Discorso precedente il Diwali Puja (Hindi)

(India)





Transcript PDF
Send Feedback
(SOTTOTITOLI DA REVISIONARE)

S H R I   M A T A J I   N I R M A L A  D E V I

Discorso tenuto la sera precedente il Diwali 2007

Noida (India), 10 Novembre 2007


(Discorso in hindi)

Felice Diwali. Auguro a tutti voi un felicissimo Diwali.

Avete assistito a questi diversi generi di danze. Da esse dovete capire una cosa: tutti quelli che ne abbia scritto o parlato (di spiritualità, di religione, ndt), hanno sempre detto le stesse cose. La cosa più grandiosa che tutti hanno detto è che il Paramatma è uno. Si è incarnato sotto diverse forme, diversi avatar (incarnazioni, ndt), ma il Paramatma è uno. Fra essi non ci sono state  dispute, si sono incarnati sulla terra per distruggere il male ed uccidere i malvagi; e questo sta accadendo. Vedo come, ovunque, questa gente malvagia venga smascherata, ed ora è anche vostro dovere fare in modo che tutti i malfattori, quelli che stanno lavorando contro il Paramatma e che sono pronti a tutto per guadagnare denaro, vadano tutti all’inferno. Noi non ci rendiamo conto di quanti inferni vi siano.

Il luogo nel quale siete seduti ora, è molto lontano dall’inferno. Non ha niente a che vedere con esso. Ma anche se vi trovate qui, se compite atti empi e cose sbagliate, anche voi potete finire all’inferno. Vi sono molti tipi di inferno, e sono stati messi a punto ben bene anche tutti gli accorgimenti per finirci dentro. Perché quelli che ci stanno andando, non se ne rendono nemmeno conto. Quelli che si astengono (dal compiere attività adharmiche, ndt) vanno in Paradiso. Nessuno in questa dimora terrena si rende conto di poter anche finire all’inferno; ma è lì che si finisce se si fanno cose errate.

Il significato stesso del Diwali è che così come le lampade sono accese esteriormente, anche voi dovreste essere illuminati, ma interiormente. In questo mondo di oscurità, vedete, voi siete le luci, voi siete le luci e dovete dare luce. Ma se non siete abbastanza illuminati dentro, come potrete emanare luce? Rendetevene conto. Quindi, per prima cosa, voi sahaja yogi dovreste avere una efficace illuminazione interiore e forse è solo a questo scopo che io sono venuta sulla terra. Fino a Gesù Cristo, nessuno ne aveva mai neppure parlato. Egli si incarnò al livello dell’Agnya chakra e dimostrò di non avere alcun ego. Era il figlio dell’Onnipotente, eppure non aveva ego. Coloro che erano venuti prima di lui avevano rivelato di averne un po’, ma Cristo voleva soltanto che il nostro Agnya chakra fosse purificato. E l’Agnya chakra sembra essere molto bloccato a Delhi. Qual è il motivo? Gli inglesi hanno vissuto qui tempo fa e ci hanno insegnato ad essere egoisti. Ciò è alquanto evidente nel vostro linguaggio e nel vostro comportamento. Noi abbiamo visto i giorni nei quali il nostro Paese non era indipendente, ma ora voi siete liberi. Ora siamo indipendenti. E che cos’è swatantra (indipendenza, ndt)? Sapete che Swa significa ‘se stesso’, e Tantra significa meccanismo. Conoscenza del proprio meccanismo. Grazie a Sahaja Yoga, avete conosciuto voi stessi e conoscete la tecnica, il meccanismo per conoscere se stessi.

Si può notare come ci sia stato un grande sviluppo a Delhi. Anche fuori Delhi c’è stato. Sapete tutti qual è il problema della gente di qui, non è necessario che ve ne parli. Ma ora voi siete diventati indipendenti, quindi dovete fare in modo di non avere questi problemi.

Il primo problema è che il vostro Agnya è bloccato. Cristo è stato crocifisso e ucciso, ma noi non abbiamo ancora imparato la lezione. Al contrario, i Paesi cristiani sono molto egoisti ed hanno influenzato anche noi. Ma l’aspetto peggiore di qui è che non ci siamo ancora riconosciuti fra noi. Ci sono dispute e controversie ovunque, continuano ad esserci contese, non c’è purezza nella mente. Per prima cosa dovremmo purificare la nostra mente. Con Sahaja Yoga tutto è possibile ed esso può elevare la gente a grandi altezze. Non è necessario che nessuno vada sull’Himalaya. Potete riuscirci anche in questa città di Delhi. Ma se vi guardate intorno, vedrete ovunque gente egoista il cui Agnya chakra è bloccato molto gravemente. Quindi è molto difficile.

