Guru Puja Campus, Cabella Ligure (Italia)

(07/2017 SOTTOTITOLI) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Guru Puja Cabella Ligure, 20 Luglio 2008 Oggi è un grandissimo giorno per tutti i sahaja yogi. Poiché il vostro Sahasrara si è aperto, avete potuto percepire l’esistenza di Dio. Dire “Dio esiste” non era sufficiente ed anche dire “Dio non esiste” era sbagliato, molto sbagliato; e le persone che hanno detto questo hanno sofferto. Solo dopo aver ricevuto la realizzazione sapete che Dio esiste e che ci sono le vibrazioni. Questa apertura è un grandissimo (avvenimento) per tutto il mondo. Ecco perché dico che oggi è uno dei giorni più grandiosi per voi. Molti di voi hanno sentito la brezza fresca sulle mani e fuoriuscire dal cervello. Alcuni sono cresciuti in Sahaja Yoga, altri no. Alcuni si trascinano ancora vecchi blocchi. Ma ora devo dirvi che moltissimi di voi possono diventare guru, cioè maestri, e dovreste comportarvi come maestri. Per comportarvi da maestri, dovreste conoscere molto approfonditamente la teoria e la pratica di Sahaja Yoga. Allora potete diventare guru. È una grande responsabilità, e occorre molta comprensione, per essere guru. Innanzitutto non dovreste avere ego, né blocchi in alcun chakra. Dovreste essere assolutamente puliti in ogni momento e le vibrazioni dovrebbero fluire su tutte e due le mani. Se fluiscono su una sola mano e non sull’altra, non potete diventare guru. Quindi dovete essere sahaja yogi perfetti; solo allora potete essere guru. E moltissimi di voi Read More …

Puja di Pasqua, Dovete perdonare (India)

(03/2017 SOTTOTITOLI) S H R I  M A T A J I  N I R M A L A  D E V I Puja di Pasqua “Dovete perdonare” Hotel Pride, Nagpur (India), 23 Marzo 2008 Non mi sarei mai aspettata di vedervi tutti qui presenti per il puja. Non so come abbiate fatto a venire (applausi e risate). D’altra parte oggi è un giorno molto importante per tutti noi, perché sapete in che modo Cristo morì. Egli fu crocifisso. Fu messo in croce e poi morì. È meraviglioso il modo in cui chiese a Dio di perdonarvi. Ciò che dobbiamo imparare dalla sua vita è la Sua capacità di perdonarci tutti. Anche noi dobbiamo perdonare. Sembra che alla gente risulti molto difficile perdonare, e quando è in collera, è in collera, non ci riesce. In tal caso non siete più sahaja yogi. I sahaja yogi devono perdonare. È molto importante. Perché quello del perdono è il potere che avete avuto da Cristo. Gli esseri umani commettono errori, fa parte della loro vita. Ma ugualmente, come sahaja yogi voi dovete ricordare che dovete perdonare: questo è molto più importante che andare in collera. Perdonare chi commette qualcosa di sbagliato riguardo a voi o a Dio. Dovete perdonare. E vi sorprenderà quanto sia sublime e soddisfacente la qualità del perdono. Se riuscirete a perdonare, diverrete purissimi. Perché l’impurità della collera che è in noi se ne va. Perdonare è dunque la più grande benedizione degli esseri umani. Anche Cristo disse la stessa Read More …

Dassehra – decimo giorno di Navaratri Sydney (Australia)

(10/2021 NUOVI SOTTOTITOLI, traduzione verificata) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I  Dassehra[1]: decimo giorno di Navaratri  Sydney (Australia), 21 Ottobre 2007 [Offerta di doni. Shri Mataji guarda le yogini che si inchinano a Lei per offrire la ghirlanda] Shri Mataji: Che belle rose. Hanno profumo o no? Yogini: Sì, Madre… Yogi: Sì. Dovrebbe arrivare. Shri Mataji: (Mentre le yogini dispongono la ghirlanda intorno ai Suoi piedi) Oh, molte grazie. Da dove vengono? Yogini: Australia, Madre. Australia. Shri Mataji: I fiori, fino qui? Yogini: Dall’Australia, sì, Madre. Shri Mataji: Davvero? Yogini: Sì, Madre. È bellissima (presumibilmente la ghirlanda). Shri Mataji: Siete notevoli. (Altre offerte da alcune yogini. Due yogini indiane di Puna e Jaipur, ed una yogini slovacca che dice: “Slovacchia”.) Shri Mataji: Slovacchia! CP: Slovacchia. Shri Mataji: Ah! Yogini indiana: Nasik, Jai Shri Mataji. Nasik. Shri Mataji: Nasik. Wa. Bellissimo… Grazie. Bellissimo. Grazie, grazie infinite. Questo cos’è? Yogini: Dagli yuva shakti. Shri Mataji: Di dove? Yogini: Da tutti gli yuva shakti australiani ed europei. Yogi indiano: Australia ed Europa. Shri Mataji: Europa. Yogi indiano: L’hanno fatto insieme. (Lo yogi indiano sfoglia un album di foto) Australia, Europa, India, insieme da diversi paesi. (Uno yogi si inchina a Shri Mataji per offrire dei doni) Shri Mataji: Australia… che cos’hai? Yogi (offrendo dei gioielli): Questo è per Lei, Shri Mataji. Yogi 2: Dal consiglio australiano, Shri Mataji.   Shri Mataji: Wa! Bellissimi! Belli, eh? Yogi 2: Anche Read More …

Dwitya – Seconda notte di Navaratri Sydney (Australia)

(09/2017 SOTTOTITOLI) S H R I  M A T A J I  N I R M A L A  D E V I Dwitya – II notte[1] di Navaratri Sydney (Australia), 13 Ottobre 2007 Venite avanti. Ci sono persone che non hanno posto. Potete andare a vedere se sono entrati tutti? Scusate, non sapevo che foste tutti qui, solo adesso l’ho saputo, e allora ho detto: va bene! Riuscite a sentirmi da lì? Tutti? Quelli che non mi sentono… alzino le mani! (risate e applausi). Va bene, grazie. Avete bisogno di qualcosa? Venite avanti. State bene? (Shri Mataji parla in Hindi). Volete cantare una canzone? Scusate, mi hanno detto solo adesso che c’erano delle persone in attesa. (Gli yogi cantano un bhajan). È molto bello vedervi tutti qui così felici. Oggi è il secondo giorno (del Navaratri) ed è un giorno molto importante per quel che riguarda l’evoluzione. Come sapete, il nostro secondo chakra è molto importante. Ed è per questo che la giornata di oggi è molto importante. Dunque, qual è il secondo chakra? Sapete qual è il secondo chakra? (Gli yogi rispondono qualcosa) Cos’hanno detto? Dovete dirlo ad alta voce. (Uno yogi risponde più chiaramente: “Swadishthana”). Il chakra è lo Swadishthana. È così importante perché in questo Kali Yuga è il chakra che lavora di più. Sono molte le cause che lo fanno lavorare, e lavorare duramente. Sapete cosa c’è nel secondo chakra? Cosa succede nel secondo chakra? Che siamo catturati dalla nostra ambizione, e l’ambizione ci fa Read More …

Shri Adi Shakti Puja Campus, Cabella Ligure (Italia)

(06/2017 SOTTOTITOLI) S H R I  M A T A J I  N I R M A L A  D E V I Shri Adi Shakti Puja Cabella Ligure, 24 Giugno 2007 Bene? No? Va bene. È bellissimo rivedervi tutti qui. Credo che questo sia il primo Puja che celebriamo in questo luogo e spero che siate tutti a vostro agio e sia (stato) comodo per voi venire qui. Oggi è un giorno veramente grandioso. È un’Adi Shakti (Puja, ndt), è per celebrare l’Adi Shakti; e qual è l’origine dell’Adi Shakti? Non ve ne ho mai parlato. Questa è la prima volta che vi dico che l’Adi Shakti è la Madre Primordiale, è il potere, il potere di Dio che ha voluto creare questo mondo. Ed è proprio Lei che è riuscita a creare questo grande mondo. [Shri Mataji si rivolge alle persone in piedi] Non potete sedervi tutti? Non c’è spazio per loro o cosa? Per favore sedetevi. Perché stanno in piedi? Ci sono delle sedie dietro di voi. Va bene, potete sedervi sulle sedie. Yogi: Sono tutti seduti. Yogi: (Hindi) Madre, le persone dietro sono sedute. Shri Mataji: (Hindi) Ci sono alcune persone in piedi. Yogi: (Hindi) Shri Mataji, quelli dietro sono seduti sulla sedia. Sono seduti. Shri Mataji: Ci sono delle sedie dietro di voi. Va bene, potete sedervi sulle sedie. Yogi: (Hindi) Madre, sono seduti là sulle sedie. Shri Mataji: (Hindi) Ma ci sono alcuni dietro ancora in piedi. Da quella parte. Questo sta cadendo (riferendosi Read More …

Puja di Pasqua House in Pratishthan, Pune (India)

(03/2017 SOTTOTITOLI) S H R I  M A T A J I  N I R M A L A  D E V I Puja di Pasqua Pratishthan,  Puna (India), 8 Aprile 2007 Oggi è un giorno molto importante. (Passano il microfono). Hello[1]! Così è meglio. Sto dicendo che oggi è molto importante. È un nuovo inizio per voi, per tutti voi. Cercate di comprendere che finora avete lavorato molto intensamente e avreste voluto fare molto più di ciò che siete stati in grado di fare. Questo era il vostro desiderio e funzionerà, funzionerà assolutamente. Se il vostro desiderio è forte, le cose si risolveranno ed avrete una grande opportunità di aiutare la gente così come avete aiutato voi stessi e ne siete felici. È meglio che vi decidiate ad aiutare gli altri. È importante che siano tutti benedetti. E voi potete farlo. La vostra leadership consiste in questo: nel doverla dare agli altri. La maggior parte di voi l’ha ottenuta per se stesso, ma dovete darla agli altri. Fate che anche gli altri progrediscano nella loro spiritualità. Io so che moltissimi di voi hanno avuto la realizzazione e ne siete molto addentro e siete tutti molto contenti. Quindi siate felici e allegri; questo  è il primo segno che siete realizzati, che avete ottenuto la realizzazione. Con questa realizzazione potete dare la realizzazione agli altri. La particolarità di oggi consiste nel fatto che Cristo ritornò in vita proprio per fare qualcosa per noi. Perciò questo è un giorno importantissimo per tutti Read More …

Sahasrara Puja Campus, Cabella Ligure (Italia)

