Puja di Compleanno

New Delhi (India)


Feedback
Share

Puja di Compleanno, Nirmal Dham, Delhi (India), 21 Marzo 2003.

(Discorso in Hindi)

Le mie eterne benedizioni a tutti i Sahaja yogi. Oggi siete tutti qui riuniti, così numerosi, per celebrare il mio compleanno. Come ringraziarvi? Io proprio non capisco. Tantissime persone sono venute anche da altri Paesi. Ed anche dal nostro Paese, in tanti si sono riuniti qui. Vedendo tutto questo, il mio cuore trabocca di gioia.

Non so che lavoro straordinario io abbia fatto perché vi siate tutti riuniti qui per celebrare il mio compleanno. Avete tutti un cuore grandissimo per essere venuti in questo luogo lontano a rendermi omaggio. Non ho parole per dirvi quanto questo mi abbia resa felice.

(Discorso in Inglese)

Stavo parlando del modo in cui state celebrando il mio compleanno; sono felicissima e non so come esprimere questa gioia che è davvero traboccante.
Non so proprio che cosa io abbia fatto per voi, che vi ha fatti crescere con tutto questo entusiasmo, questo amore. È il vostro grande cuore che apprezza il mio umile lavoro.

In tutto il mondo Sahaja Yoga si è diffuso e si diffonde come un fuoco. Ciò dimostra che era una necessità per il mondo. Era una necessità per la gente. È per questo che si sono dedicati a Sahaja Yoga con questo entusiasmo.
Potrei capire in un Paese come l’India, dove hanno sempre parlato di Realizzazione del Sé, ma in un Paese che non è consapevole di una vita spirituale più elevata, dovreste tutti apprezzare, assimilare e gioire di Sahaja Yoga come una grandissima benedizione di questi tempi.
Questi sono tempi speciali. Penso che siate caduti tutti in questa trappola di amore e illuminazione. Neppure io ero molto sicura che avreste apprezzato l’amore di cui si può gioire interiormente. Che cos’è la comprensione spirituale? Non sapevo come l’avreste considerata e avreste gioito del vostro sé.

Significa che siete tutti capacissimi di questo incredibile amore e di questo risveglio spirituale. Non vi sono dubbi al riguardo. Com’è potuto accadere in modo così meraviglioso? È molto sorprendente. Ed anche il modo in cui avete ottenuto i vostri poteri spirituali e li usate è davvero oltre ogni comprensione, ogni umana comprensione. È per questo che la gente non crede che in ogni essere umano esista un potere come Sahaja Yoga, un potere che è universale e può essere illuminato. È qualcosa che va oltre la comprensione degli esseri umani il fatto di poter acquisire questa crescita spirituale dentro di sé.

Mi meraviglio anche di quanti di voi si rendano conto che tutto ciò che avete ottenuto, e tutti i progressi che abbiamo fatto, sono qualcosa di grande, il culmine dell’evoluzione umana, della crescita umana. Ciò cambierà definitivamente il mondo e la sua comprensione.
Oggi vi sto parlando nel momento in cui sta divampando la guerra in Iraq. Non so che cosa dire, come andrà a finire, ma con tutti i vostri sforzi per la pace, si risolverà. Ne sono sicura, e porterà pace ovunque.

Noi non vogliamo guerre, ma dobbiamo cambiare gli esseri umani, altrimenti non ci si può fidare di loro. È una grandissima sfida per tutti voi. Dovete lavorare accanitamente a questa idea di dare la Realizzazione a tutti, diversamente non potete fermarle (le guerre) soltanto con discorsi o minacce.

È necessario il risveglio interiore che, naturalmente, non so se tutti cercheranno di avere, ma vi prego di dare la realizzazione a quanti possano ottenerla perché sono tutti esseri umani nati in quest’epoca e quindi la meritano. Dovete semplicemente incontrarli, parlare e dar loro la Realizzazione del Sé. Non è molto difficile. Ciascuno di voi può farlo. Risvegliate soltanto dieci o quindici persone ciascuno e cambierete il mondo. È questa la nostra ambizione, portare il mondo a comprendere che dobbiamo vivere in pace, da esseri umani. Senza nessuna differenza di colore, senza nessuna differenza di nazione, dobbiamo vivere tutti insieme, da esseri umani. È questa l’unica differenza tra gli esseri umani e gli animali.