Adesso Dio ha mandato una cosa nuova, il cancro. Se contraete il cancro ed il vostro Agnya non è a posto, andrete incontro ad una grave tragedia. Quindi, i malati di cancro dovrebbero dedicarsi a Sahaja Yoga e sbarazzarsi dell’ego. Ovunque si trovi la sede del governo, la gente è molto egoista. Qui abbiamo molti funzionari governativi, che sono tutti pieni di ego. E quelli che vengono da fuori ne hanno molto più di loro, e in più tutti bevono liquori. Pensateci: si definiscono cristiani e bevono tutti. Bevendo superalcolici, andate contro voi stessi. Disobbedite al vostro Agnya, non gli obbedite. Una persona con l’Agnya pulito non può bere, non potrà mai farlo. Ovunque guardiate, la gente beve liquore senza trovare il modo di liberarsene. Perché quando si rendono conto di non riuscire a smettere, ci bevono ancora sopra.

Le dipendenze di ogni genere – qualsiasi esse siano – ci riducono in schiavitù. Qui esiste la dipendenza dal paan[1], e (i suoi consumatori, ndt) vi aggiungono anche il tabacco.

Dio vi ha creati con molto amore e vi ha fatti nascere in questo Paese affinché diventaste unici al mondo. Possono esserlo. Sono indiani. Ma ultimamente, trovo che vi siano alcuni seri problemi. Invece del cibo ingurgitano il denaro. Le strade dalle quali siamo passati ora, prima non c’erano, ma è stato doloroso per me vedere che sono in condizioni così disastrate che nessuno potrebbe dire che sono nuove. Solo gli indiani possono fare cose simili. Non ho mai visto gente tanto spudorata sulla faccia della terra. E non è necessario essere così. Qui, chiunque detenga il potere, può fare cose simili in qualsiasi momento.

Per prima cosa, oggi dobbiamo decidere di purificare il nostro Agnya. Il più grosso problema a livello dell’Agnya è che ci riteniamo molto superiori. E ci mettiamo a pensare di poter governare il mondo intero e di poterlo correggere. Ma quando voi per primi non siete corretti, come potete correggere il mondo? Ora, avrete visto che molti si considerano grandi personalità, ma commettono molte cose errate.  In questo Paese la gente si appropria di molto denaro. Ditemi, come ci perdonerà Dio per questo? I peggiori peccati sono il furto e la corruzione. Chi li commette, qualsiasi metodo tenti di adottare – potrebbe celebrare puja, recitare mantra, leggere namaz (preghiera islamica, ndt), invocare Allah, qualsiasi cosa – non ne trarrà alcun beneficio.

Quindi, oggi per voi è un Nuovo Anno; vi auguro, e voglio che tutti voi prendiate questa decisione: “Da oggi in poi non mentirò, mai e poi mai”. Gli indiani sono noti in tutto il mondo per essere bugiardi. Non so come, ma il nostro Paese reca il marchio di essere disonesto. Qui sono nati grandi santi, profeti. Come può la gente mentire, in un luogo dove sono nati così tanti sufi? Oggi, quindi, dovete promettere che non mentirete mai, qualsiasi possano essere le conseguenze. Per questo vi occorre coraggio. Ora che siete realizzati, quale altro coraggio vi serve? In realtà, voi non potete proprio mentire. È solo quando diventerete così che la gente potrà avere fiducia e credere che siete persone davvero sincere. I sahaja yogi devono essere sinceri, qualunque possa essere la vostra occupazione, qualsiasi cosa facciate, che siate ingegneri che costruiscono strade, o che siate medici che curano tutti. Se, malgrado tutto ciò, continuate a mentire, per voi ci sarà l’inferno. È così perché voi ora siete trasformati, adesso siete realizzati. E quando le persone realizzate mentono, non possono trarne alcun beneficio.

Quando mi reco all’estero, e sento dire spesso che la gente del nostro Paese è imbrogliona, bugiarda e corrotta, mi sento molto triste. Oggi è un giorno di ottimo auspicio per voi. Oggi prendiamo tutti la decisione che non mentiremo mai, per nessun motivo. Io stessa sono una donna, e per di più indiana, e non ho mai detto una sola bugia. Mentire vi arrecherà solo danni; commettere cose errate andrà a vostro discapito. Così facendo potrete guadagnare di più o truffare di più, ma non potrete andare in Paradiso, andrete all’inferno.

Una cosa molto importante da capire è che abbiamo una pessima reputazione in tutto il resto del mondo. Per quale motivo? Perché siamo gente di una tale fatta! Quando venite a sapere che qualcuno è un bugiardo, formate un’organizzazione ed indagate su di lui. Ad esempio, se è stata costruita una strada non abbastanza buona, indagate su quanto denaro sia stato speso per realizzarla, qual era stato il costo preventivato, e che cosa stanno combinando. Il denaro ricavato dalla costruzione della strada sarà usato solo per bere alcool, che è il vostro nemico! Perché volete fare così? Siete tutti persone molto benestanti. Ho visto molti Paesi nei quale la gente è povera, ma è molto onesta. L’onestà dovrebbe essere la vostra principale qualità interiore.