(02/2021 SOTTOTITOLI AGGIORNATI, traduzione verificata) S H R I  M A T A J I  N I R M A L A  D E V I  Sahasrara Puja “Continuate a vivere una vita nella realtà” Cabella ligure, 9 Maggio 2004 Oggi è un giorno molto importante nella nostra vita di sahaja yogi. È il giorno in cui il Sahasrara è stato aperto, e questo è un avvenimento davvero molto carismatico. Non mi sarei mai aspettata di riuscire a realizzarlo nel corso della mia vita, ma è accaduto. E tanti di voi hanno ottenuto l’apertura del Sahasrara. Senza di questo non avreste mai potuto conoscere la verità. Eravate tutti persi, come tutti gli altri. Innanzitutto, il Sahasrara è il solo modo per percepire, comprendere e conoscere la realtà. Siete venuti a conoscenza della realtà e gioite di questo stato in cui sapete che cos’è la realtà. È una grande benedizione che il Sahasrara sia stato aperto e che tutti voi abbiate ottenuto la realizzazione. Diversamente, tutti i discorsi rimangono soltanto discorsi, privi di significato, che non possono essere compresi, ed è per questo che la mia prima preoccupazione è stata quella di aprire il Sahasrara. Ha funzionato, ha funzionato bene e avete ottenuto tutti l’apertura del Sahasrara. È una cosa notevole. Nessuno riesce a credere che tanti di voi abbiano ottenuto l’apertura del Sahasrara, ma adesso io posso vedere chiaramente la luce sulla sommità della vostra testa. Tutto ciò che avete ottenuto è indubbiamente notevole. Lo avete raggiunto in virtù di Read More …

Navaratri Puja, Compleanno di Shri Gauri Nevele Grande Resort Hotel, Ellenville (Stati Uniti d'America)

(09/2017 SOTTOTITOLI) S H R I  M A T A J I  N I R M A L A  D E V I Navaratri Puja Compleanno di Shri Gauri Ellenville, New York – 12 Ottobre 2003 Oggi celebreremo il puja a Gauri. Lei venne molte volte su questa terra, per uccidere coloro che compivano azioni malvagie, che cercavano di uccidere le persone buone. Ha fatto del Suo meglio e, oggi, celebriamo il Suo compleanno. Conoscete tutti così tante cose al riguardo, che non occorre ve ne parli, ma ciò che dovete capire è che Lei venne su questa terra per proteggervi da ogni tipo di preoccupazione. Per Lei, eravate importanti, molto importanti, poiché celebravate il puja alla Devi e così, oggi, stiamo celebrando questo puja alla Devi con tutto il nostro cuore, poiché qualsiasi cosa i malvagi vi abbiano fatto, Lei venne per distruggerli. Oggi, dunque, è un giorno importantissimo per ringraziarla; ringraziarla per la Sua protezione e per la comprensione delle vostre sofferenze. Sono felice che siate tutti qui per celebrare il Suo compleanno e che siate arresi a Lei affinché possa proteggervi sempre, sempre, e concedervi le Sue benedizioni. Che Dio benedica voi, i vostri figli, le vostre famiglie e vi doni grande gioia e protezione. È molto gentile da parte vostra essere venuti da tanto lontano. Sono felicissima di vedervi. Inoltre, avete anche domani per festeggiare. Oggi non faremo domande né (cercheremo) risposte, ma adoreremo soltanto la Dea – ecco tutto – per chiederle di proteggerci da Read More …

Shri Ganesha Puja Campus, Cabella Ligure (Italia)

(09/2018 SOTTOTITOLI)  S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I  Shri Ganesha Puja Cabella Ligure, Italia, 13 Settembre 2003 (Shri Mataji invita i bambini a salire sul palco) Adesso abbiamo di fronte dei bambini piccoli. Loro sono incarnazioni, sono coloro che condurranno l’umanità verso un grande progresso: occorre prendersi cura dell’umanità. Sono loro l’umanità di domani. Noi siamo quella di oggi; e che cosa stiamo dando loro da seguire? Qual è il loro scopo nella vita? È molto, molto difficile dirlo. Ma con Sahaja Yoga seguiranno tutti la giusta via, si comporteranno nel modo giusto e tutti formeranno una moltitudine diversa di sahaja yogi che sta arrivando. Ma è dovere dei sahaja yogi più grandi prendersi cura di loro; avere standard morali più alti, condurre vite più elevate così che loro seguano tale esempio e diventino sahaja yogi davvero buoni. È un’enorme responsabilità, forse non ce ne rendiamo conto, non comprendiamo, ma tutte queste sono piccole creature che riflettono l’immagine delle grandi anime e dovrebbero essere allevate di conseguenza, rispettate di conseguenza ed amate con grande sollecitudine. Questo deve essere compreso. Il problema degli adulti è che non li riteniamo degni di considerazione, di preoccupazione, di comprensione. Pensiamo di essere troppo intelligenti, troppo bravi e che non occorra sprecare energia con loro. È questo il problema degli adulti. Ma oggi, mentre siamo qui seduti a venerare Shri Ganesha, dovremmo renderci conto che sono tutte incarnazioni di Shri Read More …

Puja di Natale Ganapatipule (India)

12/2023 SOTTOTITOLI, TRADUZIONE VERIFICATA Puja di Natale, Ganapatipule (India), 25 Dicembre 2002. Buon Natale a tutti voi (applausi). Secondo Sahaja Yoga, Cristo risiede nel vostro Agnya chakra. Tutta la sua vita rappresenta le qualità di un’anima realizzata. Ciò che ha suggerito con la sua vita è che non si dovrebbe avere lussuria né avidità. Oggigiorno, l’avidità della gente in tutto il mondo è davvero sconvolgente. Sin dall’infanzia, anche i nostri figli imparano a chiedere questo o quello. Ma soltanto la piena soddisfazione nella vita può darvi quella compostezza, quell’equilibrio grazie al quale non vi affannate dietro alle cose. Oggi anche l’India si è molto occidentalizzata, nel senso che anche gli indiani hanno la bramosia di possedere una cosa o un’altra. A dire il vero, ora, improvvisamente, in America, con quel che è accaduto[1], le persone si stanno rivolgendo alla spiritualità. Si avvicinano alla spiritualità poiché capiscono di non aver trovato soddisfazione da nessuna parte. Noi però dobbiamo imparare dalla sua vita, dalla straordinaria vita di Cristo. Innanzitutto Egli nacque in una piccola, minuscola capanna, come ne avete viste tante venendo qui, ed era del tutto soddisfatto. E fu deposto in una culla tutta ricoperta di erba secca, molto secca. Ci pensate? E poi sacrificò la vita sulla croce. È tutta una storia di sacrificio. Infatti Egli aveva un potere, il potere dello Spirito, per cui poteva sacrificare qualsiasi cosa, persino la propria vita. Potete dunque comprendere la grandezza di Cristo, ciò che emana dalla sua straordinaria personalità spirituale. Cristo è Read More …

Diwali Puja: “L’Importanza Della Meditazione” Los Angeles (Stati Uniti d'America)

S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Diwali Puja L’importanza della meditazione Lake Piru, Los Angeles (USA), 3 Novembre 2002 (10/2017 SOTTOTITOLI) (11/2023 TRADUZIONE VERIFICATA) Diwali Puja, Lake Piru, 3 Novembre 2002 Vi auguro un felicissimo Diwali.È una grande gioia per me vedere che siete tutti qui e che vi siete dedicati a Sahaja Yoga in un modo così bello. È vostro, il Sé è vostro, lo Spirito è vostro, ma dedicarsi al Sé è difficile.Sono soltanto i vostri desideri che vengono esauditi, penso, ed è così che avete ottenuto la realizzazione del Sé. Non è qualcosa che possa essere forzato, come sapete molto bene. Deve funzionare soltanto in base al vostro desiderio, soltanto con la vostra resa.Non serve parlarne. Non serve convincere. Ciò che agisce è il vostro desiderio; semplicemente. Il potere del desiderio dentro di voi agisce.Ci sono molti, che non sono qui, che hanno avuto la realizzazione in tutto il mondo. Li ricordo tutti e anche tutti voi dovreste ricordarli. Oggi è un bel giorno in cui possiamo pensare a tutti coloro che hanno avuto l’illuminazione nel mondo. È questo il vero Diwali: l’illuminazione degli esseri umani. Non si tratta di una candela, di qualche lampada, ma degli esseri umani.Se sono illuminati, non rimane alcun problema. I problemi vengono dalle persone che non sono illuminate, perché si trovano nell’oscurità. Brancolano nell’oscurità, e alcune di esse neppure sanno di ignorare completamente le cose reali.Quando venite Read More …

Navaratri Puja: “Sviluppate la saggezza attraverso meditazione, bhakti e shraddha” Los Angeles (Stati Uniti d'America)

S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Navaratri Puja: “Sviluppate la saggezza attraverso meditazione, bhakti e shraddha” Lake Piru, Los Angeles (USA), 27 Ottobre 2002  SOTTOTITOLI 10/2023 – TRADUZIONE VERIFICATA 10/2023 Oggi adoreremo la Dea. All’inizio si deve a Lei la programmazione del lato sinistro ma, successivamente, a livello del Sahasrara, Lei è l’Adi Shakti. E, sul lato sinistro, qualsiasi cosa Lei faccia è già scritta, come avrete notato, poiché Lei è la memoria, Lei è la saggezza e Lei vi protegge. Ciò viene mostrato quando Lei usa il Suo potere sui Gana. Esistono i Gana che, come sappiamo, sono responsabili di ogni tipo di correzione in voi. Sono i Gana che agiscono attraverso il lato sinistro. Come sappiamo molto bene, il cancro è provocato dai problemi del lato sinistro. E, sul lato sinistro, ci sono questi Gana che sono in totale unisono con i poteri della Devi. Lei non deve dir loro niente, non deve guidarli, sono già creati così. E questi Gana, direi, sono quelli che puntano un bersaglio, prendono di mira le malattie e vi curano. Abbiamo curato molti malati di cancro e molte persone di lato sinistro grazie ai Gana. Ma i Gana non daranno ascolto a nessun altro. Ganapati è la loro guida, il loro potere di controllo. Pertanto, se il vostro Ganapati è a posto, i problemi sono minori, ma se Ganapati non è a posto, allora possono insorgere problemi Read More …

Discorso agli sposi e alle spose Campus, Cabella Ligure (Italia)