Finché non diventiamo spirituali, d’accordo. Ma se riusciamo a trasformarli in personalità spirituali sono sicura che tutto muterà. Come adesso abbiamo visto in Sahaja Yoga, i Sahaj yogi non si preoccupano di azzuffarsi o lottare, ma sono pacifici e gentili gli uni con gli altri.
Oggi, dunque, dobbiamo pregare affinché Sahaja Yoga si diffonda in tutto il mondo e tutti, nel mondo, ottengano la realizzazione. Dovete promettere che farete di tutto per cercare di cambiare gli esseri umani, che in un modo o in un altro vengono proprio fuorviati. Sono certa che una volta che inizierà a funzionare, tutti capiranno il valore della vita pacifica come Sahaja yogi.

Dobbiamo svolgere un lavoro intenso poiché potete vedere che gli esseri umani ne hanno bisogno. Oggi è questa la necessità del momento. Al momento giusto, ora siamo pronti per praticare Sahaja Yoga e diffonderlo ovunque, il più possibile, ovunque ne avvertirete la necessità.
Funzionerà, naturalmente, ma che se ne presenti la necessità oppure no, esiste negli uomini l’urgenza di elevarsi, di elevarsi al di sopra di tutte queste umane debolezze.

Vi benedico dal profondo del mio cuore, vi benedico moltissimo affinché persistiate nel vostro compito di diffondere Sahaja Yoga, di dare la Realizzazione. Avete i poteri. Sapete di averli. Quindi usate questo potere e date la realizzazione. È una promessa che dovete farmi per il mio compleanno.
Grazie infinite.

(Discorso in Hindi)

Non occorre che vi dica di che cosa ho parlato oggi in inglese, poiché in questo Paese sanno già tutti quanto sia importante una vita spirituale e la gente desidera l’ascesa spirituale. Molti ci stanno provando accanitamente. Alcuni si recano sull’Himalaya, altri vanno a sedersi in riva al mare, provano per numerose ore, ricorrono al digiuno. Ma non occorre fare tutto ciò. Nel momento in cui si viene in Sahaja Yoga si possono ottenere la realizzazione e le benedizioni. Spiegate alle persone che non occorre mettersi a testa in giù. Sahaja Yoga, in effetti, può essere ottenuto nello spazio di una canzone. Non crederanno mai quanto sia facile.
E quando se ne renderanno conto, migliaia di persone, in questo Paese, entreranno in Sahaja Yoga, una dopo l’altra. Io desidero che Sahaja Yoga si diffonda moltissimo in questo Paese. Qui le questioni sono troppo meschine e trascurabili. Mentre per loro (gli stranieri), soltanto ottenere la realizzazione è importante. Dopo questo non occorre fare niente altro.

Se la gente dell’India ci prova, potranno ottenere Sahaja Yoga molto facilmente. Possono dare la realizzazione a molti altri. È per questo che avete tutti le mie benedizioni eterne. Ciascuno di voi dovrebbe dare la realizzazione almeno a cento persone. Così com’è, il nostro numero non è aumentato. La nostra posizione non è questa. È una cosa semplicissima e da questa cosa semplice, facile, dovremmo capire che nel nostro paese la cosa più semplice e più spontanea è Sahaja Yoga. E ciascuno è pronto per questo.

Andate ovunque, andate nei villaggi, in ogni città, la gente di Sahaja Yoga è ovunque sincera. È per questo che desidero che tentiate ancora tutto il possibile, perché il prossimo anno possa venire qui il doppio delle persone.
Vi ringrazio moltissimo per tutti gli onori che mi avete tributato. Ma desidero che ciascuno di voi dia la realizzazione ad altri cento. Non è necessario di più. Provate. Se c’è il desiderio, vi prometto che in modo molto Sahaj e semplice, potrete dare quest’anno la Realizzazione ad un centinaio di persone.

Eterne benedizioni a tutti, eterne benedizioni affinché questo compito possa essere portato a termine. Anche coloro che non comprendono questa lingua stanno svolgendo questo lavoro, quindi qual è la difficoltà per voi? Per voi, la base è pronta. Tutti i santi e i sadhu hanno fatto molto lavoro in questo Paese. Non è stato fatto altrettanto lavoro in nessun altro Paese. È per questo che dovreste pensare che, essendo indiani, avete molte responsabilità morali e che cosa di più potete fare?
Eterne benedizioni di successo a tutti, dal profondo del mio cuore. Che abbiate successo in questo compito. Queste benedizioni provengono dal mio cuore e desidero che le assorbiate tutti pienamente e diate la realizzazione agli altri, in qualsiasi modo possibile.

Benedizioni eterne a tutti.