Oggi decidete che da qui in avanti non saremo mai disonesti; che non rimarremo in compagnia di gente disonesta; e che se qualcuno è disonesto lo smaschereremo. Ora è così, la gente mi dirà: “Madre, anche nella Polizia sono così, ed anche negli altri dipartimenti,” ma voi siete sahaja yogi. I sahaja yogi non sono da meno di qualsiasi poliziotto o persona al potere. Sono tutti dotati di poteri, ma sono tutti poteri della Verità.

Dovrebbe esservi sincerità, e sono molto lieta che tanti sahaja yogi siano sinceri; ma ci occorrono ancora più sahaja yogi che lo siano. Deve esserci sincerità, diversamente il vostro Agnya chakra non si purificherà. L’Agnya (bloccato, ndt) è laddove risiede l’ego. Quando una persona diviene egoista, commette errori di ogni genere, critica, danneggia, diventa corrotta. Tutta questa gente finirà all’inferno. Voglio dirvi molto chiaramente che non dovreste cedere alla corruzione; non state morendo da dover arrivare fino a quel punto. Che cosa avete ottenuto guadagnando di più? Che cosa state facendo? Avrete acceso qualche luce in più, vi sarete intrattenuti con un paio di donne in più, cos’altro?

Quando sarete all’inferno, quale sarà la vostra condizione? Sto discutendo di tutto ciò in questo giorno di Diwali poiché il Diwali fu celebrato in occasione del ricongiungimento di Sitaji con Rama. Non potremo più essere schiavi quando abbracceremo la castità. Noi siamo schiavi di noi stessi, e non degli altri. Non mentiremo per nessun motivo. Io vivo a Delhi da molto tempo e mi sorprende molto quanto mentano. Non temono affatto di farlo. Dicendo apertamente il falso potrebbero trarne qualche beneficio qui, potrebbero guadagnare più denaro, ma non sanno che non andranno in Paradiso. Voglio che i sahaja yogi promettano che non mentiranno, né sosterranno la gente bugiarda.

Dicono che il nostro Paese sia molto corrotto. Sono stata in luoghi lontani ed ho visto che i migliori sono i russi. Di fatto per metà o giù di lì sono sahaja yogi, lì vi sono moltissimi sahaja yogi. Quest’anno non sono riuscita ad andarci ma il prossimo anno ci andrò sicuramente.

Questo significa che noi non siamo stati in grado di attuare bene la democrazia, anche noi saremmo dovuti essere comunisti. Lì non si verificano casi di furti, non dicono menzogne, e tutti si amano fra loro. Mi rispettano molto. Dobbiamo capire dove stiamo andando. Fino a che punto arriveremo per fare soldi? Che cosa otterremo? L’onestà dovrebbe essere la qualità principale in voi. La vostra disonestà creerà problemi al vostro stesso popolo. La gente dice che gli indiani sono disonesti, ed io mi vergogno di sentirlo dire. Moltissimi grandi santi si sono incarnati qui, tantissimi grandi profeti sono stati qui; e gli abitanti di questo Paese sono grandi ladri, e rubano e criticano. Il vostro Agnya è stato terrorizzato da tutto ciò fin dall’inizio. Vogliono accumulare un sacco di soldi; alla fine tutti questi ricchi andranno all’inferno.

In questo giorno di Diwali, voglio dire a tutti voi che il significato del Diwali è che l’inferno è pieno di oscurità, mentre voi siete tutti illuminati. Da voi ci si aspetta che combattiate ovunque vi sia oscurità, facendo capire loro (ai malfattori, ndt) che stanno commettendo cose errate. In questo modo, il nostro Paese migliorerà, e voi dovete farlo. Noi celebriamo puja e rituali, ma la Shakti (potere divino, ndt) che è in noi è lì per opporsi a tutto ciò che non è veritiero. Molti non sanno che accumulare denaro è una malattia. Andranno dritti all’inferno. Vi dico tutto questo perché nessuno vi ha parlato in questi termini prima. Nel giorno del Diwali, vi dico che accenderemo luci e celebreremo la felicità nel nostro cuore.

Con questo possiamo esaminare di che genere sia una persona: è un ladro?

Inoltre, ora come ora, vedo le persone discutere fra loro. Adesso sono finite le lotte fra indù e musulmani ma sono iniziate con gli altri. Questa è la seconda cosa: siamo anche litigiosi. Almeno, negli altri Paesi, non vi sono così tante religioni come da noi. Così, ogniqualvolta ne abbiamo l’opportunità, ci mettiamo a discutere, è questa la priorità. Liti fra marito e moglie, poi con i figli, e se c’è qualcun altro discuteranno anche con lui. Che cos’è Sahaja Yoga? Sahaja Yoga è amore, solo amore. Risvegliate il potere di amore che è dentro di noi. Oggi è un giorno di ottimo auspicio e dobbiamo accendere le luci nel nostro cuore e prendere la decisione di morire piuttosto che mentire.

