Shri Krishna Puja Pune (India)

Shri Krishna Puja, Pune (India), 9 Agosto 2003. Ora dobbiamo renderci conto che Sahaja Yoga si è diffuso molto e in ogni parte del mondo la gente lo rispetta. Tuttavia, a meno che Sahaja Yoga non si manifesti completamente dentro di noi, chi adesso lo rispetta non continuerà a farlo. Ecco perché è essenziale osservarsi dentro. La natura di Shri Krishna ci spinge a guardare dentro di noi, per vedere che cosa ci procura i problemi. Dovremmo scoprirlo. Dovremmo guardare noi stessi, dentro di noi, e non è molto difficile. Quando vogliamo vedere il nostro volto, ci guardiamo allo specchio. Allo stesso modo, quando sentiamo il bisogno di vedere il nostro spirito, dovremmo scoprire in che modo vederlo dentro di noi. Molti Sahaja yogi mi hanno chiesto: “Madre, come possiamo vedere ciò che è dentro di noi e come ci comportiamo?” Per questo è necessario diventare molto umili. Se non abbiamo umiltà, saremo offuscati dai nostri stessi pensieri. Shri Krishna, nella sua vita, per prima cosa dimostrò di essere proprio come un bambino piccolo. Proprio come un fanciullo. Non sapeva niente, non pensava niente di se stesso. Aveva sua madre e voleva crescere con il sostegno di lei. Anche noi dovremmo guardarci dentro e renderci conto che siamo come bambini piccoli. Shri Krishna l’ha ripetuto più volte, ed anche Gesù Cristo ha detto la stessa cosa: dovremmo diventare come fanciulli. Dovremmo vedere il confortante alone tipico della dolcezza dei bambini. Parliamo come loro? Qual è la qualità dentro di noi Read More …

Shri Kubera Puja: “Rinunciate dal cuore” (Stati Uniti d'America)

08/2023 NUOVI SOTTOTITOLI, TRADUZIONE VERIFICATA Shri Kubera Puja, Canajoharie (USA), 18 Agosto 2002. Oggi adoreremo la grandissima personalità di Shri Krishna. Voi sapete il motivo per cui Egli venne su questa terra: venne per stabilizzare questa nuova forma, non del Virata, non del Virata, ma una forma grazie alla quale questo paese è diventato così prospero. E soltanto grazie al suo avvento creò tra la gente una splendida mentalità su come sviluppare una cultura in armonia con il dharma. E voi avete avuto delle guide straordinarie che hanno seguito Shri Krishna e in un certo senso Lo hanno venerato, facendo dell’America un mondo nuovo. Sfortunatamente, però, con il passare del tempo, la sua immagine è svanita dalla mente delle persone. Il motivo fu che qui Krishna è stato rappresentato da individui decisamente sbagliati, che non avevano idea che Shri Krishna fosse un grande maestro della ricchezza, che sapesse usare la ricchezza e creare la ricchezza in armonia con il dharma, non con l’adharma. Questo lo hanno dimenticato tutti completamente, iniziando, passo dopo passo, ad usare stratagemmi, comportamenti adharmici di ogni tipo, imbrogliando, arraffando denaro e spendendolo in cose assolutamente inutili. Egli è Kubera. Non ha bisogno di denaro, ovviamente. Non solo ottiene denaro, ma è vissuto nel denaro. Si sostiene che, a Dwarika, Egli si sia costruito un palazzo d’oro, fatto completamente d’oro ma, poiché è sommerso dall’acqua, dal mare, nessuno credeva che fosse vero. Ora però hanno scoperto il suo palazzo sommerso, in acque molto profonde. Pertanto tutte le Read More …

Shri Krishna Puja New York City (Stati Uniti d'America)

Shri Krishna puja. Nirmal Nagari, Canajoharie, New York (USA), 29 Luglio 2001. Oggi ci siamo qui riuniti per venerare Shri Krishna, colui che era il Virata, che combatté ogni male senza scendere in campo. La vita stessa di Shri Krishna è qualcosa di molto bello, creativo ed amabile; ma comprendere Shri Krishna non è facile. Per esempio, sul Kurukshetra (campo di battaglia, N.d.T.), dove si stava svolgendo la guerra, Arjuna si sentì depresso e disse: “Perché dovremmo combattere, combattere contro i nostri parenti, gli amici e i nostri maestri? È religione? È dharma?” In precedenza, nella Gita, Shri Krishna ha descritto la personalità di un saggio, potremmo dire di un santo o, come lui lo ha chiamato, uno stytapragnya. Alla richiesta del significato di stytapragnya, la descrizione che egli diede fu quella di una persona che è assolutamente in pace con se stessa e in pace con l’atmosfera che la circonda. È davvero sorprendente. Nella prima parte della Gita egli diede tutta questa conoscenza che è la migliore, quella che chiamò Gnyanamarga (sentiero della conoscenza). È Sahaja Yoga, attraverso cui ottenete la conoscenza sottile. Ma, allo stesso tempo, quando lo vedete consigliare Arjuna, è davvero sorprendente che prima parli solo di spiritualità, di completo distacco e poi gli dica: “Va’ e combatti. Sono già morti. Contro di chi stai combattendo?” Questa contraddizione è difficile da capire, in pratica come abbia potuto Shri Krishna, lo stesso che predicava: “Dovete diventare tutti stytapragnya”, subito dopo dire ad Arjuna: “Va’ e affronta le Read More …

Shri Krishna Puja Campus, Cabella Ligure (Italia)