Discorso agli sposi e alle spose Cabella Ligure (Italia), 15 Settembre 2002 09/2023 TRADUZIONE VERIFICATA SHRI MATAJI NIRMALA DEVI Discorso agli sposi e alle spose Cabella Ligure (Italia), 15 Settembre 2002 Discorso alle spose Sono molto felice di vedervi tutte in questi splendidi abiti ed anche ben disposte al matrimonio. Dovete conservare la vostra attitudine (positiva). Intesi? Dovreste essere persone felici e cercare di rendere felici anche i vostri mariti. La vostra felicità può creare la felicità dei figli. Voglio avvertirvi di una cosa: non parlate a vostro marito dei vostri errori della vita passata. Non dovete farlo, non occorre, perché adesso siete sahaja yogi. Siete persone trasformate, e qualsiasi cosa accaduta è accaduta: non dovete parlarne o dirgli nulla, ma parlate del futuro e del presente. D’accordo? Siate sagge. Sarà la vostra assennatezza che renderà felice la vita matrimoniale. Se diventerete insensate, se non vi sarà saggezza, il matrimonio fallirà. Ho visto che alcune ragazze dominano troppo i propri mariti. Non c’è bisogno di dominare. Se amate il marito è quella la dominazione. Il miglior modo è amare vostro marito, occuparvi di lui, fare tutto ciò che è necessario perché non serve a niente ostentare che voi provenite da una società o da una cultura migliore o da una famiglia migliore. Siete soltanto voi che potete dimostrare di essere veramente brave persone, e la vostra bontà lo conquisterà. È soltanto la moglie che costruisce o rovina il matrimonio. E devo dirvi molto francamente che se avete ancora qualche dubbio Read More …

Devi Puja: “Il cuore è chiuso e deve aprirsi” Ealing Ashram, London (Inghilterra)

Puja all’Ashram di Ealing, Londra (UK), 30 Agosto 2002 10/2023 TRADUZIONE VERIFICATA Devi Puja: “Il cuore è chiuso e deve aprirsi”, Londra, 30 Agosto 2002. Sedetevi, prego. [Conversazioni individuali con alcuni sahaja yogi: Signora: Questa piccola assomiglia moltissimo ad Ananya, la piccola che ho visto. Yogi: Sakshi. Derek Lee: La bambina di Alan. Lei è andata di sopra, verrà qui. (A lato ad uno yogi) Dovresti dire loro che devono venire. Shri Mataji: (Hindi) Come stai, Richard? Bene. Da domani inizieremo regolarmente, d’accordo? Adesso massaggia. Mi spiace…] Non so cosa dire (Shri Mataji ride, risate). Adesso soggiorno in questa casa, ed è stato molto bello perché i sahaja yogi hanno vissuto qui ed hanno gioito della mia permanenza, penso. Ma dobbiamo cambiare e progredire, è questo il punto. Ad ogni cambiamento dovete progredire, diversamente non ha significato, il cambiamento non ha significato. Così adesso pensano che dovrei vivere in questa casa. Penso sia una buona idea. Derek Lee: Splendida notizia per noi, Madre. (Applausi) Shri Mataji, vorremmo ringraziarla per essere venuta a vivere qui ad Ealing e a Londra per tanto tempo. E sappiamo che da questa casa ci sono arrivate benedizioni di ogni genere. E desideravo dire che ha avuto un significato un po’ simbolico, Shri Mataji. Quando Lei è arrivata questa casa era completamente in degrado e in rovina e adesso Lei l’ha ricostruita, rinnovata e ristrutturata nel palazzo che è adesso. E speriamo, Shri Mataji, che Lei possa realizzare la stessa trasformazione prodigiosa con noi perché ha Read More …

Programma Pubblico, Voi siete lo Spirito New York City (Stati Uniti d'America)

(10/2017 SOTTOTITOLI) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Programma Pubblico “Voi siete lo Spirito” New York (USA), 22 Agosto 2002 Mi inchino a tutti i ricercatori della verità. In realtà stiamo tutti cercando la verità. Siamo così tanti, però finora in molti non sono riusciti a trovarla e si sono persi. Ma qual è la verità? Qual è la verità su voi stessi? La verità è che non siete questo corpo, non siete queste emozioni; ma cosa siete? Siete lo Spirito. Tutti i grandi santi e incarnazioni hanno affermato che voi siete lo Spirito, e quello che stiamo cercando di trovare è il nostro Sé. Stiamo ricercando noi stessi. Abbiamo anche fatto moltissimi errori a causa di individui fuorvianti; ma devo dire che esiste un meccanismo innato in noi, in ciascuno di voi, che vi condurrà al vostro Sé, che vi donerà la realizzazione del Sé. È davvero sorprendente che finora non abbiano parlato della Kundalini. Esiste un’energia dentro ognuno di voi chiamata Kundalini, che è un’ energia arrotolata in tre spire e mezza, diciamo, dietro, anzi, all’interno del vostro osso sacro, in attesa del momento in cui può essere risvegliata e passare attraverso i diversi centri, fuoriuscendo dalla vostra area dell’osso della fontanella. Ed è così che ottenete la vostra realizzazione del Sé, e sentite una brezza fresca fuoriuscire dall’area dell’osso della fontanella. È un avvenimento reale. Non si tratta di una mia conferenza, Read More …

Sahasrara Puja Campus, Cabella Ligure (Italia)

S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Sahasrara Puja “Per prima cosa dobbiamo correggere il nostro ego” Cabella Ligure (Italia), 5 Maggio 2002 05/2023 SOTTOTITOLI, TRADUZIONE VERIFICATA Devo dire che oggi è un grandissimo giorno per celebrare il Sahasrara, il puja del Sahasrara. È un avvenimento davvero unico che i vostri Sahasrara siano stati aperti. Ci sono state pochissime persone in tutto il mondo – ci sono stati alcuni sufi, ci sono stati alcuni santi, alcuni anche in Cina eccetera – ma pochissimi, proprio pochi hanno ottenuto l’apertura del Sahasrara. Qualunque cosa essi abbiano detto o scritto non è mai stato compreso dalla gente che in realtà li ha torturati, li ha crocifissi e ha inflitto loro cose orribili di ogni genere, poiché non poteva sopportare che qualcuno ottenesse la realizzazione. È dunque un grandissimo giorno, poiché il Sahasrara è stato aperto a livello collettivo. Ciascuno di voi lo ha ottenuto. Anche nel resto del mondo ci sono molte persone che hanno il Sahasrara aperto. Certo, ce ne occorrono molte di più perché si comprenda cosa rappresenta questo grande evento dell’apertura collettiva del Sahasrara. Alcuni sono cresciuti moltissimo, dopo aver ricevuto la realizzazione, moltissimo. Hanno capito perfettamente Sahaja Yoga e hanno sviluppato la loro profondità; e la loro coscienza è realmente una grande consapevolezza di unione con il Divino. Essere una cosa sola con il Divino è la più grande benedizione per gli esseri umani. Finora Read More …

Puja di Pasqua: “Voi siete Vincolati dalla Religione dell’Amore e della Gioia” Kilyos, Kilya Hotel Kilyos (Turkey)

Puja di Pasqua, Istanbul, Turchia, 21 Aprile 2002. 04/2024 SOTTOTITOLI REVISIONATI, TRADUZIONE VERIFICATA S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Puja di Pasqua “Voi siete vincolati dalla religione dell’amore e della gioia” Kilya Hotel, Kilyos, Istanbul (Turchia), 21 Aprile 2002 Oggi siamo venuti qui per adorare Gesù Cristo e sua Madre. È una tale coincidenza che la Madre di Cristo sia venuta a stare in Turchia. Non è sorprendente che sia venuta qui dopo la crocifissione di Cristo e ci sia rimasta? Mi chiedo se, in seguito, sia venuto anche Lui insieme a Lei. Ma si dice che Egli sia poi andato in Kashmir e che ci fosse anche Lei. È possibile, potrebbero esserci andati lungo il loro cammino. Siamo qui, dunque, per adorarli. Secondo Sahaja Yoga, Lei fu l’incarnazione di Mahalakshmi, e sacrificò il proprio Figlio per il bene della religione. Ma, sfortunatamente, nessuno comprese il suo valore. Nessuno si rese conto della sua straordinaria personalità spirituale. Soltanto attraverso Sahaja Yoga potete comprendere che Lei fu una grandissima personalità che diede alla luce Cristo. È una grande sfortuna che non sia stata rispettata, specialmente nel mondo islamico. Per questo motivo, nella cultura islamica le donne non hanno alcun posto. La mia esperienza della loro condizione è molto triste. Abbiamo creato un’organizzazione per la riabilitazione delle donne indigenti, e tutte quelle che hanno fatto domanda sono musulmane. È molto triste. Nonostante Maometto abbia detto: “Dovete prendervi Read More …

Puja del 79° Compleanno (Hindi/Inglese): “Voi potete fare molto” New Delhi (India)

S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Puja del 79° Compleanno “Voi potete fare molto” Delhi (India), 21 Marzo 2002   03/2024 SOTTOTITOLI, TRADUZIONE VERIFICATA [Discorso in hindi] Osservavo la grandezza dell’amore, come si è diffuso in ogni angolo, da e fin dove è arrivato. A quante persone? Nessuno lo sa. Ma io ne ho capito il principio. Può esistere un principio dell’amore? L’amore non ha alcun principio. Al pari di una divina aureola che abbraccia tutto, l’amore si è diffuso in ogni direzione. Noi non ne siamo consapevoli, non ce ne rendiamo conto, ma l’amore dell’Onnipotente si è diffuso all’intera creazione, al mondo intero. Soltanto dopo aver ricevuto la realizzazione del Sé si può sperimentare, ci si può rendere conto che questo è amore, è l’amore di Dio. L’energia di Dio è soltanto amore. Soltanto l’energia dell’amore diventa efficace. Questo non riusciamo a comprenderlo. Odiare, nutrire rancore per qualcuno, augurare del male, litigare con qualcuno, è di un livello infimo e vile. Voi siete sahaja yogi. Nel vostro cuore dovreste sentire soltanto amore, niente altro. Osservando la situazione predominante oggi nel nostro Paese, non si riesce a capire perché, nel nome della religione, esistano tanto odio e tanta violenza. Che cosa è accaduto? Che bisogno c’era di tutto questo? Inizia qualcosa, dopodiché arrivano il rifiuto e la negazione e si ha una reazione più violenta dell’azione originaria. In questo modo, qualsiasi consapevolezza e sensibilità abbiate Read More …

Mahashivaratri Puja: “Cercate di ponderare ogni vostro passo” Pune (India)