Qui abbiamo avuto grandi personalità, eppure nel mondo gli indiani hanno la pessima fama di essere molto disonesti. Malgrado io non abbia mai visto nessuno così, ogni volta che lo sento dire mi sento molto triste. L’India è un luogo molto sacro nel quale sono nati santi così grandi, come da nessun’altra parte al mondo. Qui sono nati sufi diventati molto importanti; sono tutti nati in India. Da nessun’altra parte del mondo si sono incarnati così tanti grandi santi. Alcuni devono essere nati anche altrove, però quelli nati in India erano santi di altissima levatura, ma dopo di loro tutto ciò che essi hanno insegnato è stato gettato via. Siamo diventati dei ladri famigerati. Chiunque commetta un furto, non potrà mai andare in Paradiso. Dovrete trascorrere all’inferno un tempo mille volte maggiore della durata della vita che avete vissuto qui.

Oggi sto parlando dell’inferno poiché esso significa oscurità, e noi stiamo vedendo ovunque il sortilegio dell’oscurità, dell’inferno. Ora che le vostre luci sono accese, cercate di vedere chi sono tutti quelli che si trovano all’inferno. Sostenete il governo smascherando i disonesti. Che occupiate una posizione minore o elevata, dovete denunciare i ladri e i corrotti. Ora avete i poteri; a cosa servono? Adesso siete stati risvegliati: per quale motivo? Avete ricevuto l’illuminazione. Osservate voi stessi in questa luce. Nell’oscurità non vedevate niente, ma ora nella vostra luce vedete che cosa siete e ciò che otterrete raccontando menzogne. Noi siamo membri della stessa famiglia, non mentiamo mai, mai, né possiamo farlo. Ogni volta che si presenti una situazione dove si possa mentire, non dimenticate che avete i poteri, che siete le luci, che siete le luci in questa oscurità; tenetele accese. Dobbiamo porre fine a questa oscurità. Abbiamo una cattiva reputazione a causa della nostra disonestà. Non esiste Paese grandioso quanto il nostro, tuttavia è molto triste rendersi conto che la gente al di fuori non ci ha ben compresi. Non si ha idea di ciò che questa gente riceverà a fronte della sua disonestà. Quello che avranno è terribile! Nessuno sarà risparmiato. Ogni imbroglione sarà catturato, sono già state messe a punto tutte le disposizioni. Voi avete ricevuto la realizzazione perché non siete disonesti, bensì amate la verità e la rispettate. Io voglio che tutti voi sosteniate la verità.

Quelli che gettano robaccia nello Yamuna[2] sono pazzi. Lo Yamuna va dritto all’inferno. Ma voi sarete salvati da quell’inferno, siete anime realizzate. Chi è illuminato non cade mai. Ma se volete davvero stabilire Sahaja Yoga completamente dentro di voi, allora per prima cosa dovete decidere di non essere mai, in alcun modo, disonesti. Accumulare denaro è l’unico business rimasto al mondo! E che cosa accade di conseguenza? Nessuno si ricorderà mai di gente simile. Dovete essere persone sincere se amate completamente il vostro Paese. Diversamente, chi crederà all’amore di un bugiardo?

È una situazione molto difficile per voi, quando vedete che il vostro prossimo è un individuo di questo genere e pensate di dover diventare come lui. Perché al contrario non pensate: “Noi siamo così, perché non far sì che il nostro prossimo diventi come noi?”

Innanzitutto dovreste promettere che non sarete mai disonesti né appoggerete nessuna persona disonesta. Nessuno sa che il prosperare dei mentitori è una maledizione del nostro Paese! Molte persone nel corso della giornata diranno almeno dieci bugie, eppure non gli basterà ancora.

Ora che la vostra povertà è stata risolta, tutto va bene, avete a disposizione tutto da mangiare e da bere e non siete più mendicanti, perché dovete dire menzogne? In questo giorno, quindi, prendete questa decisione: non mentiremo mai, e se qualcuno è un bugiardo noi non lo appoggeremo, non instaureremo con lui alcun legame. Questo dà molta pace e felicità. Voi sapete che i bugiardi andranno all’inferno e se li sostenete li seguirete anche voi. Dio vi ha dato la realizzazione, siete stati illuminati interiormente. In questa luce osservate se ci sono altri come voi; dovreste decidere che non mentirete mai, neppure se ci tagliano la testa od altro.