Shri Krishna puja. Cabella Ligure (Italia), 20 Agosto 2000. Oggi siamo qui per adorare Shri Krishna dentro di noi. Voi tutti, e lo sapete bene, avete fatto delle ricerche prima di approdare a Sahaja Yoga. Vi siete recati in diversi luoghi, avete letto un mucchio di libri, e alcuni tra voi si sono anche persi. Nel corso di questa ricerca, forse neanche sapevate cosa cercare. Ciò che stavate cercando era conoscere voi stessi. In tutte le religioni è detto: ”Conosci te stesso”. È una cosa comune che hanno detto tutte. Questo è un punto assoluto, che esiste in ogni religione: ”Conosci te stesso”. Perché, senza conoscere voi stessi, non conoscerete Dio, non conoscerete la spiritualità. Quindi, il primo passo è: ”Conosci te stesso”. Nel corso della vostra ricerca, avete trovato gente che ha usato nei vostri confronti espedienti di ogni genere, che vi ha indottrinato in modi diversi cercando, in realtà, di prendervi tutto il denaro e di ingannarvi. Tutto questo è accaduto nel passato, è ormai superato. Alla fine arrivate in Sahaja Yoga e ottenete la realizzazione del Sé. Ma qual’è il fine della realizzazione del Sé? È quello di conoscere Dio, ovvero la Dea. Questo è lo scopo della realizzazione del Sé. Ma dopo averla ricevuta cosa dovrebbe accadervi? Molti di voi hanno perso interesse per cose insensate come le droghe, la lettura di libri inutili, per il bere e cose del genere. Ma  non è abbastanza. Non è sufficiente. Sarebbe accaduto comunque. Quel che deve accadere quando Read More …

Shri Krishna Puja Campus, Cabella Ligure (Italia)

Shri Krishna Puja (riassunto), Cabella Ligure (Italia), 16 Agosto 1998. Oggi celebriamo il Krishna Puja. Quello che più conta, a proposito dei poteri di shri Krishna, è che lui vi dà lo stato di testimonianza. Il che è molto importante anche perché, in questi tempi di Kali Yuga, in cui c’è una confusione completa per quanto riguarda i valori, ci sono problemi di tutti i tipi che rendono il vivere molto complicato. Lo stato di testimonianza è possibile solo attraverso la meditazione, quando raggiungiamo lo stato di consapevolezza senza pensieri. Sono due cose che vanno insieme: lo stato di testimonianza è lo stato in cui non reagiamo, perché se si reagisce allora cominciano tutti i problemi. É molto facile da capire: reagiamo o attraverso l’ego o attraverso il superego, non ci sono altri modi. Ad esempio qui ora c’è un bel tappeto. Se guardandolo uso il mio ego comincio a pensare: “Dove l’hanno preso? Quanto l’hanno pagato?” Questa è la prima reazione, poi potrei andare oltre e arrivare addirittura all’ira: “Perché hanno portato un tappeto così pregiato? Che bisogno c’era di metterlo qui?” E potrei andare avanti così, una critica dopo l’altra. Se invece guardo sotto l’influenza dei miei condizionamenti, potrei direi: “Ma questo colore non è adatto per un Krishna Puja! Avrebbe dovuto essere di un altro colore per il Krishna Puja!… ” E potrei proseguire, una lamentela dopo l’altra, senza fine. Il che mostra quanto questi condizionamenti siano cresciuti dentro di noi. Tutti i problemi che derivano dai Read More …

Shri Krishna Puja, I tabù primordiali e il Dharma sahaja Campus, Cabella Ligure (Italia)

(08/2022 SOTTOTITOLI, TRADUZIONE VERIFICATA) SHRI MATAJI NIRMALA DEVI Shri Krishna Puja I tabù primordiali e il Dharma sahaja Cabella Ligure (Italia), 23 Agosto 1997 Oggi siamo qui per celebrare il Krishna puja. Quando sono arrivata in America volevano che celebrassi un puja a Mahakali, ma ho detto di no, di farmi parlare soltanto di Krishna perché per prima cosa occorre rendersi conto della potenza di questo puja. Come possiamo stabilizzare Shri Krishna dentro di noi? Egli stesso ha detto che ogniqualvolta il dharma decade… Dharma non è quello che intendiamo noi, ossia le assurdità dell’Induismo, Cristianesimo o Islamismo, non è questo. Per dharma si intendono i nostri tabù primordiali, connaturati negli esseri umani. Penso che meglio di noi li conoscessero gli aborigeni; ma ciò che abbiamo fatto è stato dominarli, per cui anch’essi hanno dovuto trasformare il proprio stile di vita. I tabù primordiali si comprendono soltanto se si cerca di comprendere se stessi oppure tutto ciò che proviene dalle tradizioni. Ora, il dharma sahajaè un po’ diverso, nel senso che è molto più elevato non solo dei concetti sahaj di cui parliamo, ma persino di quanto dissero Shri Krishna o Shri Rama. Shri Rama pensò che la cosa migliore fosse impartire, innanzitutto, una disciplina. La gente doveva prendere la vita seriamente, avere una piena consapevolezza del proprio essere, rispettare se stessa. Tutto questo fu prescritto tanto tempo fa. Inoltre, la gente, quando era fondamentalmente gente per bene, capiva che non si dovrebbe fare niente di ciò che è sbagliato Read More …

Shri Krishna Puja, La libertà senza la saggezza è pericolosa New York City (Stati Uniti d'America)

(08/2022 SOTTOTITOLI, TRADUZIONE INEDITA) SHRI MATAJI NIRMALA DEVI Shri Krishna Puja “La libertà senza la saggezza è pericolosa” New York (USA), 8 Giugno 1997 Oggi abbiamo deciso di celebrare il puja a Shri Krishna nella terra di Shri Krishna. Mi si chiede perché, pur essendo questa la terra di Shri Krishna, le persone non siano spirituali; perché rimangano invischiate in diversi tipi di ricerca che non conducono alla verità; perché in America non siano così pronte a riconoscere la verità e ciò che devono trovare. L’epoca di Shri Krishna, come sapete, risale ad almeno duemila anni dopo Shri Rama. E Shri Rama aveva creato per gli esseri umani una quantità di regole da seguire nel percorso della loro ascesa. Ogni cosa funziona in base all’epoca. Così la gente divenne estremamente rigida, disciplinata, perdendo così il contatto con la realtà. Abbandonavano le mogli, le maltrattavano, facevano cose di ogni genere nel nome di Shri Rama, perché gli esseri umani fanno sempre qualcosa che non va bene. Non hanno mai conosciuto l’altra parte della storia, di come Rama fosse andato a cercare Sitaji e avesse combattuto contro l’orribile rakshasa Ravana per riprendersi la sua sposa. Non vedono mai l’altro aspetto. Hanno visto soltanto la parte in cui Lui era molto rigido con sua moglie e se Lei partecipava a qualche funzione si adirava, la sgridava e la allontanava, e via dicendo. Fu così che arrivò Shri Krishna. Le incarnazioni si avvicendano sempre unicamente allo scopo di aggiustare il tiro. Shri Krishna trovò Read More …

