Matrimoni – discorso agli sposi

Palazzo Doria, Cabella Ligure (Italy)


Send Feedback
Share

S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I

 Matrimoni – discorso agli sposi

Palazzo Doria, Cabella Ligure, 17 Settembre 2000


Non ho fatto nessun discorso alle ragazze. Ritengo che la responsabilità di far riuscire il matrimonio sia soprattutto degli uomini.

Gli uomini devono capire che il matrimonio è una parte fondamentale della loro vita. E ad esso dovrebbero dedicare tempo e rispetto.

Il modo in cui, fin dall’inizio, vi prendete cura di vostra moglie vi aiuterà moltissimo.

Cercate di capire ciò che lei desidera, le sue esigenze, ogni cosa. Fate in modo di mostrare il vostro interesse nei suoi confronti. Sin dal primo giorno state attenti a non trascurarla e a non fraintenderla. Lei proviene da un altro paese, ha una sua educazione, le sue idee: cercate di comprenderle e rispettarle.

Il matrimonio è tutta gioia, ma dovete prenderlo con grande serietà. Non è soltanto uno scherzo.

Soprattutto in Sahaja Yoga si dovrebbe comprendere che il matrimonio è una cosa molto importante; con esso si forma una coppia santificata e ci si assume la responsabilità di rendere Sahaja Yoga un grande successo. Sahaja Yoga è una cosa straordinaria, in quanto può trasformare il mondo intero in un luogo bellissimo. E voi ne siete responsabili.

Voi, essendo uomini, dovreste comprendere la vostra responsabilità di grandi persone che hanno in un certo senso un ruolo di capifamiglia.

Ieri vi ho detto che io non credo nel divorzio, bensì mi aspetto che siate degli ottimi mariti che daranno tutto l’amore, tutto l’affetto, tutta la cura alla propria moglie.

In Sahaja Yoga uomini e donne sono assolutamente uguali. Potrebbero non essere simili, ma sono assolutamente alla pari. E sono complementari l’uno dell’altro. Non dovreste pensare che la vostra vita sia la più importante e che vostra moglie sia qualcosa di trascurabile.

Ho visto che la maggioranza dei matrimoni in Sahaja Yoga ha successo ed hanno anche bellissimi bambini.

I matrimoni falliscono soltanto quando c’è in gioco l’ego. Di solito avviene più con gli uomini che con le donne. E questo può rovinare la vita di vostra moglie, la vostra e quella dei vostri figli.

Le donne sono assennate, ma possono tollerare fino ad un certo punto. Quindi si dovrebbe valutare quanta saggezza avete voi per creare una bella famiglia; è di questo che abbiamo bisogno. Soltanto con belle famiglie avremo bravi figli e un Sahaja Yoga universale.

Quindi, per favore, non abbiate aspettative per voi stessi ma, riguardo a vostra moglie, dovreste curarvi di ciò che desidera, di quali sono i suoi desideri, le sue necessità, dovete curarvi di questo aspetto.

Come uomini avete una responsabilità. Non vi sposate tanto per sposarvi, ma avete una responsabilità. Almeno il 95% dei matrimoni in Sahaja Yoga ha successo e ai sahaja yogi assennati nascono figli, bambini meravigliosi.

Se però avete qualche problema, dovete dirmelo e cercheremo di aiutarvi.

Sahaja Yoga è una grande famiglia globale.

Voi avete dunque anche una responsabilità nei confronti dell’intera organizzazione di Sahaja Yoga.

(Vostra moglie) proviene da una famiglia diversa, da un altro paese, da un altro ambiente. Pertanto cercate di darle modo di capire e adattarsi. Non cercate di trovarle difetti ma fatela sentire a suo agio e felice, allora lei potrà crescere molto bene in Sahaja Yoga.

E i vostri figli devono rispettare la madre, nel modo più assoluto. Come voi rispettate me, anche i vostri figli dovrebbero rispettare la loro mamma.

Sono sicura che ve la passerete benissimo se avrete buon senso riguardo al vostro matrimonio.

Non esistono imposizioni in Sahaja Yoga.

Avete deciso voi di sposarvi in Sahaja Yoga e per questo il matrimonio ha avuto luogo.

Questa volta non ho detto niente alle signore in quanto sembrano molto assennate, molto desiderose e ben disposte verso il futuro.

Penso che gli uomini dovrebbero sempre cercare di comprendere la responsabilità di una vita da sposi, più delle donne.

Le donne sanno e comprendono innatamente quanto sia importante che la loro vita matrimoniale abbia successo.

Ma a volte ho riscontrato che gli uomini le danno per scontate, e questo non dovrebbe accadere.

Dovete apprezzare tutto ciò che lei fa per voi con totale amore e affetto.

Dovreste apprezzarla, solo così potete mostrarle il vostro amore.

Sapete, in Sahaja Yoga non permettiamo che gli uomini vadano in giro con altre donne o che le donne vadano in giro con altri uomini. Non è permesso nel modo più assoluto, in nessun modo.

Ritengo che siate tutti assennati e che capirete la vostra responsabilità, sposando una sahaja yogini. Non state sposando una donna qualsiasi, state sposando una sahaja yogini e le dovete tutto ciò che le spetta. È così che glorificherete Sahaja Yoga.

Che Dio vi benedica tutti.

[Più tardi, all’hangar, al termine della cerimonia matrimoniale – mentre una delle spose parla di suo marito, Shri Mataji dice, probabilmente a lato: “Non ancora. Molto bene”. Alla fine, dopo che tutti gli sposi e spose hanno parlato, Shri Mataji prende il microfono]

Congratulazioni a tutti voi (applausi).

È una bellissima esperienza anche per me vedere che siete tutti così felicemente sposati, assicurandomi anche che condurrete una vita matrimoniale felice e congeniale.

Sono sicura che potete riuscirci.

Non è così difficile. In Sahaja Yoga sapete come amare e come esprimere amore.

E questi matrimoni sono fondati sull’amore divino che è anche più puro, molto più elevato e quello che dà una gioia molto più intensa.

Quindi vi benedico tutti con tutto il cuore affinché gioiate tutti della vostra vita matrimoniale. Gioire è il punto; se non riuscite a gioire della vostra vita matrimoniale, sarà un tormento.

Voglio dirvi, perciò, di imparare a gioire di tutto ciò che avete. Questo è il modo migliore per poterci riuscire. Proprio ora, mentre mi dicevate i vostri nomi presentandovi (si riferisce alla poesia che viene composta dagli sposi, ndt) ho sentito in voi un grande sentimento collettivo di comprendervi a vicenda, di apprezzarvi reciprocamente e di sentire la gioia insieme. Questo è qualcosa di straordinario che avviene in Sahaja Yoga.

Quindi, che Dio vi benedica, vi benedico con tutto il mio cuore. (Applauso)

Guido: Bolo Jagan Mata Adi Shakti Mataji Shri Nirmala Devi Ki!

 Gli yogi: Jai!