Sotto questo aspetto so che gli indiani sono molto migliori, ma quando all’estero ne sento parlare così, mi sento molto triste. Ora, guardando come sono state fatte queste strade, si possono definire strade in qualche senso? Mi sono sentita come se stessimo attraversando qualche foresta. Voi avete una organizzazione, quindi, ogniqualvolta notiate una cosa del genere, potete richiedere che sia aperta un’inchiesta: chi ha fatto una strada di questo genere? Perché? Chi si è mangiato tutti i fondi? Tutti i sahaja yogi dovrebbero unirsi e cercare di cacciare via questo bhut dal nostro Paese. Ovunque andiamo la gente dice: “Non credete agli indiani.” Che vergogna! Il popolo del quale ci si dovrebbe fidare maggiormente siamo noi indiani. Abbiamo avuto qui leader importanti, grandi santi e anime sublimi, ma noi non pensiamo alla reputazione ed alla gloria loro tributata, a quanto gli altri li rispettassero; e rispettano anche voi, ma non appoggiate i ladri. Se sapete che qualcuno è un ladro, non andate a mangiare da lui, e questo renderà le cose difficili ai ladri. Vi dico che voi siete i poliziotti del Divino, cercate quindi di prendere nota di tutti i malfattori in cui vi imbattete. Cercate di infondere questo coraggio anche ai vostri figli. Cercate di scoprire i malfattori e i bugiardi. Questo nostro Paese è stato risvegliato da numerosi santi e anche tutti voi lo siete. Non è necessario che mentiate. Che accadrà se avete da mangiare una sola volta al giorno? Nessuno muore se non mangia. Noi abbiamo da mangiare e da bere, e per giunta vogliamo bere superalcolici.

La seconda cosa sull’assunzione di superalcolici è che non si può progredire nemmeno di un passo; anzi, veniamo distrutti. Non si può vivere bene con una dipendenza dall’alcool. Per esempio, ora in America è venuta fuori una novità: quando un ragazzo compie sedici anni deve mantenersi da solo. Ciò significa che tutti fanno i domestici. Ricevono soldi per lavori di ogni genere, per lavare le macchine ecc. E a sedici anni gli viene detto: “Signore, ora ha sedici anni, è ora che se ne vada.” Ho visto questo ovunque. Questi poveri ragazzini di sedici anni… immaginiamo un ragazzino che compie ora sedici anni, dove andrà? Che ne sarà della sua istruzione? Ha appena sedici anni, e viene buttato fuori di casa! Viene cacciato da casa, sia dal padre che dalla madre. Per quanto tempo continueranno così gli americani, state a guardare. Si stanno rovinando. Nessuno diventa una grande personalità comprando uno o due aerei. A che punto siete voi? Qual è la vostra capacità?

L’India è un Paese tale da poter essere utile al mondo intero, al mondo intero. Ma per questo dovrebbe esserci sincerità. Non capisco che bisogno vi sia di falsità! La maggioranza della gente ricca, dovrebbe innanzitutto rendersi conto che siete ricchi, perciò ora mettetevi tranquilli e non pensate a guadagnare altro denaro. Non ho visto nessuno diventare felice guadagnando più soldi. Voi siete sahaja yogi ed avete in voi la luce. In questa luce potete vedere il vostro percorso, ed è un sentiero di verità. Che siate musulmani, che siate indù o che siate cristiani, non fa differenza. Siete tutti esseri umani. E se gli esseri umani non hanno in sé la rettitudine, sono disonesti. Questa gente non sarà ricordata da nessuno. Abbiamo una vita anche dopo questa, e come sarà? Essere onesti reca molti benefici; il massimo beneficio è che avete con voi la benedizione di Dio. Ricevete benedizioni tali che vi sorprenderà conoscerle. Ogni vostra cosa viene sistemata senza alcuno sforzo. Ma ora, in India, qualunque sia la condizione della gente – che possiedano o meno proprietà – tutti inseguono i soldi. Vi sono ancora moltissimi poveri ed oggi dovrebbero esservi celebrazioni di Diwali anche per loro. Anche loro dovrebbero essere felici. Viviamo nello stesso Paese, ma inganniamo noi stessi. Siamo molto furbi, ma così diventiamo egoisti interiormente. E diventando egoisti nessuno potrà salvarvi in alcun modo. A causa del vostro ego potete contrarre il cancro; allora non potrete salvarvi. Se vi viene il cancro non avete scampo. Nemmeno io posso salvarvi. Vi sto dicendo i fatti.

Per prima cosa, bruciate nel fuoco il vostro ego. Se avete ego, dovreste vergognarvene. Per quale motivo avete ego? Nel nostro Paese viene fuori per ogni motivo: se qualcuno è laureato, diventa pieno di ego e se ha fatto qualcosa di più, allora l’ego raddoppia. Se qualcuno ha raggiunto qualche obiettivo, se diviene ingegnere o medico, allora diventa pieno di ego. Quando l’Agnya chakra si blocca, dove vi porterà? Dritti all’inferno, che è un posto davvero orribile. Dio vi ha dato l’intelligenza e adesso avete ricevuto la realizzazione. Ma anche dopo di essa, se volete andare all’inferno, potete farlo. Finora nessuno aveva parlato così.

Oggi è un giorno di ottimo auspicio, perché molte cose sono avvenute in questo giorno. Sitaji fece ritorno nel periodo di Ramchandraji; qualsiasi grandiosa opera, durante il periodo di Krishnaji, fu compiuta da anime realizzate. Quindi, la prima cosa da decidere sicuramente, è che non commetteremo azioni disoneste; al tempo stesso, se qualcun altro le commetterà, lo denunceremo. Ma in questo Paese vedo che i bianchi lottano contro i neri, che lottano gli uni contro gli altri. Vogliono la separazione dell’India, il che non porterà alcun beneficio. Il beneficio si ha quando siete onesti e quando avete un buon carattere!