Shri Krishna Puja New Jersey (Stati Uniti d'America)

(08/2019 SOTTOTITOLI, traduzione verificata) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Krishna Puja Camp Vacamas, New York (USA), 29 Settembre 1996 [Il video inizia con il filmato del programma serale di musica in cui una giovane ragazza indiana danza per Shri Mataji che esclama: “Wa wa wa”. Poi dice: “Ora. (Hindi). Siamo tutti seduti qui insieme come una famiglia. Dovrebbe esserci uno spettacolo lì, vero? Eseguito molto bene. Loro sono di Vienna? Una composizione che hai trasposto in danza da sola … Wa wa. Portatela a Cabella” (Shri Mataji ride). Uno yogi: Sì. Una yogini: Sì, Shri Mataji. Shri Mataji: Wa wa wa, che danzatrice, è anche un’insegnante. Mi congederò da voi e cercherò di intervenire anche al programma di domani] [Ha inizio il discorso del puja] Oggi abbiamo deciso di celebrare un puja a Krishna perché l’America è la terra (Bhumi) di Krishna. È molto sorprendente che questa straordinaria incarnazione di Shri Krishna sia arrivata molto tempo dopo Rama ed abbia inviato il Suo popolo speciale a vivere in America. Naturalmente numerosi sono i ricercatori in questo paese, è indubbio. Ma ci sono anche molte persone che li stanno sviando. Per questo troviamo che, nonostante tutti i nostri sforzi, non siamo riusciti ad espandere molto Sahaja Yoga. È molto, molto importante ciò che si deve apprendere dalla Sua vita (di Shri Krishna, ndt). La prima cosa, e la più importante, che Egli ha insegnato Read More …

Shri Krishna Puja, Cultura Sahaja Campus, Cabella Ligure (Italia)

(09/2018 SOTTOTITOLI) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Krishna Puja “Cultura Sahaja” Cabella Ligure, 1 Settembre 1996 Oggi renderemo omaggio a Shri Krishna. Avete visto come faceva freddo verso le tre. Il motivo è che Shri Krishna aveva fatto un piccolo dispetto a Indra – Indra è una deità, o meglio, un semidio che governa la pioggia – così Indra si è arrabbiato molto. Sapete, tutti questi semidei sono molto suscettibili, si irritano e si innervosiscono per un nonnulla e si mettono ad usare i loro poteri per manifestare la propria collera. Così lui cominciò a far piovere a dirotto su tutti i gopa e su Shri Krishna che stavano sorvegliando le mucche. La pioggia era tanto violenta che pensarono che avrebbe sommerso completamente l’intero territorio. Indra era molto soddisfatto di rovinare il gioco di Shri Krishna e pensava di esserci riuscito con successo. Allora Shri Krishna sollevò una montagna con un dito e tutti coloro che stavano per essere sommersi si rifugiarono sotto la montagna. Questo è lo stile di Shri Krishna. Il mio stile è diverso. Ho detto a Indra che non può comportarsi male con me, non può, dato che finora io non l’ho offeso e non l’ho irritato in alcun modo. Certo, si celebrerà il puja di Shri Krishna, ma questo non significa che lui (Indra) debba cercare di esibire i suoi poteri davanti a me. A volte mi chiedo Read More …

Shri Krishna Puja Campus, Cabella Ligure (Italia)

S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Krishna Puja Cabella Ligure, 20 Agosto 1995 Oggi adoreremo Radha e Krishna. È una sensazione molto festosa, poiché Shri Krishna venne sulla terra in un periodo in cui la gente era diventata estremamente seria riguardo alla religione, alla spiritualità, e ciò aveva reso l’intero aspetto della religione una conquista priva di gioia. E per questo le persone erano diventate molto serie; inoltre l’attenzione delle persone si era indirizzata verso una sorta di commedia che aveva creato indifferenza nei confronti della società. Erano diventate individualiste, reticenti; ed anche i loro figli erano diventati così, forse perché una sorta di paura si era sviluppata in coloro che ricercavano la religione e la verità. La famiglia fa davvero la differenza ed ha una grande influenza sulla personalità delle persone; così ereditarono questi sentimenti dai genitori e lo stesso accadde successivamente ai loro discendenti. Pertanto, per duemila anni dopo la dipartita di Shri Rama, tutta la situazione fu improntata ad una ricerca molto individuale, e non volevano rivelarsi a vicenda ciò che avevano scoperto. Non svelavano nemmeno ai genitori ciò che cercavano, cosa volevano. A causa di questa segretezza si persero, ed è per questo che spuntarono molti falsi guru e furono scoperti molti percorsi sbagliati. Nonostante tutto, la situazione non era così negativa, ma questa indifferenza rese la società molto disintegrata. Non esisteva collettività nemmeno in famiglia: il padre non parlava Read More …

Shri Krishna Puja Campus, Cabella Ligure (Italia)

(08/2020 SOTTOTITOLI REVISIONATI, traduzione revisionata, non verificata) S H R I  M A T A J I  N I R M A L A  D E V I  Shri Krishna Puja Cabella Ligure, 28 Agosto1994 Oggi ci troviamo qui per adorare Shri Krishna. Come sapete, Shri Krishna è l’incarnazione di Vishnu. E Vishnu è il preservatore di questo universo. Quando venne creato il mondo intero, fu necessario creare anche un protettore; poiché se fosse stato abbandonato a se stesso, senza qualcuno che lo salvaguardasse, questo mondo sarebbe andato completamente distrutto. Gli esseri umani, per come sono fatti, avrebbero potuto fare qualsiasi cosa a questo mondo. Dunque, Vishnu è il protettore. Egli è il preservatore, ed è l’unico che si incarna veramente. Certo, talvolta anche Brahmadeva si è incarnato, ma soltanto Lui (Vishnu) assume delle forme: nel nostro processo evolutivo ha assunto diverse forme. È venuto su questa terra sotto diversi aspetti. Tuttavia aveva dodici (petali, ndt)… fino a dodici (petali, ndt) si incarnò come Shri Rama, e fino a dieci (petali, ndt) Egli è situato qui (nel Nabhi, ndt). Quindi, Egli creò intorno a sé anche un’atmosfera di molti grandi profeti affinché potessero preservare il dharma di questo universo (Void, ndt). La base della preservazione fu dunque il dharma, che, come sapete, rappresenta il fondamento sostanziale, più importante della vita spirituale. Nel dharma, la cosa principale da stabilizzare doveva essere l’equilibrio. Era un’abitudine della gente quella di andare agli estremi in ogni cosa. Quindi (Vishnu) creò un equilibrio in noi. Read More …