03/2024 NUOVI SOTTOTITOLI, TRADUZIONE VERIFICATA S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Mahashivaratri Puja “Cercate di ponderare ogni vostro passo” Pune (India), 17 Marzo 2002 Stasera ci siamo riuniti qui per celebrare il puja a Shri Shiva. Soltanto chi ha un cuore puro può celebrare il puja a Shiva. Chi non ha un cuore puro non può celebrarlo. È un semplice principio di Shri Shivaratri. Come avete visto ieri, abbiamo qui dei serpenti (Shri Mataji si riferisce a dodici teste di serpente, nella scenografia del puja), questi orribili serpenti, a guardia dello Shiva linga. Il significato è che coloro che sono puri di cuore, che sono pieni di amore per gli altri, sono sempre protetti dal potere di Shiva, che è rappresentato dai serpenti. È una cosa simbolica, molto simbolica. Ma devo dire che gli animali comprendono l’energia divina molto meglio degli esseri umani, molto meglio, perché hanno un cuore puro. Qualunque sia il loro stile di vita stabilito dalla natura, vanno avanti con quello. Ma non vi è malizia, non vi è gelosia, non vi sono tutte queste cose meschine nei loro cuori. Lo fanno perché così deve essere. La qualità degli esseri umani, invece, è soltanto una, quella di amare e perdonare. La capacità di amare, negli esseri umani, è tale da sconfiggere tutte le forze negative. Essi possono vedere facilmente che non va bene avere certe caratteristiche, o forse comprendono che non è Read More …

Shri Adi Shakti Puja, L’opera dell’Adi Shakti Campus, Cabella Ligure (Italia)

(06/2022 SOTTOTITOLI, TRADUZIONE VERIFICATA) SHRI MATAJI NIRMALA DEVI Shri Adi Shakti Puja “L’umanità deve essere salvata per mezzo vostro e di nessun altro” L’opera dell’Adi Shakti Cabella Ligure, 3 Giugno 2001 Oggi adoriamo l’Adi Shakti. Lo considero il puja più importante perché è l’energia dell’Adi Shakti che vi ha dato la realizzazione del Sé, che vi ha dato la verità, che vi ha dato il potere della compassione e dell’amore. È l’Energia che si è separata da Sadashiva e che ha voluto creare, Lei stessa, questo intero universo, universi dopo universi. Ella è creativa e amorevole. Con il Suo amore, ha compiuto questa grandiosa creazione, anche di questo mondo. Questo è un pianeta selezionato appositamente, che è stato posto magnificamente al centro, fra il sole e la luna, per creare, infine, gli esseri umani. È il Suo grandioso lavoro, eseguito con tanto amore e affetto, e con la grandissima speranza che i Suoi figli avrebbero conosciuto la verità e ottenuto la conoscenza suprema riguardo a se stessi e ad ogni altra cosa. Come avete letto nella Bibbia, l’Adi Shakti venne sotto forma di serpente e suggerì agli esseri umani, ad Adamo ed Eva – specialmente ad Eva – che dovevano avere la conoscenza. Ed essi accettarono di mangiare il frutto della conoscenza perché, diversamente, sarebbero rimasti simili ad animali, senza alcuna conoscenza degli aspetti sottili della vita; forse animali un po’ più evoluti. Appena ebbero mangiato il frutto sentirono che c’era qualcosa di sbagliato nel fatto di essere nudi, così Read More …

Sahasrara Puja, Aprire il Sahasrara Campus, Cabella Ligure (Italia)

(06/2022 SOTTOTITOLI, TRADUZIONE VERIFICATA) SHRI MATAJI NIRMALA DEVI Sahasrara Puja “Aprire il Sahasrara” Cabella Ligure (Italia), 6 Maggio 2001 Oggi mi inchino a tutti i sahaja yogi che hanno trovato la verità. La ricerca della verità esiste da secoli. E, quando la gente scoprì che non esisteva altro modo per trovarla se non arrendersi al Divino, non sapeva come fare, come riuscirci. Ci sono stati ricercatori in tutto il mondo. Sono stata in Turchia e mi ha sorpreso che, pur essendovi stati molti Sufi, i loro discepoli non fossero anime realizzate. Questo perché neanche i Sufi sapevano come avessero ottenuto la realizzazione. Una profonda oscurità circondava i ricercatori. Da bambina mi resi conto che, in tutto il mondo, (i ricercatori) ignoravano completamente come trovare la verità. Molti si erano persi in tutta una serie di cosiddette religioni e rituali. Eseguivano rituali di ogni tipo; da mattina a sera eseguivano qualche rito. Che fossero indù, cristiani o musulmani, credevano tutti che, praticando tutti quei rituali, avrebbero ottenuto qualcosa, avrebbero conosciuto la verità, avrebbero ottenuto la realizzazione del Sé. Tutti questi ricercatori si rivolsero a persone sbagliate, imboccando direzioni sbagliate poiché ricercavano sinceramente, con tutto il cuore. E (quegli individui) erano molto ingannevoli, fuorvianti, e (i ricercatori) furono sviati verso aree così orribili ed oscure da non sapere cosa stessero cercando, cosa dovessero cercare, cosa dovessero ricevere. È stato profetizzato che con l’avvento del Kali Yuga le persone avrebbero trovato se stesse. C’è una storia su Nala e Kali. Kali aveva rapito Read More …

Mahashivaratri Puja, Il potere distruttivo di Shri Mahadeva Pune (India)

(02/2023 SOTTOTITOLI, TRADUZIONE VERIFICATA) SHRI MATAJI NIRMALA DEVI Mahashivaratri Puja “Il potere distruttivo di Shri Mahadeva” Puna (India), 25 Febbraio 2001 Oggi ci troviamo qui per celebrare Mahashivaratri. È un grandissimo privilegio per tutti noi comprendere Shri Mahadeva. Se non si ha la realizzazione del Sé, non è possibile comprendere la grande personalità, il carattere e i poteri di Shri Mahadeva. Non è facile concepire né raggiungere la profondità della Sua grandezza, se non si è umili. Dobbiamo essere molto umili per arrivare ai piedi di loto di Shri Mahadeva. Come avete visto, occorre addirittura attraversare il Sahasrara per essere ai piedi di loto di questa grande Personalità. Egli è al di là, oltre la nostra concezione, ma risiede nei nostri cuori in quanto Spirito e si riflette molto bene quando ottenete la realizzazione. Tuttavia occorre comprendere i poteri di Shri Mahadeva. Non è molto facile descrivere questo grande Dio in poche parole. Il primo potere che ha è di essere un Dio molto indulgente: Egli perdona. Perdona noi, tanti nostri peccati, tante nostre attività distruttive, la nostra mente orribile che cerca di causare problemi a tutti. Ma fino a un certo punto! Egli però ha il più grande potere di distruggere. La Sua opera distruttiva avviene così all’improvviso perché Egli controlla tutti gli elementi. Governa tutti gli elementi, governa la Madre Terra e tutti gli altri elementi. Li dirige attraverso la loro essenza causale e può distruggere tutto ciò che vuole, se scopre che c’è un problema. Devo dirvi Read More …

Discorso ai sahaja yogi: la prima risposta alle falsità Los Angeles (Stati Uniti d'America)

Discorso all’Ashram di Los Angeles, Los Angeles (USA), 3 Dicembre 2000 04/2024 NUOVI SOTTOTITOLI, TRADUZIONE VERIFICATA S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Discorso ai sahaja yogi: la prima risposta alle falsità Ashram di Los Angeles (USA), 3 Dicembre 2000 Penso di essere qui già da un po’ di tempo ormai. E desidero proprio parlarvi di qualcosa di rilevante, e cioè che Los Angeles è un’area decisamente molto importante. Ma, paragonata a tutte le altre province e agli altri stati, non è progredita molto per come è iniziato. E specialmente qui, quando ho fatto un programma, sono tornate pochissime persone. Qual è il motivo? Ho cercato di scoprirlo. Prima di tutto dovete rendervi conto della vostra responsabilità personale, del fatto che avete tutti ricevuto Sahaja Yoga in modo assolutamente gratuito; avete però un certo debito (da ripagare), e questo debito è che dovete dare la realizzazione agli altri. Se ve la tenete per voi e delegate soltanto ai vostri leader il compito di farlo, non funzionerà mai. A quante persone avete dato la realizzazione? Dovete contarle perché, dopo aver conseguito un certo livello, diventate molto creativi, estremamente creativi. Io lavoro anche alla mia età ma ciò che vedo è che, dopo aver ricevuto la realizzazione, vi adagiate e diventate come monaci. Noi non vogliamo né monaci né preti. Che cosa vogliamo? Sahaja yogi che parlino alla gente di Sahaja Yoga, che diffondano Sahaja Yoga e creino Read More …

Diwali Puja + Discorso dopo il Puja Los Angeles (Stati Uniti d'America)

(11/2021 SOTTOTITOLI, traduzione verificata) S H R I  M A T A J I  N I R M A L A  D E V I Diwali Puja + Discorso dopo il Puja Lake Piru, Los Angeles (USA), 29 Ottobre 2000 Oggi è un gran giorno per il mondo intero celebrare il Diwali Puja in America. È molto importante qui, dove la gente è riuscita a guadagnare denaro, a possederne a volte tantissimo, e dove c’è anche chi dal denaro è stato completamente rovinato. Quando parliamo di Diwali, dovremmo comprendere per quale motivo il giorno del Diwali accendiamo tutte queste luci. Qual è il significato di questa combinazione di luci e di Lakshmi, che è nata dall’acqua, che sta in piedi sull’acqua? Perché esiste questa combinazione? Come sappiamo Lei sta in piedi sull’acqua, in quanto simbolo di prosperità. È insito nella consapevolezza umana il fatto di poter prosperare. Gli animali non prosperano, hanno tutti le proprie maryada (limiti del giusto comportamento); gli alberi hanno le loro maryada;ma soltanto gli esseri umani possono prosperare. Se però non hanno il senso delle loro maryada,questo è molto rovinoso, è rovinoso per il mondo intero. Quindi le luci ci sono perché tutti coloro che hanno le benedizioni di Lakshmi devono illuminarsi, devono avere la luce e dovrebbero illuminare anche gli altri. In realtà, però, appena ottengono la cosiddetta Lakshmi (ricchezza), diventano completamente ciechi e dimenticano cosa c’è dietro le benedizioni di Lakshmi. Innanzitutto, come vediamo, questo simbolo di Lakshmi significa, come vi ho già detto, Read More …

Programma Pubblico in Holland Park London (Inghilterra)

(01/2020 traduzione revisionata) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Programma Pubblico Holland Park School, Londra (GB), 27 Settembre 2000 Sono molto contenta di vedere così tante persone qui per conoscere Sahaja Yoga nei minimi dettagli, ma in così poco tempo che cosa vi si può dire? Innanzitutto avete ottenuto la Realizzazione, certamente, avete sentito la brezza fresca ed è stata un’esperienza, ma al di là di questa esperienza dovete stabilizzarvi. La cosa molto, molto importante è che dovete desiderare di stabilizzarvi. Voi non vi rendete conto dell’importanza della vostra personalità. Siete voi che salverete questo mondo, poiché la salvezza del mondo intero non è possibile (solo) con me. E voi, una volta realmente progrediti, sarete una grande forza. Ieri ho parlato dell’Inghilterra. Un’altra cosa è che considero l’Inghilterra il cuore dell’universo. Tutto si diffonde da qui: qualunque cosa accada, piccola o grande, si diffonde. Non è solo l’Inghilterra a possedere molti giornali o reti televisive, ma per qualche motivo tutto si diffonde ovunque. Credevo (accadesse) solo in India, ma non è così. Ho visto che dappertutto, in ogni Paese, ci sono notizie sull’Inghilterra. Perfino in America, persino in Sud America mi sono meravigliata di come le persone si preoccupino dell’Inghilterra tanto da voler sapere ciò che accade lì. La mia esperienza è che si agitano per i fatti che sconvolgono il vostro Paese e non solo, ma registrano anche qualsiasi avvenimento di minima importanza e Read More …