Qualsiasi cosa abbiamo appreso dagli inglesi, da loro non vale la pena di imparare alcunché. Ora sono tutti in pessime condizioni. Ma noi dobbiamo salvare il nostro Paese ed il mondo intero. È una grande responsabilità; vi è stata data la realizzazione, siete stati illuminati, ma se volete cadere nel fosso, che cosa ci si può fare? Tutti dovrebbero unirsi e provarci. Voglio che i sahaja yogi formino un comitato, e se vi imbattete in qualsiasi caso di furto, esso dovrebbe essere comunicato al comitato e poi osservare che cosa esso farà. In questo modo otterrete fama e raggiungerete una posizione molto elevata. Quindi, per prima cosa, non dovreste essere disonesti voi per primi, né permettere che lo siano gli altri. È molto importante. La reputazione del vostro Paese è stata macchiata. Prima è stato adulterato l’olio, poi è stato adulterato il ghee.

Ovunque guardiamo, la gente ride di noi. Nessuno ci crede, ma in realtà le persone migliori sono in India. Il numero di coloro che hanno ricevuto la realizzazione è superiore a qualsiasi altro luogo del mondo. Ma non si sono guadagnati alcuna virtù. È meglio guadagnare virtù piuttosto che denaro. Guardate la gente poverissima. Oggi quindi è un giorno di ottimo auspicio ed anche di grande gioia. Perché è tanto gioioso? Perché oggi abbiamo ricevuto il Paradiso, e vogliamo rimanere soltanto lì. Ma i codardi non possono entrare in Paradiso. Non c’è bisogno di avere paura. Se guadagnerete due o tre rupie in più o in meno, quale disastro sarà mai per voi? Tutti sono diventati ricchi, l’ho visto. Vengo qui da diciassette, diciotto anni. La vostra ricchezza è aumentata rispetto a prima. La situazione è migliorata. Ma, dalla mattina alla sera, c’è solo disonestà, disonestà, disonestà. Il sentiero è stato tracciato. Oggi perciò promettete proprio: “Non saremo disonesti, e se qualcuno lo sarà, ci opporremo tutti insieme.”

Perché vi è stato dato Sahaja Yoga? Perché vi è stata concessa la realizzazione? Affinché poteste diffondere la luce. Ma se non avete luce interiormente, come potrete diffonderla all’esterno? E con questa luce, state aiutando i disonesti? Non accadrà niente se guadagnerete un po’ di meno o un po’ di più. Se sarete onesti, Dio vi aiuterà! Perché in questo Paese muore così tanta gente? In nessun altro posto ne muore così tanta. Il motivo è che deve andare all’inferno. Così dovete rendervi conto che se siete disonesti, il vostro primo passo verso l’inferno è già stato fatto, e non sarà necessario il secondo passo, ossia dire menzogne. Voi proclamate la verità. Colui che dirà la verità sarà una persona unica. Se poi è un sahaja yogi, sarà la migliore. Così come vengono ricordati i sufi, sarete ricordati anche voi. Non dovete fare nulla. Semplicemente fermate i disonesti: è assolutamente necessario. Qui la gente lotta per bloccare lo scarico di spazzatura nello Yamuna; anche questo deve essere detto! Sono stata in moltissimi Paesi, e nessuno getta rifiuti nei fiumi. Perché voi siete così pigri? Qui ci sono tante strutture. Potete affidare la spazzatura al comune, smaltirla da qualche parte, ma se invece vi mettete a gettarla così, che cosa si può fare?

Oggi, in questo giorno così benaugurale, di così grande auspicio, prendete tutti, nella vostra mente, questa decisione: “Non commetteremo alcuna azione disonesta né crederemo nella disonestà.” Ho visto persone che non erano disoneste, né si recavano a casa di gente disonesta. Non avevano niente a che vedere con essa, perché non si preoccupavano solo del proprio benessere, ma anche del benessere dell’intero Paese. Voi dunque siete sahaja yogi, quindi dovete promettere che non farete niente di disonesto. Limitatevi a riconoscere una persona disonesta, poi dite alla vostra anima più profonda che costui è un disonesto. E se i sahaja yogi, anche una dozzina di sahaja yogi viene a sapere che quest’individuo è disonesto, e si coalizza (contro di lui, ndt), il Divino sarà lì a dare il Suo sostegno. Questo Paese non trarrà beneficio da pochi ricchi, ma lo trarrà certamente dalla gente onesta.