Shri Krishna Puja (India)

Shri Krishna puja. Yamuna Nagar (India), 11 Dicembre 1993. Oggi celebreremo il puja a Shri Krishna. Nella vita di Shri Krishna, il fiume Yamuna ha svolto un ruolo molto importante. Il fiume Yamuna è molto profondo, l’acqua è blu che dicono fosse anche il colore di Shri Krishna. Invece, il fiume Gange scorre più veloce e ed è molto meno profondo. Il prossimo anno potremmo, magari, recarci ad Allahabad[1] e vedere il punto in cui si incontrano i due fiumi (applausi). Tutto l’Haryana[2] è stato un luogo davvero molto storico, mitologico. Saprete che i Pandava e i Kaurava combatterono nel Kurukshetra[3] e, inoltre, tutta questa zona fu utilizzata fin da tempi remoti per la meditazione. Markandeya, che avete sentito nominare molte volte, meditò in questa zona. Prima si recò in Maharashtra, dove avete visto il Sapta Shringi[4] e, in seguito, venne qui a meditare e vi scrisse il suo trattato. Ovunque trovate luoghi del genere (?); e vi sono state anche anime realizzate, rispettate ancor oggi. Va detto, innanzi tutto, che questa è una zona di grande spiritualità poiché Shri Krishna ha vissuto qui, e a quell’epoca non esistevano autoveicoli o automezzi, così egli ha vibrato meravigliosamente tutta questa terra; adorava giocare nei pressi del fiume Yamuna. Ovviamente, egli non trascorse qui la sua infanzia ma in seguito, divenuto re, visitò questo luogo molte volte. Dobbiamo comprendere il suo carattere in modo molto speciale. Innanzitutto abbiamo avuto l’incarnazione di Shri Rama. Vishnu, come sapete, si incarnò come Shri Rama. Ma Read More …

Shri Krishna Puja Campus, Cabella Ligure (Italia)

(08/2019 SOTTOTITOLI revisionati) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Krishna Puja  Cabella Ligure, 15 Agosto 1993 Oggi ci siamo qui riuniti per celebrare il Puja a Shri Krishna. Dobbiamo capire chiaramente che Shri Krishna è una deità molto, molto importante dentro di noi, poiché Egli è quel Vishnu che risiede nel Void, nel Nabhi. È colui che genera il dharma in noi. Quando avete ricevuto la realizzazione non vi ho detto: “Non fate questo, non fate quello”. Non vi ho mai detto: “Questo va bene, quest’altro non va bene”. Lo avete semplicemente fatto, perché Shri Vishnu è stato risvegliato in voi. Lui risiede nel Void e, se è risvegliato, vi porta alla luce, rimuove la vostra ignoranza, rimuove la vostra oscurità e voi iniziate a rendervi conto che tutto ciò che facevate era distruttivo per voi; ed è così che si instaura il dharma. Ovviamente, il dharma fu instaurato anche da tutti i dieci guru che vennero su questa terra, i profeti che ci insegnarono il dharma. Questa combinazione di Shri Vishnu e dei dieci guru serve ad instaurare il dharma in noi. Il dharma viene insegnato dai profeti, come avete visto ovunque. Essi hanno detto: “Non fate questo, non fate quello”. Hanno parlato dei dieci comandamenti. Ogni profeta ha parlato del dharma, di ciò che va fatto, fino a quando anche Cristo dovette parlarne, dicendo: “Non avrai occhi adulteri”. Ma Shri Krishna è Read More …

Shri Krishna Puja Campus, Cabella Ligure (Italia)

Shri Krishna puja. Cabella Ligure (Italia), 16 Agosto 1992. Oggi abbiamo deciso di fare il Puja a Shrí Krìshna.  Abbiamo fatto molte  volte questo Puja e abbiamo compreso il senso profondo del suo avvento, avvenuto circa seimila anni fa.  E ora, in questo Kalì Yuga, dovrà realizzarsi il senso della sua manifestazione, quello che Lui desiderava che si compisse.  Di fatto questo Kali Yuga sta evolvendo verso un nuovo reame che è il Satyayuga, ma nel mezzo c’ è il Krita Yuga dove il Brahma Chaitanya o, potremmo dire, il Potere Onnipervadente dell’amore di Dio agirà. In questo periodo cosa accadrà dei poteri di Shri Krishna?  Questo è quello che dobbiamo vedere. Come vi ho detto Shri Krishna è stato anche l’Incarnazione della diplomazia.  Nel Suo gioco sa attendere, ma alla fine distrugge tutto ciò che è contro la verità, e tutto ciò che è falso.  Facendo questo, giudica la gente.  E’ molto importante che i poteri di diplomazia di Shri Krìshna si stiano manifestando ora che è il periodo dell’Ultimo Giudizio.  Qualunque errore abbiate fatto prima, qualunque karma abbiate accumulato per ignoranza magari, o deliberatamente, ora tutto dovrà essere pagato; mentre le punias (i meriti) che avete accumulato nella vita precedente o in questa, verranno ricompensate.  Questo è dovuto al principio di ‘collettività’ di Shri Krishna grazie al quale Egli vede la situazione come tutto un insieme. Per esempio, come vi ho già detto, Colombo per fortuna andò in America.  Per fortuna, così ci siamo salvati, altrimenti non saremmo Read More …

Shri Krishna Puja Campus, Cabella Ligure (Italia)