Shri Ganesha Puja, Il potere dell’innocenza Campus, Cabella Ligure (Italia)

(02/2017 SOTTOTITOLI) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Ganesha Puja Il potere dell’innocenza Cabella Ligure, 16 Settembre 2000 Oggi ci siamo riuniti qui per celebrare il Ganesha Puja. Io so molto bene che Ganesha è il simbolo della purezza, santità e adorazione dell’innocenza. Quando venerate Shri Ganesha, dovete sapere che Egli è l’incarnazione dell’innocenza. Mi chiedo se comprendiamo o no il significato dell’innocenza. L’innocenza è una qualità innata, che non può essere né imposta né insegnata. È proprio una qualità, una qualità innata nell’essere umano. Quando si diventa discepoli di Shri Ganesha, si diventa innocenti. Forse potreste dire che le persone innocenti sono attaccate da quelle astute, aggressive. Ma l’innocenza è una qualità talmente grande che non può essere distrutta. È la qualità dello Spirito. L’innocenza è la qualità dello Spirito. E quando lo Spirito in voi è risvegliato, acquisite il potere dell’innocenza, grazie al quale superate tutto ciò che è negativo, sbagliato o dannoso per la vostra crescita, per la comprensione spirituale. Non è possibile essere innocenti. Occorre essere innocenti nel senso di esserlo in modo innato. Questo accade dopo Sahaja Yoga, dopo la realizzazione. A quel punto il vostro potere di contrastare tutti questi sentimenti sbagliati, negativi, dentro e fuori di voi viene sostenuto e difeso completamente dalla Madre di Shri Ganesha. È difficile di questi tempi parlare di innocenza. Ma voi conoscete la vita di Cristo. Egli era innocente, era innocenza. Read More …

Shri Adi Shakti Puja, Intelligenza emotiva (Stati Uniti d'America)

(06/2021 SOTTOTITOLI, traduzione verificata) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I  Shri Adi Shakti Puja  “Intelligenza emotiva”  Nirmal Nagari, Canajoharie, New York (USA), 2 Luglio 2000 Oggi siamo venuti qui per celebrare il puja all’Adi Shakti. Vi ho già parlato dell’Adi Shakti, di come abbia dovuto realizzare una quantità di cose in questo mondo: per prima cosa creare (l’universo) e poi gli esseri umani attraverso un processo evolutivo. Dopodiché consolarli e poi consigliarli. Molte incarnazioni vennero su questa terra proprio per portare consiglio. Insegnarono ciò che è sbagliato e ciò che è giusto, che cosa si debba fare e cosa non si debba fare, che cosa significhi rispetto di sé e quale sia il dovere di un essere umano in quanto creatura superiore. Molte incarnazioni vennero dunque su questa terra avvicendandosi in ogni paese e i loro insegnamenti diedero origine alle religioni. Ovviamente si nota lo stravolgimento delle religioni e fu così che la loro vita (delle incarnazioni) fu sprecata, in quanto fu creata una religione dopo l’altra che servì soltanto a dividere gli esseri umani, a dividerli al punto che si odiano tra loro. Se qualcuno nasce in una religione X, odia chi segue la religione Y. Nonostante coloro che erano venuti come consiglieri avessero parlato di assoluta unità, di totale unione della razza umana, il cervello umano, con la sua libertà, fece ogni genere di cose sbagliate creando un paese, o meglio, un intero Read More …

Discorso dopo il Sahasrara Puja, Fate penetrare la vostra attenzione Campus, Cabella Ligure (Italia)

(04/2020 SOTTOTITOLI, traduzione verificata) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Discorso dopo il Sahasrara Puja “Fate penetrare la vostra attenzione” Cabella Ligure, 7 Maggio 2000 [Dopo il puja] Shri Mataji: (Le viene porto il microfono) Grazie. È stata davvero un’idea meravigliosa quella di sottoporre alla mia attenzione tutti questi aspetti della vita, che sono molto importanti. E, di fatto, io ho già l’attenzione su tutti loro e me ne prendo cura. Però adesso direi a tutti voi di rivolgervi l’attenzione, perché siete voi che potete fare qualcosa al riguardo. Potete cominciare dalla natura: come hanno detto loro, dobbiamo essere gentili con la natura. Vi sono gravi problemi. Si abbattono alberi, si fanno cose di ogni genere senza nemmeno pensare che è destinata alle generazioni future, (mentre così) diventerà un deserto. Lo stesso vale per ogni cosa, per i frutti, per l’agricoltura: le vibrazioni possono portare realmente grandi cambiamenti. Nel nostro giardino avevamo – non ci crederete – delle peonie grandi così (Shri Mataji mostra la mano aperta), anche di più, molto più grandi. Non avevamo mai visto simili fiori. Avevamo anche dei tulipani grandi così, non avevo mai visto simili tulipani in vita mia. Con le vibrazioni si può migliorare qualsiasi cosa. Se, per esempio, diciamo, andate ad incontrare un politico, o un partito politico, usate le mani e date loro bandhan in continuazione. Potete sedervi dall’altra parte del tavolo e dare continuamente bandhan sotto Read More …

Sahasrara Puja, “Ottenete lo stato sahaja” Campus, Cabella Ligure (Italia)

(05/2020 SOTTOTITOLI, traduzione verificata) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Sahasrara Puja “Ottenete lo stato Sahaja”  Cabella Ligure, 7 Maggio 2000 Trent’anni fa – trent’anni fa, quando fu aperto il Sahasrara, trovai oscurità ovunque. La gente era molto ignorante, non aveva nessuna consapevolezza di cosa dovesse trovare. Certo, notai che desiderava scoprire qualcosa che era sconosciuto; però non sapeva cosa fosse questo ignoto, (non sapeva) cosa dover trovare. Ed erano persone estremamente ignoranti di se stesse, di ciò che le circondava e dello scopo della propria vita. Io non sapevo come affrontare l’argomento con loro. Quando il Sahasrara fu aperto, pensai di provare (a dare) la realizzazione del Sé soltanto ad una signora. Era una signora anziana. Poi ci fu anche un’altra che iniziò a venire. La signora anziana ebbe la realizzazione e l’altra, che era molto più giovane, mi disse di avere le convulsioni, di essere posseduta. “Oh, mio Dio – dissi – come farò a darle la realizzazione?”. Però, in qualche modo, guarì molto velocemente ed anche lei la ottenne. Si tratta di una conoscenza del tutto sconosciuta. Inoltre, gli esseri umani, nel loro ego, non vogliono accettare di non essere ancora completi, di dover avere la realizzazione. Per giunta, il loro stile di vita era tale che non avevano tempo per se stessi. Ho trovato molto difficile convincere le persone che occorre ricevere la realizzazione del Sé, perché pensavano si trattasse di Read More …

Puja di Pasqua, La purezza è la base della vostra esistenza Istanbul (Turkey)

(04/2023 SOTTOTITOLI, TRADUZIONE VERIFICATA) SHRI MATAJI NIRMALA DEVI Puja di Pasqua “La purezza è la base della vostra esistenza” Istanbul (Turchia), 23 Aprile 2000 Oggi celebriamo il grande evento della resurrezione di Cristo. La vostra resurrezione, in virtù della quale siete assurti alla nuova vita di amore divino, è avvenuta secondo lo stesso modello. Tutti quanti sapevate che doveva accadervi qualcosa di più elevato, che dovevate nascere di nuovo. Ma nessuno sapeva come questo potesse accadere. L’aspetto sottile del vostro essere non vi era mai stato svelato. I santi (del passato) si erano limitati a parlarvi del comportamento da tenere, avevano solo detto che avreste dovuto cercare di condurre una vita molto pura, sincera, ma non vi avevano spiegato come avrebbe funzionato. Certo, in India c’era chi lo sapeva, ma erano davvero in pochi, in pochissimi. Ora, invece, è una conoscenza diffusa in tutto il mondo grazie a voi. Quando la Kundalini si risveglia, Lei è vostra Madre, la vostra Madre individuale e vi dà la seconda nascita. È così che diventate connessi al Paradiso divino. Parlare di queste cose senza la realizzazione non ha senso. (In passato) però erano state prospettate idee grandiose al riguardo, e inoltre era stato promesso che, un giorno, sarebbe giunto il momento della resurrezione. Essa rappresenta per voi l’avvenimento più grandioso, l’evento più straordinario della vostra vita e ci si deve considerare molto fortunati per averlo potuto conseguire. Tutto ciò è avvenuto anche perché lo avete desiderato. Per molte vite avete desiderato il Paradiso Read More …

Puja di Natale Ganapatipule (India)

(12/2017 SOTTOTITOLI) S H R I  M A T A J I  N I R M A L A  D E V I Puja di Natale Ganapatipule (India), 25 Dicembre 1999 …Egli venne su questa terra in un modo molto speciale, in quanto nacque da una Vergine. E dal momento che, come sapete, anche Shri Ganesha è nato nello stesso modo, e Gesù è l’incarnazione di Shri Ganesha, possiamo capire che quando nacque ebbe tutti i Suoi poteri (di Ganesha), non dovette portare nessuna arma esteriore per mostrare quali poteri avesse. Ma, nonostante detenesse tutti i poteri, cercò di mostrare tolleranza e comprensione poiché, a quel tempo, la gente con cui dovette confrontarsi ignorava completamente la spiritualità. In realtà erano ebrei e avevano ricevuto gli insegnamenti di Mosè e Abramo, di tutte queste persone. Ma avevano perso i propri ormeggi e non sapevano cosa cercare, come cercare e non erano neppure ricercatori. Erano del tutto soddisfatti di tutti i rituali ebraici che avevano, così come si fa anche nelle altre religioni. Non vi era assolutamente nessuna ricerca di qualcosa di grande. Pertanto Egli ebbe una vita molto difficile, estremamente difficile. Quando nacque ci fu un segno: tre uomini avvistarono una stella, la seguirono e giunsero nel luogo dove scoprirono che Egli era nato in una mangiatoia, un luogo molto semplice, il più semplice possibile dove nascere. Egli nacque fra grandi difficoltà di ogni genere, ma fu indicato chiaramente da una stella che Egli era qualcosa di straordinario. L’altro giorno qualcuno Read More …