Il peggior marchio che ci è stato affibbiato è che siamo disonesti. I sahaja yogi non possono mai essere disonesti. Dobbiamo essere tutti uniti, lasciando da parte tutte le liti e la presunzione di essere onesti. L’immagine dell’India è molto offuscata; per questo oggi fate il voto che d’ora in avanti non saremo disonesti, e che se troveremo qualcuno che lo è, gli staremo tutti addosso. Ma ciò ha raggiunto livelli troppo alti. Sono costernata dal livello di disonestà, disonestà in ogni cosa, corruzione in ogni cosa. Prima si emarginava la gente per ogni minimo problema, e ci si separava anche per motivi irrilevanti. Ma il nostro Paese era così onesto, aveva qualità così belle. Le abbiamo forse dimenticate? Dove sono finite? Vedo disonestà ovunque, disonestà in ogni angolo. Dobbiamo insegnare i bambini a non essere disonesti. Certo, se stanno morendo di fame si possono prendere provvedimenti per questo, ma solo se sono onesti. Se non siete onesti, nessuno può aiutarvi, nemmeno Dio. Gente di questo genere contrarrà tutte le malattie al mondo. Ci sono tante tradizioni di questo tipo nel nostro Paese: berranno vino, liquori. Ditemi, siete venuti qui per diventare matti? E non siate amici di chi fa queste cose. Non aiutateli. Ho visto che le persone che vanno a casa di chi beve liquori, poi cominciano anche loro.

Ma quando vi rendete conto che una persona ha questo temperamento, quando vi rendete conto che è disonesta, smettete di andare a mangiare a casa sua. Non abbiateci niente a che fare. Noi dobbiamo operare per il benessere del nostro Paese, poiché Dio ci ha dato la luce. Guardate con questa luce. Il Suo potere è straordinario. Se deciderete così, sarà Dio ad occuparsi di chi è disonesto verso la nazione; questo da solo basterà. Ma voi state diventando sordi. Non riuscite a comprendere. Una persona del genere non potrà mai fare niente di buono, né potrà mai dare. Non riesco a capire come possano vivere in modo tanto impudente.

Quindi è per questo che il messaggio di oggi è che dovete fare un voto: “Non saremo in alcun modo disonesti né appoggeremo chi lo è”. Ora basta. Molte altre anime realizzate verranno nel nostro Paese. Ma chi vorrebbe venire in un Paese tanto disonesto?

Oggi, dunque, l’unico messaggio è che avete la luce; e se camminerete in questa luce, essa vi darà forza. Potete fare tutto quello che volete. Abbiamo acquisito il nostro Swatantra, il meccanismo per comprendere noi stessi. Ora io voglio che nascano molti bambini realizzati, quindi sappiate che oggi è un giorno molto importante; oggi giurate che non sarete disonesti né sosterrete chi lo è. Non temeteli nemmeno; Dio non è affatto dalla loro parte. Dio è con voi. Se siete retti, Dio è con voi. Tutti quelli che sono nati in questa terra dell’India, non lo hanno fatto per le lotte intestine e per morire. Grandi pazzi! Noi lottiamo, moriamo. Non c’è alcun vantaggio nel combattere. Dite alla gente: “Oh! Perché lottate? Che cosa volete? Dopo tutto avete cose buone da mangiare e da bere, cos’altro volete?”

Ma al giorno d’oggi, prevale il desiderio di avere certi vestiti, si vuole avere una certa casa e invece non la si possiede….con tutte queste cose andremo solo all’inferno. Anticamente c’erano molti sufi: anche voi, come loro, siete tutti sufi, poiché siete tutti purificati. Ora scrivete tutti il poema dell’onestà. Questa disonestà deve scomparire, questa è la prima cosa; e la seconda è che ci sono molti problemi da risolvere. Ma guardate, per prima cosa non agite in modo disonesto. Nessuno in India è tanto povero da dover fare ricorso a metodi disonesti.

Sto dicendo che il nostro Paese è infamato. Ciò deve essere cancellato. Voi siete sahaja yogi e potete farlo. Avete la luce, e potete diffonderla ovunque ed infondere a tutti il coraggio che tutto va bene. Particolarmente quelli che fra voi sono giovani, sono amici, devono pensare a tutte le azioni rette che potete compiere. Ora hanno iniziato a dire di non gettare i rifiuti nello Yamuna. Questo va bene, ma non è così importante. Ciò che è rilevante è liberarsi dalla disonestà. Ecco perché questo giorno è ovunque considerato di buon auspicio. Si accendono lampade da tutte le parti. Se, malgrado tutto, non possiamo farlo, qual è il beneficio di Sahaja Yoga?

Il maggior numero di sahaja yogi si trova in India. Poi in Russia. Ora, i russi sono molto perbene. Non commettono furti. Non so perché, forse se il comunismo arrivasse in India anche noi potremmo diventare come loro; ma questo non è poi il massimo. Se qualcuno si comporta bene per costrizione, non va bene. Decidete: “Noi stessi dovremmo essere forti.”