Shri Krishna Puja. Cabella Ligure (Italia), 1 Settembre 1991. Oggi abbiamo deciso di adorare Yogeshwara. Credo che questo sia il nome più grande di shri Krishna  che noi possiamo pronunciare: significa  che Lui è  ‘Yog-Ishwara’ cioè  il Signore dello Yoga.  Come sapete la parola Yoga vuol dire ‘unione con il Divino’, ma Yoga ha anche un altro signifi­cato  che è  ‘Yukti’.  Non è possibile tradurre la parola ‘yukti’ in inglese in  modo appropriato. Forse potremmo tradurla con  ‘trucco’. Però  il termine termine ‘trucco’ è sempre riferito a qualcosa di strano e di nega­tivo, invece il senso di ‘yukti’  si riferisce alle tecniche. Ma la parola ‘tecnica’ sottin­tende qualcosa di meccanico…  Insomma non riesco a trova­re una parola idonea per tradurre ‘yukti’. Possiamo comunque dire che significa ‘conoscere la tecnica e i trucchi della tecnica’. Dunque ‘yukti’ è un altro significato della parola yoga, che vuol dire che anche se siete connessi con il Divino, se non conoscete i trucchi dell’unione è inutile, non riuscirete a trarre alcun vantaggio dalla vostra connessione. E dunque dopo la realizzazione  si tratta non soltanto di imparare le tecniche ma anche i loro ‘trucchi’. Tornando a parlare di shri Krishna, Egli è un’Incarnazione venuta dopo shri Rama. Shri Rama era venuto come Mariadapurushottama, vale a dire come una persona che ha veramente raggiunto l’ideale delle mariadas (i giusti limiti del comportamento, sostegno dell’evoluzione, n.d.t.), ed era anche  un re che agiva per il bene comune. Ma nel caso di Shri Krishna si era in un’altra Read More …

Shri Krishna Puja (Inghilterra)

S H R I  M A T A J I  N I R M A L A  D E V I Shri Krishna Puja Hallowtree Ipswich (GB), 19 Agosto 1990 Abbiamo organizzato questo puja appositamente in Inghilterra per far sì che molte più persone possano venire a realizzare il risveglio di Shri Krishna. La Gita fu scritta molto tempo fa, è stata tradotta in molte lingue ed ha ricevuto una quantità di commenti e critiche. Questa conoscenza libresca della Gita ha rovinato molta gente, ed anche oggi si scopre che sono molti quelli che vendono ovunque i libri della Gita riducendola ad una conoscenza libresca. A mio avviso Krishna non ha mai pensato che la Sua conoscenza sarebbe stata venduta così a chiunque. Adesso, come sapete, anche i Testimoni di Geova vendono la Bibbia; quindi la Gita di Shri Krishna è diventata un’impresa commerciale. Ci sono state moltissime cose orribili contro la vera religione dell’ascesa, e Krishna ha detto: “Ogniqualvolta vi sia un declino della religione” – il che oggigiorno è molto vero – “e ogniqualvolta i santi siano tormentati, io vengo sulla terra per salvare i santi e per distruggere tutte le forze negative e i demoni”, i rakshasa, come voi li chiamate. Sono detti pushta, persone crudeli. È dunque molto importante risvegliare Krishna, affinché sorga in noi, manifestando in noi le Sue qualità. Soltanto allora le forze (positive) agiranno. Krishna, da bambino, uccise molti rakshasa. Inoltre giocava con le gopi proprio per risvegliare la loro Kundalini. Egli utilizzava Read More …

Shri Krishna Avatara, Shri Krishna Puja (Inghilterra)

S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Krishna Avatara, Shri Krishna Puja Saffron Walden (Inghilterra), 14 Agosto 1989 Oggi ci siamo riuniti qui per venerare l’incarnazione di Shri Krishna. Come sapete, Shri Krishna è l’incarnazione di Narayana, di Shri Vishnu. In ogni incarnazione essi portano con sé tutte le loro qualità, tutti i loro poteri e tutta la loro natura. Così, quando Egli si incarnò, aveva tutte le qualità di Narayana ed anche quelle di Rama; ma ogni incarnazione cerca di rettificare tutto ciò che nella loro vita precedente è stato frainteso e portato agli eccessi. Ecco perché devono tornare ripetutamente. Come Shri Vishnu, quando pensò di incarnarsi, poiché è il protettore. Egli è il protettore di questa creazione ed anche del dharma. Così, quando si incarnò, dovette far sì che la gente si attenesse al dharma. Soltanto mantenendo il dharma a posto si poteva ottenere la realizzazione. Era parecchio difficile, direi, il compito di mantenere la gente nel sentiero centrale di Mahalakshmi. Pertanto, con la prima incarnazione, si può dire che Egli abbia cercato di creare un re benevolo nella forma di Shri Rama. Socrate ha descritto un re benevolo. Ma come risultato si cominciò a pensare che, se si diventa re e regine, nati nella famiglia reale, si è delle deità. Shri Rama era Purushottama, significa che era il migliore tra tutti gli esseri umani. Ciò significa che si incarnò come essere umano, Read More …

Shri Krishna Puja (Italia)

(12/2018 SOTTOTITOLI) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Krishna Puja “Lo stato di testimonianza” Ashram di Garlate, Lecco (Italia), 6 Agosto 1988 Oggi ci siamo riuniti qui per venerare Shri Krishna. Dobbiamo capire il significato dell’avvento di Shri Krishna nel chakra del Vishuddhi. Come sapete molto bene, Shri Brahmadeva si è incarnato soltanto una o due volte. Anche Shri Ganesha si è incarnato una volta, nella forma del Signore Gesù Cristo. Invece, il Vishnu Tattwa, il principio di Vishnu, si è incarnato molte volte su questa terra, così come la Dea si è dovuta incarnare numerose volte. Essi hanno dovuto lavorare insieme molte volte ed il principio di Mahalakshmi ha operato insieme al principio di Vishnu per aiutare l’ascesa della gente. Il principio di Vishnu, quindi, è per la vostra ascesa, per il processo evolutivo degli esseri umani. Grazie a questo avvento, e grazie al potere di Mahalakshmi, siamo diventati esseri umani dallo stadio di ameba. Per noi si tratta di un processo spontaneo, mentre, per quanto riguarda il principio di Vishnu, Egli ha dovuto passare attraverso numerose incarnazioni per evolvere. Come sapete, ci sono state (varie) incarnazioni di Shri Vishnu, da quella iniziale come pesce, fino a giungere allo stato di Shri Krishna, dove si dice che Egli sia diventato completo. Occorre però rendersi conto che Egli agisce sul nostro sistema nervoso centrale, crea il nostro sistema nervoso centrale. Il nostro sistema nervoso Read More …