Diwali Puja (Greece)

(10/2017 SOTTOTITOLI) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Diwali Puja Delfi (Grecia), 7 Novembre 1999 È una circostanza molto fortunata e propizia celebrare il Diwali in Grecia, specialmente a Delfi. Essa ha una storia antichissima e, come sapete, Atena dimorò qui. Lei era la Madre primordiale. Atha in sanscrito significa primordiale. Questo luogo è stato descritto, è stato descritto anche nei Purana, come Manipur[1] dwip[2]. Manipur è il Nabhi, in sanscrito indica anche il Nabhi chakra. È descritto come Manipur dwip; è scritto Manipure dwipe. Pensate, questi Purana, questi antichi testi – Dio solo sa quanto siano antichi, devono risalire ad almeno ottomila o forse più anni fa – hanno descritto la Grecia come Manipur dwip, cioè il luogo del Nabhi e dove dimora l’Adi Shakti che è Atena. Insomma, come potevano conoscere queste cose? Forse grazie all’area di torsione, direi, però è scritto molto chiaramente e troviamo che la sede di Atena è qui, nel Nabhi. Inoltre Atena è la Madre primordiale che dicono si sia manifestata prima di tutto nel mare, nel Nabhi. Da lì ha eseguito tutta la Sua opera. Ora, si può dire che nel Suo movimento, quando discese (lungo il lato sinistro, manifestandosi) come Esistenza, creò Shri Ganesha, poi si spostò sul lato destro e creò Mahasaraswati: si può affermare che è stata Lei a dar vita a tutto l’universo, a tutta la creazione. Poi ridiscese, ridiscese in basso e Read More …

Navaratri Puja, Ashtami – Ottava Notte di Navaratri Campus, Cabella Ligure (Italia)

(09/2017 SOTTOTITOLI) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Navaratri Puja, Ashtami – Ottava Notte di Navaratri I poteri di Shri Mahakali Cabella Ligure, 17 Ottobre 1999 Stasera ci siamo riuniti qui per celebrare il Puja alla Devi, che possiamo chiamare Mahakali o Durga. Ella ha assunto numerose forme per annientare le forze negative che cercano di svilupparsi e disturbare, o intralciare, le persone miti e buone. Noi conosciamo le diverse forme con le quali ha distrutto tantissimi rakshasa, ha distrutto tantissimi malfattori. Una cosa che non sappiamo è che, durante le guerre mondiali che abbiamo avuto, Ella era presente per proteggere le persone giuste. Ed è così che tutte sopravvissero al piano perverso, scellerato di gente molto crudele e malvagia. Gli individui malvagi hanno la capacità di odiare e di esprimere il proprio odio in ogni modo possibile. Nascono veramente malvagi, però ve ne sono anche altri che lo diventano. Quando nascono malvagi, potete riconoscerli perché tutto il loro stile è molto aggressivo e vendicativo; il loro odio non ha limite, assolutamente nessun limite. Infatti, se odiano, se odiano qualcuno, diranno qualunque cosa pur di giustificare questo odio, proprio per giustificarlo. Ma certe volte non vogliono neanche giustificarlo: sentono semplicemente di odiare e che odiare è un loro diritto fondamentale. A volte poi queste forze si coalizzano, formando una personalità malvagia congiunta che cerca di tormentare gli esseri umani e farli soffrire. Potrebbero assumere qualsiasi Read More …

Shri Ganesha Puja, Dobbiamo rispettare la Madre Terra Campus, Cabella Ligure (Italia)

(09/2020 SOTTOTITOLI, traduzione verificata) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I  Shri Ganesha Puja  “Dobbiamo rispettare la Madre Terra” Cabella Ligure, 25 Settembre 1999 Oggi ci siamo riuniti qui per venerare Shri Ganesha. Voi tutti sapete quale potente deità Egli sia. Il suo potere viene dalla sua innocenza. Quando vediamo dei bambini piccoli, ne siamo automaticamente attratti e inoltre desideriamo amarli, baciarli, che stiano con noi. Loro sono molto innocenti, estremamente innocenti. E, quando veneriamo Shri Ganesh, dobbiamo renderci conto se siamo stati veramente innocenti oppure no. Oggi le persone sono diventate molto astute e non si fanno scrupolo di ricorrere a qualsiasi espediente. Mettono in atto subdoli trucchi di ogni genere contro chi è innocente e semplice. Sanno sempre giustificarsi, (dicendo) che tutto ciò che fanno è giusto in questi tempi moderni in cui tutti sono così astuti. Questa astuzia può portarvi all’altro estremo del lato destro. E questo comporta severe punizioni, nel senso che alcuni contraggono disturbi fisici di ogni genere, diciamo. Ad esempio, la mano o la gamba destra possono paralizzarsi. Si può incorrere anche in altri problemi, di fegato e via dicendo. Si verificano tutte queste cose. Inoltre, come punizione, potrebbe svilupparsi una malattia di natura psicosomatica. A questo punto, quando si hanno questi problemi, tutti coloro che soffrono di (problemi di) lato destro dovrebbero venerare Shri Ganesha. Al giorno d’oggi, per esempio, la vita di tutti voi è davvero molto indaffarata. Read More …

Serata precedente il Ganesha Puja, Non criticate gli altri Campus, Cabella Ligure (Italia)

(09/2020 traduzione inedita) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Serata precedente il Ganesha Puja “Non criticate gli altri” Cabella Ligure, 24 Settembre 1999 È stato davvero molto interessante assistere alle varie esibizioni delle diverse nazioni. Io stessa sono stata impressionata da come Sahaja Yoga si stia diffondendo in tutti questi paesi, che hanno prodotto artisti di tale bravura e uno spettacolo così bello. Non ci siamo neppure accorti del passare del tempo. Come ultima cosa, la critica. Ovviamente io dico sempre di non criticare gli altri, ma specialmente quando ci si mette a criticare l’arte, l’arte scompare. Ed è ormai un dato di fatto che i critici critichino soltanto. Di conseguenza, l’arte che emergerà sarà così orrenda e terribile che non potremo mai gioirne, poiché sarà solo finalizzata al denaro, di tipo mediocre, da poter commercializzare sul mercato. E questa analisi intellettuale di ogni cosa è responsabile anche del declino dell’arte pura. Lo si fa di continuo. Pensiamo tutti di essere molto intelligenti e di poter criticare, di poter correggere sempre questi artisti. È una cosa comune. Questo non soltanto con gli artisti, ma in ogni campo della vita siamo diventati molto arroganti, pensiamo di sapere tutto e di poter criticare gli altri. Con questo si blocca completamente il loro progresso. Non solo, ma arrestiamo anche il nostro progresso poiché, qualsiasi cosa si faccia con la propria mente, non è affatto globale, non è affatto Read More …

Guru Puja Campus, Cabella Ligure (Italia)

(07/2020 SOTTOTITOLI, traduzione revisionata) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Guru Puja “Assimilare la conoscenza assoluta” Cabella Ligure, 1° Agosto 1999 Sono ormai passati dieci anni dal nostro arrivo a Cabella. Potete dunque immaginare quanto, in questi dieci anni, siamo riusciti a progredire in Sahaja Yoga. Ebbene, oggi celebreremo il Guru puja. Come ho già detto, voi siete tutti guru e volete venerarmi in quanto vostro Guru – va bene – ma la cosa più importante da comprendere è che siete indubbiamente diventati guru in quanto avete la conoscenza. Voi avete la conoscenza assoluta, pertanto possiamo dire che siete divenuti guru, non v’è dubbio. Ma occorre comprendere che avete raggiunto uno stato in cui potete alzare la Kundalini, potete dare la realizzazione agli altri. Inoltre sapete cosa sia la conoscenza assoluta. Avere la conoscenza assoluta è fondamentale, ed assimilarla è ancora molto più importante. Noi, anche se abbiamo la conoscenza assoluta, non riusciamo ad assimilarla molto bene. Ciò significa che non riusciamo ad approfondirla. Quale ne è il motivo? Dobbiamo renderci conto che ci siamo tutti sviluppati da un retaggio che era quello del regno animale. Voi vi siete evoluti dal regno animale, pertanto ci sono molti aspetti del retaggio animale che persistono in noi: aggressività, dominazione, irritabilità, paura, avidità. Abbiamo ereditato tutti questi (difetti) ed essi perdurano dentro di noi. Ci si vuole appropriare delle cose che appartengono ad altri; non voi, certamente no, Read More …

Shri Adi Shakti Puja, I sahaja yogi devono trasformare gli altri (Stati Uniti d'America)

(05/2017 SOTTOTITOLI) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Adi Shakti Puja “I sahaja yogi devono trasformare gli altri”  Canajoharie (USA), 20 Giugno 1999 È veramente un grande piacere vedervi tutti riuniti qui, in questo luogo così isolato, lontano dalla folla impazzita. È un posto bellissimo, ricco di vibrazioni. [Loro non possono sentire. Ora potete sentirmi? Va bene, ora va bene.] Ho scelto questo posto all’improvviso da un giornale, un giornale americano molto voluminoso. Da esso provenivano delle vibrazioni fortissime e mi sono chiesta: “Che cos’è? Da dove giungono (queste vibrazioni)?”. C’era un piccolo annuncio e ho detto: “Questo è il posto dove dobbiamo andare. È così ricco di vibrazioni, persino nell’annuncio”. Potete dunque capire da dove viene la guida: viene dalle vibrazioni, ed è per questo che sono venuta qui e questo posto è stato scelto dalla Energia divina. Ed è successo tutto in un solo giorno, una cosa così miracolosa in un solo giorno! Loro ci stavano mettendo così tanto anche per prendere questo (indica la struttura dell’hangar, ndt), e all’improvviso ho detto loro: “Meglio prenderlo!”. Tutto ha funzionato ed ora siamo qui, nella più bella atmosfera. Naturalmente voi sapete che gli indiani pellerossa furono cacciati (dalle loro terre) e vennero a nascondersi qui. Si nascosero in questo luogo per non essere annientati e distrutti per sempre. Ora quell’epoca, quell’era di dominazioni, di invasioni e di occupazioni di terre altrui considerando tutto ciò Read More …

Sahasrara Puja “La nostra consapevolezza deve diventare il Paramchaitanya”  Campus, Cabella Ligure (Italia)

