Ci sono grossi problemi anche perché la gente non ha idea di come sia, globalmente, il temperamento di Shiva.

Per esempio, ho sentito persone discutere e litigare sui principi di Shiva e Vishnu. Allora, Vishnu, il Suo potere, è qui, per voi, affinché esso raggiunga il principio di Shiva. Non sono diversi, uno è complementare all’altro. Ma se volete litigare persino su questo, non vi capisco. Non potete compiacere Shiva senza Vishnu. E se non è possibile, per voi, aderire al principio di Shiva, allora non avete compreso il principio di Vishnu. La Kundalini stessa si alza attraverso la sushumna nadi, Lei è il principio, Lei è il tattwa di Shiva, Lei si alza attraverso il canale che è stato creato da Vishnu durante il processo evolutivo. Come potete, dunque, fare a meno di uno di loro? Uno è la strada, e l’altro è la destinazione.

Spero che vi rendiate conto, dunque, di quanto sia importante che i vostri centri siano corretti, la strada a posto, che la Sushumna sia limpida poiché noi siamo madhyamargi. Dobbiamo passare attraverso centro, attraverso il percorso centrale, e dobbiamo essere in equilibrio – non andare né a sinistra, né a destra. Dobbiamo mantenere questo equilibrio e muoverci finché non raggiungiamo il taloo bagh (la zona della fontanella), dove risiede Sadashiva.

Potete sperimentare, verificare da soli tutto ciò che sto dicendo; lo sapete benissimo. Ogni cosa che vi dico, potete verificarla. Sahaja Yoga può essere verificato molto facilmente, e voi lo sapete, adesso sapete di conoscere solamente la verità, la Verità Assoluta.

Questo è anche il principio che inizia a mostrare risultati quando questi due poteri si incontrano. E’ davvero sorprendente che, quando questi due poteri s’incontrano, o quando raggiungete il principio di Shiva attraverso il principio di Vishnu, vi rendete conto di quanto questi due poteri siano complementari e fortemente collegati l’uno all’altro. In un certo senso, non esiste differenza fra questi due poteri. Mantenete dunque la vostra strada – madhyamarga – pulita, e lasciate che la Kundalini l’attraversi. Quando l’attraverserà, sarete sorpresi che la stessa Kundalini attraversi il sentiero di Vishnu e raggiunga i piedi di loto di Shiva.

 [youtube 4JfQrA7bPME]