Shri Krishna Puja: I sedicimila poteri di Shri Krishna Saint-Quentin-en-Yvelines (Francia)

(08/2020 SOTTOTITOLI, traduzione verificata) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I  Shri Krishna Puja  “I sedicimila poteri di Shri Krishna”  St Quentin-en-Yvelines (Francia), 16 Agosto 1987 [Shri Mataji: Sedetevi. Che cos’è? Yogi: Piccoli Ganesha, sa. Yogi 2: Piccoli Ganesha. Un regalo. Shri Mataji: Potete sollevare questo? Sedetevi, per favore. Cos’è che trema? Yogi: Penso sia il palco. Shri Mataji: Che cosa sta tremando qui? Yogi: Mi pare il palco, Shri Mataji. Shri Mataji: È l’energia?! Yogi: Penso di essere io che mi muovo. Shri Mataji: Come? Yogi: Penso sia il palco. Shri Mataji: Sì…] È stato bellissimo che i bambini siano venuti a ricevermi in questo modo splendido. Ciò può riportare ai giorni dell’infanzia di Krishna, quando Egli era molto rispettato dai Suoi amici ed essi cercavano di tributargli tutti gli onori possibili. Conoscete la storia della Sua nascita. Conoscete anche la storia… [(A lato:) Penso sia (meglio) interrompere il flusso dell’acqua, diversamente il mio discorso potrebbe essere un po’…] Conoscete la storia della Sua nascita – qui (sul palco, ndt) abbiamo l’acqua che scorre da entrambi i lati – il modo in cui suonava il Suo flauto lungo il fiume Yamuna. Tutto ciò appare a volte molto umano, ma non lo è. E, da bambino, al momento giusto, ogni volta che si rese necessario manifestò i Suoi poteri: per esempio uccise una donna che (in realtà) era un demone e infine uccise Kamsa. Dopodiché sapete Read More …

Shri Krishna Puja Hostellerie am Schwarzsee, Plaffeien (Switzerland)

(08/2020 SOTTOTITOLI, traduzione verificata) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Krishna Puja Schwarzsee, Friburgo (Svizzera), 23 Agosto 1986 Sedetevi, prego. [All’arrivo sul palco, viene mostrato a Shri Mataji lo sfondo della scenografia: un Vishuddhi chakra che ricorda per la sua forma un Sudarshana chakra.] Gregoire: Shri Mataji, guardi il chakra dietro di Lei, il chakra dietro di Lei. Shri Mataji: Oh, è bellissimo! Chi lo ha fatto? Gregoire: La collettività. Shri Mataji: È bellissimo! Anche quello è una splendida idea. Shri Krishna risiede nel nostro Vishuddhi chakra. Egli risiede nell’aspetto centrale come Shri Krishna. Sul lato sinistro risiede il Suo potere, Vishnumaya, Sua sorella. Lì Egli risiede come Gopala, colui che da bambino visse e giocò a Gokul. Sul lato destro risiede come il re che regnò a Dwarika, il re Shri Krishna. Questi sono i tre aspetti del nostro Vishuddhi chakra. Coloro i quali usano il lato destro per dominare gli altri, che usano la voce per sottomettere le persone, per mostrare la propria autorità, che inveiscono contro gli altri, sono quelli che hanno un blocco alla parte destra. Quando la parte destra è bloccata, a livello fisico si ha un gravissimo problema in quanto il cuore destro non può espletare il suo flusso. Quindi contraete quella che si chiama asma e tutti questi disturbi, soprattutto nel caso in cui il cuore destro sia affetto da problemi connessi con il padre. Sulla parte Read More …

Shri Krishna Puja New Jersey (Stati Uniti d'America)

S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Krishna Puja Englewood (USA), 2 Giugno 1985 Oggi adoreremo Shri Krishna. Shri Krishna venne sulla terra in un’epoca nella quale in India erano molto ritualistici; erano diventati schiavi dei cosiddetti bramini che non avevano proprio nessuna idea di Dio. Essi avevano messo in giro la voce che i figli nati da bramini erano anch’essi bramini, quindi la nascita determinava la casta di una persona. Prima di allora, non si era mai detto che un bramino avrebbe avuto necessariamente per figlio un bramino. È anche vero che se siete anime realizzate nel vero senso della parola, se siete vere anime realizzate, allora i vostri figli devono essere anime realizzate. Per questo, si misero a dire che se il padre è un bramino, un’anima realizzata[i], anche suo figlio lo sarà. Poiché ora voi siete sahaja yogi, potete capire che normalmente il figlio di un sahaja yogi diventa anche lui un sahaja yogi. Si convenne dunque che i figli dei bramini si chiamassero anch’essi bramini. Pian piano si giunse a ritenere che qualsiasi figlio nato da un bramino fosse anch’egli un bramino. Ora ci siamo resi conto che molti sahaja yogi non hanno figli che sono anime realizzate. Forse a causa del karma, magari a causa del bambino, può essere qualsiasi cosa, ma ho visto che alcuni sahaja yogi hanno bambini terribilmente infernali. Ciò dimostra che non è per nascita che Read More …

Shri Krishna Puja, L’Annuncio della Religione Universale Nirmala (India)

(01/2019 SOTTOTITOLI) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I  Shri Krishna Puja  L’Annuncio della Religione Universale Nirmala  Nasik (India), 19 Gennaio 1985 Ieri, durante il discorso, ho fatto un nuovo annuncio riguardo a Sahaja Yoga. Ma l’intera conferenza era in marathi e, prima che sia tradotta, vorrei dirvi qual è stato il mio annuncio. In America e in Inghilterra c’è stata la questione che non si può registrare nessun trust[1]che non sia una religione. Naturalmente Sahaja Yoga è la religione, non v’è dubbio; è la religione universale che integra tutte le religioni, che riunisce insieme tutti i princìpi delle religioni e mostra l’unità. Integra tutte le incarnazioni e tutte le scritture. È una grande religione di totale integrazione che possiamo definire la religione universale e, in hindi, è chiamata Vishwa[2] Dharma[3]. Ora, per renderla più particolare… ho pensato che chiamarla religione universale potrebbe non essere tanto specifico: infatti, come i buddisti (prendono il nome da Buddha, ndt), abbiamo i cristiani il cui nome deriva da Cristo, e altri che assumono altri nomi a seconda delle incarnazioni. Ebbene, dal momento che questa volta l’incarnazione è Nirmala, ho pensato che possiamo definirla la “Religione Universale nel nome di Nirmala”. E per abbreviare ho pensato che possiamo chiamarla “Religione Universale Nirmala”. Che ne dite? [Applauso] Gli yogi: Shri Nirmala Devi ki! Jai! Ora, (essendo il nome della religione, ndt) Nirmala, voi vi chiamerete tutti “Nirmaliti”[4] [applauso], ossia coloro che Read More …