(05/2019 SOTTOTITOLI) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I  Sahasrara Puja  “La nostra consapevolezza deve diventare il Paramchaitanya”  Cabella Ligure, 9 Maggio 1999 Oggi ci siamo riuniti qui per celebrare il Sahasrara Puja. La parola Sahasrar, sahastr, in sanscrito significa mille. E nel nostro cervello ci sono mille petali, che vengono illuminati. Naturalmente i medici discutono su questo punto, ma dimenticatevi di loro. Ora, questi petali sono pronti per l’illuminazione ed in realtà sono i nervi, i mille nervi che esistono per l’illuminazione del cervello. Così, quando la Kundalini ascende, illumina questi mille nervi che diventano – come vedete qui la forma di queste fiamme – simili a dei petali. Ed è questo il motivo per cui è chiamato Sahasrara. È il centro del Sahasrara. Negli esseri umani è un centro molto importante, poiché è l’unico mediante il quale pensiamo e cerchiamo di bloccare tutto quello che non ci piace. È il centro che reagisce: reagisce in modo tale che, senza alcun discernimento, ci mettiamo a dire di no a questo e a quello, anche su cose insignificanti. Qualcuno, per esempio, potrebbe dire: “Non mi piace questo tappeto; non mi piace questa casa; non mi piace quello”. Questo modo di esprimersi indica di per sé: “Chi siete voi?”. Per prima cosa scopritelo. Ma non potete diventare voi stessi fintanto che il Sahasrara, il cervello, non si apra e la Kundalini non diventi una cosa sola con Read More …

Discorso precedente il Sahasrara, “La musica procurerà gloria a Sahaja Yoga” Campus, Cabella Ligure (Italia)

(05/2019 SOTTOTITOLI) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Discorso precedente il Sahasrara “La musica procurerà gloria a Sahaja Yoga” Cabella Ligure, 8 Maggio 1999 [Al termine dello spettacolo musicale e del “Flauto Magico”] A volte le parole non riescono ad esprimere i sentimenti di profonda gratitudine per tutti voi, per aver profuso questo sforzo collettivo ed aver realizzato un così splendido lavoro concentrato, una vera opera d’arte. Avevo visto “Il Flauto Magico” molto tempo fa quando mi trovavo a Berlino e, a quel tempo -naturalmente non capivo il tedesco, ma fui totalmente rapita dal ritmo, dalla musica, dalla sintonia e da ogni cosa. Quindi, per il modo in cui avete fatto vivere questa meravigliosa opera d’arte, mi sento davvero molto grata a voi poiché siete tutti sahaja yogi; e per come i sahaja yogi hanno interpretato questa magnifica, straordinaria opera d’arte, non so davvero chi ringraziare. Infatti adesso posso vedere il nostro futuro: andremo in tutto il mondo a portare questa musica. E magari non questa, magari un’altra, ma siete tutti un gruppo così straordinario che potete superare davvero chiunque altro rappresenti tutte queste opere liriche, ovunque. In effetti direi che a Londra è molto facile avere la sala che è usata soprattutto per l’opera, la Royal Albert Hall. Quindi possiamo riservarla per voi e realizzeremo il tutto. Insomma, non avrei mai potuto immaginare che foste dei tali maestri. Non direi professionisti, ma proprio dei Read More …

Puja di Pasqua Istanbul (Turkey)

(4/2020 SOTTOTITOLI, traduzione verificata) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Puja di Pasqua “Dobbiamo stabilizzare la nostra meditazione” Istanbul (Turchia), 25 Aprile 1999 Oggi siamo tutti riuniti qui in Turchia, ad Istanbul, per celebrare la resurrezione di Cristo, e con essa anche la vostra resurrezione. La resurrezione di Cristo ha rappresentato per noi un grande messaggio. Egli ha vinto la morte ed è uscito dal Suo corpo morto con un corpo nuovo, vivo. Il corpo era lo stesso, ma il primo era un corpo morto, mentre l’altro un corpo vivo. (La Sua resurrezione) non è soltanto simbolica, si è effettivamente verificata. Dopotutto era un Figlio divino, una personalità divina, quindi è realmente accaduto. Che Lui sia morto e risorto in un’altra persona, o possiamo dire in una persona viva, non è dunque un fatto semplicemente simbolico. Che cos’è la morte, per Lui? Per gli esseri eterni la morte non esiste, per un essere eterno non esiste la morte: può per qualche tempo sembrare morto, ma in realtà non può mai morire. Cristo era così: una incarnazione molto, molto speciale che si è manifestata su questa terra per rinascere dalla morte. Anche noi, quando non siamo ancora anime realizzate, quando non siamo ancora illuminati, siamo morti, nel senso che la nostra consapevolezza è molto, molto offuscata, direi, assolutamente morta. Possiamo vedere i fiori, possiamo vedere i volti della gente, i palazzi, le città e tutte queste Read More …

Puja di Capodanno, Cultura Indiana (Marathi/Hindi/Inglese) (India)

(12/2021 SOTTOTITOLI (parte inglese), traduzione verificata) SHRI MATAJI NIRMALA DEVI Puja di Capodanno Cultura Indiana Kalwe, Maharashtra (India), 31 Dicembre 1998 Prima parlerò in inglese perché ci sono tanti sahaja yogi dall’estero. Mi è stato chiesto di parlare oggi della cultura indiana, poiché Bombay è il luogo in cui la cultura indiana sta scomparendo: questo è quanto si dice. Io però non credo sia così, perché le radici di questa cultura sono tanto profonde che non la si può abbandonare così velocemente. Le persone provenienti da altri paesi devono rendersi conto che questa nazione non ha avuto una vera e propria religione, infatti non c’è stato un testo sacro, non si è seguita una persona, non è esistita un’organizzazione come è avvenuto per le altre religioni, non abbiamo mai avuto una gerarchia, un clero o tutte queste nomine: tutto è stato fatto molto spontaneamente. Tutto ha funzionato in modo molto spontaneo. Ma, come vi ho già detto, dietro tutto questo vi era l’attitudine degli indiani, il nostro stile, ossia non dubitare né mettere in discussione ciò di cui hanno parlato questi grandi santi. Noi infatti abbiamo (sempre) accettato la loro posizione di santi, di personalità più elevate per consapevolezza, riguardo all’ascesa loro erano superiori a noi. Pertanto non abbiamo (mai) voluto sfidarli ed abbiamo accettato tutto ciò che hanno detto. Di conseguenza questo è diventato un comportamento, uno stile di vita. Non abbiamo avuto niente di simile ad una religione (strutturata), finché in seguito non si è sviluppato il sistema Read More …

Puja di Natale (Marathi/Hindi/Inglese) Ganapatipule (India)

(12/2021 NUOVI SOTTOTITOLI, traduzione verificata, parte hindi inclusa) SHRI MATAJI NIRMALA DEVI Puja di Natale “Diventate assolutamente senza pensieri” Ganapatipule (India), 25 Dicembre 1998 Parlerò prima in inglese e poi in hindi. In questo giorno, molto tempo fa, nacque Cristo. Conoscete tutti la storia della sua nascita e di tutte le sofferenze che dovette affrontare. Egli è Colui che ci ha dato un modello di Sahaja Yoga, perché non visse in alcun modo per se stesso, ma visse per gli altri, mettendo a punto l’Agnya chakra. Si può essere divini, si può essere potentissimi, ma questo mondo è tanto crudele da non comprendere la spiritualità, da non capire la grandezza spirituale. Non solo, ma vi sono molti fattori che attaccano la spiritualità. Lo hanno sempre fatto. Tutti i santi hanno sofferto intensamente, ma credo che Cristo abbia sofferto più di ogni altro. Come sapete, Egli era dotato di tutti i poteri di Shri Ganesha, poiché è l’incarnazione di Shri Ganesha. Il primo (di questi poteri) era la sua innocenza. Egli era il Fanciullo eterno, diciamo. Pertanto non riusciva a comprendere la crudeltà e l’ipocrisia di questo mondo stupido. E se anche la si capisce, cosa ci si può fare? Con grande coraggio, tuttavia, Egli si incarnò in un paese in cui la gente non aveva alcuna idea della spiritualità. Ho letto un libro su di Lui che narra come sia venuto in Kashmir dove incontrò uno dei miei antenati Shalivahana. È molto interessante, perché è tutto in sanscrito ma lo Read More …

Vigilia di Natale, Discorso dopo lo spettacolo serale Ganapatipule (India)

(01/2022 SOTTOTITOLI, TRADUZIONE VERIFICATA) SHRI MATAJI NIRMALA DEVI Vigilia di Natale Discorso dopo lo spettacolo serale Ganapatipule (India), 24 Dicembre 1998 È molto difficile descrivere questa gioia interiore. Se ne può soltanto gioire, si può soltanto provare. Si vede che esiste qualcosa di innato grazie al quale così tanti di voi hanno imparato questa difficile musica e ne avete gioito tutti. Sono andata in vari posti in Occidente e mi sono chiesta: “Perché anche bambini piccoli, ragazzi e ragazze si dedicano a cose autodistruttive? Perché? Perché fanno uso di droghe e si dedicano a tutte queste cose autodistruttive?”. Si potrebbero incolpare i genitori in qualche misura, ma nel complesso c’era qualcosa dentro di loro che li disturbava, che cercava di dire: “Questa non è la verità, non è questo, non è questo ciò che vuoi”. Ed è stato questo a spingerli a vari tipi di ribellione, direi, contro tutte le verità accettate, contro la rettitudine o il sistema di valori accettati. E ho proprio pensato che sicuramente, in India, i genitori sono piuttosto severi, devo dire giusti, ma c’è qualcosa in più in India: c’è una grande possibilità di sfogo per loro e ho trovato che lo sfogo è stato il talento che hanno. (Anche gli occidentali) avevano tutti numerosi talenti, lo sentivo quando parlavo con loro e in altre cose. Sentivo che avevano tantissimo talento ma nessun modo per esprimerlo. Alcuni si esprimevano in modo un po’ confuso, direi, e neppure loro riuscivano a capire perché lo facessero. E Read More …

Diwali Puja, Significato del Diwali (Italia)

(11/2018 SOTTOTITOLI) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Diwali Puja Significato del Diwali Novi Ligure, 25 Ottobre 1998 Oggi sono davvero felicissima di vedervi tutti qui per celebrare il Diwali Puja. Dovevamo essere in Portogallo ma è andata diversamente, e così siamo qui. Il Puja del Diwali è molto breve ma estremamente significativo. Innanzi tutto, nel primo giorno del Diwali si compra qualcosa per la famiglia, per esempio degli utensili da cucina, oppure un gioiello per la moglie o qualcosa di simile, perché questo è il giorno della donna di casa e, direi, va celebrato in onore della donna di casa. Di conseguenza in India, come sapete, ancora oggi le casalinghe sono molto rispettate. Veramente sono rispettate ovunque. Vi stupirà che ovunque, persino nel protocollo dei ricevimenti governativi, la moglie sia molto importante ed il suo posto a sedere, la sua posizione sia molto rilevante. Ancora oggi nelle nazioni più moderne ed avanzate si ha un riguardo speciale per la donna di casa, anche se non è colta, anche se è una donna molto semplice, non molto moderna. Ho vissuto un’esperienza a Londra durante un incontro al quale fummo tutti invitati, ma la moglie del capo della delegazione era sparita. Così mi chiesero: ”Dov’è? Le è stato riservato un posto a sedere”. Io risposi: “Non so, non l’ho vista, deve essere qui da qualche parte”. Poco prima dell’inizio andai in bagno e fui sorpresa nel Read More …