Oggi, in questo giorno tanto benaugurale, stabilite che non sarete disonesti voi, né lascerete che gli altri lo siano. A quel punto il vostro Paese prospererà molto. Ho visto che cosa sono gli altri Paesi e i loro abitanti: tutta gente inutile. Ma nel nostro Paese le persone hanno ancora una inclinazione religiosa. La religiosità perirà nel nostro Paese, se i disonesti diverranno potenti. Quindi l’unico messaggio è che non saremo disonesti noi, né permetteremo agli altri di esserlo. Ma la gente qui è molto tollerante sotto questo aspetto. Tollera, ed è questo il suo peggior errore. Quando avete la luce, perché avete paura? Che bisogno c’è di temere?

È per questo che oggi vi chiedo: siate coraggiosi, poiché ora è stato acquisito un tipo di liberazione. Swatantra, il tantra (meccanismo) di Swa (sé) l’avete ottenuto. Ma usatelo. Oggi siete così tanti qui riuniti. Non ne avevo mai visti così tanti a Delhi. Oggi, quindi, decidete tutti dentro di voi che non crederete ai disonesti e a tutti i demoni nati proprio per questo motivo: poiché abbiamo in noi qualcosa che gli fa pensare che gli crederemo. Gli indiani non dovrebbero mai credere a questa gente, soprattutto le persone realizzate.

Questa è una grande calunnia contro il nostro Paese che sussiste ovunque ma che non è vera. In India vi sono molte persone oneste, molte, quindi questa diffamazione non è vera. Ho visto anche gente combattere per la terra, dicendo che questo pezzo di terra è nostro e quello è vostro. Tutto ciò che voi avete è Swaraja, vale a dire il vostro regno. Voi avrete il vostro regno, quando avrete acquisito Swatantra nel vero senso della parola. Non c’è alcun motivo di temere nessuno, non c’è motivo di dirlo a nessuno.

Sono sorpresa di vedere tanta gente. Non ho mai visto tanta gente a Delhi. Quindi, l’unica richiesta che vi faccio oggi, in questo giorno di ottimo auspicio, è di stabilire: “Non dovremmo mai essere disonesti, neppure se dovessimo morire per questo.” Negli ultimi dieci anni, il nostro Paese si è deteriorato. Voi siete così tanti sahaja yogi: di cosa avete paura? Cosa c’è da temere? Il Divino è lì, dietro ognuno di voi. Quando i sufi vennero a sapere che il Divino era con loro, eliminarono dal mondo tutte le cose indesiderate. Non tutti i sufi, ma alcuni lo fecero. Tutti voi dovete farlo. Il messaggio di oggi quindi è che voi non dovreste mai essere ladri, né appoggiare chi lo è.

Ma vedo gente combattere per sempre più numerose questioni, per motivi di casta e di religione. Siete qui per salvare il Paese o per annegare? Voi avete una grande responsabilità. Siete nati nel Kali Yuga. Questo Kali Yuga deve essere trasformato, ed è per questo che così tante migliaia di voi sono realizzati. In nessun altro luogo al mondo vi sono mai state tante persone realizzate. È per questo che vi chiedo, ripetutamente, di sostenere sempre la verità; ed io sarò lì con voi. Anche Dio è con voi. Quindi, la richiesta a tutti voi è di decidere fermamente dentro di voi che non consentirete alcun furto o ladrocinio, e ovunque li individueremo li combatteremo. Ma la gente sembra ubriaca, o non so cosa. Che cosa hanno ottenuto da questa luce?

Coraggio. Lottate con coraggio. Ogni cosa errata dovrebbe essere eliminata da questo Paese. Esso è molto contaminato, vi sono molti altri problemi, ma la cosa più importante è che se non vi è onestà, come potrà aiutarvi Dio? Guadagnare soldi non ha alcuna utilità per Dio. Ma ottenere la vostra religione (probabilmente nel senso di Yoga, unione, ndt) sì, e questa l’avete raggiunta.

Non ci sono tanti sahaja yogi a questo mondo, ed essi non commettono cose simili. Ma io vi sto dicendo tutto questo perché l’atmosfera qui è pessima e noi abbiamo ovunque una pessima reputazione. Voi avete tutto da mangiare e da bere, abiti per vestirvi, cos’altro volete? Guardate i film, avete così tanto denaro. Ma la dipendenza dal denaro che c’è, dovrebbe essere abbandonata.

Ho piena speranza che darete ascolto alle mie parole. Quindi dovremmo giurare: “Non saremo disonesti e ci opporremo a quelli che lo sono”. Rendetevi conto che la cosa delle quale il nostro Paese ha oggi massima necessità è l’onestà. Non vi è niente di più importante. L’onestà è vostra Madre. Che problema c’è se avete una camicia invece di dieci? Dite la stessa cosa anche alle donne. Accadrà, si verificherà.

Il discorso di oggi è stato un po’ diverso, è unico, ed è stato molto gentile da parte vostra averlo apprezzato.

Grazie.


[1] Foglie di Betel, che vengono masticate dai consumatori di tabacco.

[2] Fiume sacro indiano Yamuna, affluente del Gange.