Shri Krishna Puja: Egli deve essere Prasanna Los Angeles (Stati Uniti d'America)

(02/2022 SOTTOTITOLI,TRADUZIONE VERIFICATA) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Krishna Puja “Egli deve essere Prasanna[1]” Los Angeles (U.S.A.), 18 Settembre 1983 [(All’arrivo, Shri Mataji mostra apprezzamento per le decorazioni floreali) “Splendide! Sono bellissime. Scenderò giù. Com’è bello. Come state? Dio vi benedica tutti. Dio vi benedica. Salve! Per la verità si sarebbe dovuto iniziare alle undici in quanto il mio orologio era un’ora avanti. Allora lei, poverina, ha dovuto preparare qualcosa e ci è voluto esattamente questo tempo. Penso che siate decisamente in tempo per tutto. Grazie. Tenete qui i fiori, sarà una bella idea. Salve. Basa (sedetevi). Salve, come state? Bene. Prego, prego, sedetevi. Penso che tu, Nick, dovrai venire a Houston, se non ti spiace. Va bene? Ti procureremo il biglietto e verrai a Houston con noi perché adesso questa cosa dovrà essere gestita ulteriormente, d’accordo? Yogi: Sono molto fortunato, Madre. Shri Mataji: Dio ti benedica. Venite avanti. Tenete la porta aperta. Penso sia una buona idea. Soltanto la porta, tenete un lato aperto, sarà una buona idea. Con la porta aperta dovrebbe funzionare.] La prima volta che arrivai negli Stati Uniti venni prima a Los Angeles, perché è un luogo di angeli. In realtà pensai che dovesse essere un luogo molto santo in cui recarmi per primo, in questa grande terra degli Stati Uniti. Come sapete, gli Stati Uniti – o meglio, l’intera America rappresenta il chakra del Vishuddhi. Il chakra Read More …

Shri Krishna Puja, Vishuddhi Chakra (Austria)

(10/2021 traduzione verificata) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Krishna Puja “Vishuddhi chakra” Vienna (Austria), 4 Settembre 1983 Prima di andare in America volevo parlare ancora del Vishuddhi chakra e dell’aspetto di Shri Krishna in noi. Nel primo puja a Ginevra ne ho parlato parecchio, ma… [Shri Mataji a Gregoire: “Tu…”. Gregoire: “Margaret? No”. Shri Mataji: “Puoi farlo tu”. Gregoire: “Sì”, e inizia a tradurre in tedesco. Alla fine della traduzione: “Sì, Madre”.] Naturalmente è un argomento illimitato, in quanto è il centro del Virata; occorre però rendersi conto che il messaggio di Shri Krishna è stato quello di arrendersi. A livello materiale per noi la resa è quella di un nemico ad un altro nemico, per cui, quando si pronuncia la parola “resa” si innalzano subito delle barriere, pensando di doversi arrendere, di dover cedere qualcosa ad un avversario. Ma quando Shri Krishna parlava di resa intendeva dire: “Affidate i vostri nemici a me, così che io possa liberarvene”. Ora, il peggior nemico che abbiamo è il nostro ego. E con l’ego nasce ogni altro problema in quanto esso è il più grande ostacolo alla nostra crescita. L’ego, come sapete, ha origine dal chakra del Vishuddhi e può essere riassorbito soltanto nel chakra del Vishuddhi. Vediamo ora come è fatto il chakra del Vishuddhi. Tutte le vocali che usiamo provengono dal chakra del Vishuddhi. In lingua Devanagari sono sedici: a aa – i Read More …

Shri Krishna Puja, L’espressione più alta della Paternità  (Switzerland)

(10/2021 traduzione verificata) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Krishna Puja L’espressione più alta della Paternità  Ashram di Tannay, Ginevra (Svizzera), 28 Agosto 1983 [Shri Mataji: “Sedetevi, prego. (Shri Mataji guarda verso il cielo e fa un bandhan) Va bene? Gregoire, potresti tradurre?”. Gregoire: “Sì”.] Oggi, qui, in questa santa terra, celebriamo l’anniversario della nascita di Shri Krishna. Shri Krishna è l’espressione più alta della Paternità di cui vi ho già parlato, che venne su questa terra e ne illustrò l’espressione più elevata. La più alta espressione della paternità su questa Terra è dunque la consapevolezza di Shri Krishna. Ma nel Regno di Dio, nei cieli, diciamo, o anche al di sopra di ogni altra cosa, risiede Sadashiva, che non si incarna (mai). Shri Krishna è uno degli aspetti, rappresenta uno degli aspetti di Sadashiva, quello del Padre. E l’Adi Shakti, o Spirito Santo, è l’altro aspetto di Sadashiva, quello della Sua Energia. Pertanto, quando Shri Krishna si incarnò su questa terra, un aspetto dell’Adi Shakti venne sulla terra come Radha. Lei è la stessa che venne come Madre di Cristo e gli diede il “cognome” Cristo, facendolo derivare dal nome di Krishna, di Shri Krishna. Egli è infatti chiamato Krisht nelle lingue indiane, Krisht. E vi ho già anche detto perché fosse anche chiamato Jesu o Yeshu (“primo” nome di Gesù Cristo, ndt). Oggi esamineremo dunque i due aspetti di Shri Krishna che Read More …

Shri Yogeshwara Puja Chelsham Road Ashram, London (Inghilterra)