Discorso della sera precedente il Diwali (Italia)

(10/2016 SOTTOTITOLI) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Discorso della sera precedente il Diwali Novi Ligure, 24 Ottobre 1998 Auguro a tutti voi un felicissimo Diwali e un nuovo anno molto prospero. L’intera serata è stata pervasa di una tale gioia e pace che non so come descrivere il modo eccellente in cui i francesi hanno organizzato l’intero evento. In particolare le persone (sahaja yogi) di Sud Africa, Benin, Costa d’Avorio, Kenya e molti altri ancora arrivati da varie nazioni, hanno mostrato il loro talento, la loro gioia, la loro felicità. L’aspetto migliore è che li ho trovati molto ben preparati sui nomi di tutte le deità e su come glorificarle. È davvero sorprendente come Sahaja Yoga si sia diffuso in tutti questi paesi in così breve tempo. In merito al programma presentato dai francesi devo dire che è notevole. L’anno scorso hanno allestito una bellissima rappresentazione su Jnanadeva e, quest’anno, quest’altro (su Giovanna D’Arco, ndt) è stato davvero straordinario. Molto tempo fa ho spiegato loro come Giovanna d’Arco sia stata una persona speciale, benedetta dal Divino; e dovrebbe essere venerata come una dea o una deità che si è presa cura della Francia e della sua indipendenza. Lo ripetevo ogni anno ma non facevano nulla su di lei. Quindi sono stata molto felice di vedere Giovanna d’Arco rappresentata qui. Anch’io, nella mia vita, alla giovanissima età di quattordici e diciotto anni, ho lottato per Read More …

Conferenza medica Versilia (Italia)

(03/2022 TRADUZIONE VERIFICATA) SHRI MATAJI NIRMALA DEVI Conferenza medica Hotel Villa Undulna, Cinquale di Montignoso, Massa (Italia), 2 Ottobre 1998 Romano Battaglia1: Un saluto particolare alla Grande Madre, che è venuta per incontrarvi. Adesso cominceremo subito. (Shri Mataji arriva, fa namasté al pubblico e dice: “Prego, sedetevi”.) Questo è il Suo saluto. Come vedete, (ci sono) fiori dappertutto. I fiori sono un messaggio stupendo. Qual è il messaggio della Grande Madre, Shri Mataji Nirmala Devi? Shri Mataji: (Le viene porto il microfono: “Va bene”) Questi sono giorni di grande tumulto e, come mai prima d’ora, stanno emergendo problemi di ogni tipo: problemi politici, economici, personali e familiari. Ci sono anche complicazioni psicologiche e tutti stanno cercando una soluzione a questo problema. Ci sono anche problemi fisici che i medici devono trattare in gran numero. Anche io ho studiato medicina, quindi so quanto sia difficile superare tutti gli esami. Ciononostante nessuno è arrivato ad una soluzione. Ma se credete in Dio, che è il Creatore, dobbiamo anche credere che Lui ci abbia dato qualcosa per risolvere questi problemi. Ebbene, devo dirvi che il tempo della nostra trasformazione, la svolta nell’evoluzione è arrivata. Come ha detto Cristo: “Cercatemi e mi troverete”. Quindi, nel momento in cui si presentano tutti questi problemi, desiderate cercare la guida del Divino. Ecco, il mio semplice messaggio è che dovete cercare il vostro Sé, dovete conoscere voi stessi. Anche Cristo ha detto: “Conosci te stesso”. A tal fine esiste un dispositivo dentro di noi e, se si Read More …

Navaratri Puja, Saptami – 7° Notte di Navaratri, Dovreste tutti dipendere dal Paramchaitanya Campus, Cabella Ligure (Italia)

(10/2022 SOTTOTITOLI, TRADUZIONE VERIFICATA) SHRI MATAJI NIRMALA DEVI Navaratri Puja Saptami – 7° Notte di Navaratri “Dovreste tutti dipendere dal Paramchaitanya” Cabella Ligure, 27 Settembre 1998 Non potete immaginare cosa provi una Madre di tanti splendidi figli nel vederli così gioiosi e ben sistemati con le proprie famiglie, con i propri bambini. È una grande soddisfazione vedervi tutti così in gioia e in completa unione con il Divino. Occorre tener presente soltanto una cosa: sebbene siate numerosi, a confronto con la popolazione di questo mondo siamo davvero in pochi ad avere la vera conoscenza, l’autentica conoscenza. Voi siete le persone che detengono la conoscenza, non v’è dubbio; ma anche una conoscenza che non sia stata adornata dalla verità, o che non sia la vera conoscenza, non ha significato. Tutto ciò svanisce nel nulla poiché è artificiale. Con il risveglio della vostra Kundalini, voi tutti avete raggiunto quello stato in cui si può affermare che sapete, sapete cosa sia la vera conoscenza. Pensate però a quanti non la conoscono. Noi diciamo, ad esempio, che la nostra conoscenza non è altro che amore. Ma si dovrebbe capire la differenza. La conoscenza in voi, che è amore, si irradia dal vostro essere. Non dovete imporla, non dovete pensarci. Non dovete leggere qualche poesia o entrare in una specie di vena romantica. È semplicemente amore puro che emana, e questa è anche la conoscenza. È così che dovete metterli in relazione. La conoscenza che avete di voi stessi e degli altri è evidente, si Read More …

Shri Ganesha Puja, Ekakarita Campus, Cabella Ligure (Italia)

(09/2018 SOTTOTITOLI) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Ganesha Puja “Ekakarita” Cabella Ligure, 5 Settembre 1998 [Shri Mataji è accolta al Suo arrivo dai sahaja yogi che cantano “Nirmala, Kiti Varnavi Tujhiga Sthuti”] Oggi renderemo omaggio a Shri Ganesha. Penso di avervi detto molto su di Lui e sulla Sua natura, tuttavia tantissimi tra noi non hanno ancora capito quali siano i Suoi poteri e ciò che Lui vuole. Per rispettare Shri Ganesha, occorre capire innanzitutto l’importanza della castità. La castità non deve essere osservata solo dalle donne, ma ancora di più dagli uomini. Se avete rispetto di voi stessi, nel vero senso della parola, adotterete senza difficoltà un comportamento casto. Se invece non avete rispetto di voi stessi, correrete dietro a qualcosa di infimo, di livello molto degradante. Per questo è fondamentale che la castità sia rispettata, compresa e assorbita. L’abitudine a non osservare il protocollo corretto della castità si sviluppa fin dall’infanzia, e dobbiamo stare molto attenti: quando si è in uno stato di Ganesha, non si dovrebbero fare certe cose orribili. Non so da dove si prendano quelle idee. Come vedete, oggi, in tutto il mondo, c’è una crisi della castità. Soprattutto in Occidente abbiamo sentito di innumerevoli casi di abusi sui bambini. In un tempio di Dio non si dovrebbe nemmeno citare questa turpe malattia che ha attaccato la gente. In India invece non ne abbiamo mai sentito parlare, non Read More …

Shri Adi Shakti Puja Campus, Cabella Ligure (Italia)

(06/2018 SOTTOTITOLI) S H R I   M A T A J I   N I R M A L A   D E V I Shri Adi Shakti Puja Cabella Ligure, 21 Giugno 1998 Guido: Shri Mataji mi ha appena chiesto di condividere con voi l’ultima esperienza della Sua Divina visita in Russia. E devo dire che si è trattato veramente di una svolta straordinaria, perché, alla conferenza scientifica che ha tenuto a Mosca, ha partecipato uno scienziato molto noto, un fisico. Si chiama Anatoly Akimov, ed è molto conosciuto in tutta la Russia ed anche in tutto il mondo. Ed egli ha presentato una teoria che sta elaborando da alcuni anni, basata sul corpo vacuo; ed ha studiato qualcosa di simile al campo di torsione. E lui ha saputo spiegare in un modo molto chiaro, molto scientifico, le vibrazioni che Shri Mataji emette. All’inizio aveva esaminato alcuni yogi che meditavano e si era accorto che emettevano vibrazioni, che c’era un’aura intorno a loro. Ma poi, quando è venuto da Shri Mataji, quando ha visto le Sue fotografie, le fotografie miracolose, allora ha potuto realmente scoprire di cosa si trattava e ha detto che, nel Suo (di Lei) caso, si trattava di qualcosa di infinito, di illimitato. Ed è stato anche molto bello, perché ad un certo punto ha detto: “Da uomo di scienza, devo ammettere che, a tutti gli scienziati che finora hanno fatto scoperte uniche, eccezionali, tutta questa (ispirazione) non è arrivata attraverso un processo scientifico, mediante il cervello, diciamo; Read More …

Sahasrara Puja Campus, Cabella Ligure (Italia)

(05/2017 SOTTOTITOLI) S H R I  M A T A J I  N I R M A L A  D E V I Sahasrara Puja Cabella Ligure, 10 Maggio 1998 Oggi è un gran giorno, poiché il giorno del Sahasrara e quello della Madre coincidono. Ritengo sia un evento molto Sahaj, e dobbiamo comprendere in che modo il Sahasrara e la maternità coincidono. Il Sahasrara è stato sicuramente aperto e ha dovuto farlo la Madre. Infatti, gli altri (santi, Incarnazioni, ndt) venuti prima su questa terra, hanno cercato di insegnare agli esseri umani il dharma, per sospingerli verso il sentiero centrale che porta diritti all’ascesa. Hanno provato tutto quello che consideravano buono per una comunità particolare, per un’area particolare, per un Paese particolare. Ne hanno parlato, e dalle loro parole sono nati dei libri. Ma questi libri, invece di creare persone di natura religiosa, spirituale ed unitaria, hanno creato individui che erano tutti gli uni contro gli altri. È una cosa assurda, veramente assurda, ma è accaduta. Tutti i libri che sono stati scritti, tutta la conoscenza che è stata data, sono stati usati male dagli esseri umani, i quali li hanno adoperati solo per il potere. È diventato un gioco orientato al potere e al denaro. Quando vediamo il risultato di tutte queste religioni, ci accorgiamo che sono vuote. Parlano di amore, di compassione, ma è tutto per uno scopo. A volte è tutto un gioco politico, poiché pensano ancora ad acquisire potere –  non il potere spirituale, bensì Read More …