Shri Yogeshwara Puja Chelsham Road, Londra (GB) – 15 Agosto 1982 Oggi è un gran giorno di immensa gioia per tutti noi poiché l’Essere Primordiale stesso si incarnò sulla terra come Shri Krishna. Moltissimi aspetti del suo essere sono stati descritti in tantissimi miei discorsi, ma l’aspetto più grandioso in assoluto di questo Essere Primordiale è che Egli era Yogeshwara, era il Dio dello Yoga, Yogeshwara. Era il Signore della nostra unione con il Divino. Senza il suo permesso e la sua autorizzazione, non possiamo diventare Sahaja yogi. Egli era Yogeshwara, ed un vero yogi è una persona che riceve il risveglio interiore di Yogeshwara. Il termine Yoga, come lo intendiamo noi, significa unione della nostra attenzione con il Divino. Tuttavia non ci rendiamo conto delle implicazioni: che cosa comporta? Che cosa dovrebbe accaderci? Di certo, ottenete dei poteri. Non appena diventate lo Spirito, ottenete dei poteri. Un potere che ricevete è quello della consapevolezza collettiva – anche questo è un dono di Shri Krishna – ed iniziate a percepire la collettività. Il vostro ego e superego vengono assorbiti, vi liberate dei vostri karma e condizionamenti ed ha inizio una nuova vita ed una nuova era. Ma ancora, qual è la specialità, la grandezza di Yogeshwara? Lui per voi è Ishwara, è l’Ishwara[1] di tutti gli yogi, e qual è la sua capacità, qual è la sua natura? È che per lui tutto è un gioco, Lila. Per Shri Rama non fu un gioco, la vita per lui fu una Read More …

Shri Krishna Puja, Compleanno di Shri Krishna Birmingham (Inghilterra)

S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I  Shri Krishna Puja  Compleanno di Shri Krishna  Casa del sahaja yogi Bala, Tamworth, Birmingham (G.B.), 15 Agosto 1981 … dettano le informazioni sui loro attacchi, sul modo in cui attaccano. Adesso dobbiamo sapere che è in atto una guerra fra le forze sataniche e le forze divine. Ora, voi siete le persone che hanno scelto di essere divine. Tuttavia, anche se avete scelto questo, e Dio vi ha accettati e vi ha dato i vostri stessi poteri, dovete rendervi conto che siete ancora fortemente vulnerabili all’attacco della negatività. Ora, si deve sempre ricordare che il Divino vincerà in ogni caso: non v’è dubbio al riguardo. Supponiamo che voi manchiate nei confronti del Divino: sarete voi i perdenti, non il Divino. Se tutti voi mancherete nei confronti del Divino, verrete distrutti in quanto negativi. Quindi, nella distruzione finale il Divino eliminerà tutto ciò che è satanico; non c’è dubbio in proposito. Ma il punto è quante persone verranno distrutte. Quindi dovete stare tutti molto all’erta per essere salvati e non essere tra coloro che verranno distrutti. Più ne salveremo, maggiore sarà la nostra gioia; più gente salveremo, maggiore sarà l’energia che fluirà. E l’effetto di questo impatto sarà tale da permetterci di sbarazzarci da soli di tutto ciò che è satanico; e che rimarrà pochissimo (di ciò che è satanico) da distruggere. La responsabilità dei sahaja yogi è dunque quella Read More …

Shri Krishna Puja, Aumentare il senso di collettività (Inghilterra)

S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Krishna Puja Aumentare il senso di collettività Casa della sahaja yogini Gillian, Hove, Brighton (GB), 12 Luglio 1981 … per l’attenzione, (ci sono) due centri molto importanti per i sahaja yogi ed anche per come è la situazione, uno è il Vishuddhi sinistro (Shri Mataji ride) e uno quello del cuore. Proprio ora, mentre venivo, sapevo che c’era molto Vishuddhi sinistro ovunque, e anche in macchina ho sentito la stessa cosa. Non sapevo cosa fare. Infatti c’era chi pensava: “Vorrei che avessimo fatto questo e quello”; ed io stavo solo aspettando un’occasione per interrompere tutto questo, sapete. E poi, all’improvviso, ho avuto l’opportunità ed ho reso tutta la situazione uno scherzo. La combinazione tra Vishuddhi sinistro e gioia è davvero forte. Il Vishuddhi sinistro inoltre è di due tipi. Uno è quello di chi non si sente in colpa. Gli indiani non si sentiranno mai in colpa. Troverete di rado un indiano che si senta in colpa. È raro, non è nel loro carattere. Insomma, loro sono risoluti a non sentirsi in colpa. Riuscite a crederci? Anche se hanno sbagliato continueranno sfacciatamente. Se glielo dite prenderanno un’altra direzione; se dite loro qualcosa, andranno in un’altra direzione; ma non cambieranno mai. Sono persone molto testarde, estremamente ostinate. Solo se in qualche modo riuscite a spezzare la loro ostinazione cambieranno, altrimenti continueranno (imperterriti). L’altro tipo è il Vishuddhi sinistro occidentale: Read More …

Shri Krishna Puja, Il potere più dinamico è quello dell’amore Mumbai (India)

S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Krishna Puja “Il potere più dinamico è quello dell’amore” Mumbai (India), 28 Agosto 1973 …dal Divino. Ad esempio, non è sufficiente che io conosca soltanto la mia testa. Non è sufficiente che conosca soltanto il mio collo. Non è sufficiente che conosca soltanto la mia gamba. Ma più conosco me stesso, più divento dinamico, ampio. Tutti i personaggi illustri, o definiti tali, che sono esistiti, sono grandi perché sono vissuti in molti esseri umani. Sento nell’atmosfera quel calore che percepite anche voi nel rendervi conto che essi non sono estranei, sono vostri fratelli e sorelle. Nei Purana su questo argomento vi sono tanti racconti così. Non ve li citerò, ma una volta due fratelli si incontrarono nella giungla. Credendosi nemici, vollero battersi tra loro, ma quando vennero alle mani non riuscirono a colpirsi. Allora estrassero le frecce, ma le frecce non volevano saperne di funzionare. Erano molto sorpresi di questo e, quando si interrogarono a vicenda su chi fosse la loro madre, scoprirono che era la stessa. E a quel punto realizzarono di non essere estranei né nemici, ma di essere fatti della stessa natura. Che dolcezza e che bellezza procurò loro questa scoperta! E quale sicurezza (sentiamo noi) nel comprendere che ovunque, in tutto il mondo, abbiamo fratelli e sorelle in contatto con il proprio essere interiore, con la loro divinità, e che siamo legati gli uni Read More …